Una sparatoria nel mezzo del pomeriggio. Un ragazzo di 28 anni ferito e aggressore in fuga. Questo il bollettino di quanto successo oggi, venerdì 15 gennaio, a Vignate, paese alle porte di Milano. Secondo quanto comunicato dall'Azienda regionale, l'allarme è scattato poco dopo le 18.

Vittima agguato soccorsa sul posto, ha una ferita ad una gamba

Sul posto l'Areu ha inviato un'ambulanza e un'automedica in codice rosso. I sanitari a bordo, arrivati in via Alessandro Manzoni, all'altezza della stazione ferroviaria, luogo della sparatoria, hanno trovato il ragazzo di 28 anni con una ferita da colpo d'arma da fuoco ad una gamba. Medicato sul posto, è stato poi trasferito in codice giallo al pronto soccorso dell'ospedale Niguarda di Milano. I medici che l'hanno preso in cura al nosocomio non lo giudicano in pericolo di vita.

Ragazzo ferito in un parcheggio pubblico, aggressore in fuga

In via Manzoni a Vignate sono poi arrivati anche i carabinieri, allertati dall'Areu, per effettuare tutti i rilievi del caso e cercare di ricostruire subito la dinamica di quanto successo. Secondo quanto filtrato sinora, il ragazzo, un cittadino italiano, si trovava nei pressi di un posteggio pubblico quando è stato raggiunto dal proiettile. Le indagini dei militari proseguiranno ascoltando la sua testimonianza e visionando i filmati di eventuali telecamere di videosorveglianza della zona. Dell'aggressore, per il momento, non vi è traccia. Questa sparatoria arriva dopo quella di Capodanno per cui un uomo è stato fermato con l'accusa di tentato omicidio. I fatti risalgono alla prima mattinata dell'1 gennaio in zona San Siro, a Milano.