Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

È stato trovato con del formaggio, delle verdure e della carne: un pensionato di 75 anni è stato identificato dopo aver portato via del cibo da un supermercato. Dal suo racconto è però emerso che fosse indigente e che con la sua piccola pensione riesce con difficoltà a sopravvivere. Sentita la sua storia, i carabinieri di Vigevano – comune in provincia di Pavia – hanno deciso di aiutarlo pagandogli la spesa.

L'uomo vive in una condizione di disagio economico

Sulla base del suo racconto, il 75enne è stato costretto a rubare perché affamato. Sembrerebbe infatti che l'uomo viva in una condizione di estrema povertà e disagio economico. Una situazione che gli rende impossibile riuscire a comprare anche i beni di prima necessità. E proprio per questo motivo, martedì 30 marzo intorno alle 10 del mattino, è stato costretto a compiere un estremo gesto: rubare del cibo al supermercato.

I carabinieri decidono di pagargli la spesa

L'uomo ha preso quello che ha potuto: carne, verdura e formaggio e poi ha provato ad oltrepassare la cassa senza pagare. Allo scatto dell'allarme, gli addetti alla sicurezza hanno chiamato le forze dell'ordine e sul posto sono giunti i carabinieri della sezione radiomobile di Vigevano. L'uomo, vedevo e con solo una piccola pensione per vivere, ha raccontato ai militari la sua storia. Dopo averlo ascoltato, hanno così deciso di pagargli personalmente la spesa consentendogli di poter mangiare almeno per i prossimi giorni. Il proprietario del supermercato ha poi voluto sottolineare che in ogni caso non avrebbe intrapreso nessuna azione nei confronti del pensionato.