È stato ritrovato Mubarik, il ragazzo di 20 anni di Lumezzane – comune in provincia di Brescia – che era sparito mercoledì 28 aprile. A darne notizia è il primo cittadino Josehf Facchini tramite un post su Facebook: "È sano e salvo. Lo hanno individuato sul Garda, sta benissimo e al momento del ritrovamento era da solo".

A dare l'allarme era stato il nonno

Fin da mercoledì, tutta la comunità si era mobilitata alla ricerca del giovane: "Ringraziamo – scrive ancora il sindaco – quanti hanno condiviso il nostro post iniziale, che è finito col diventare virale sui social e questo certamente ha aiutato a far girare la notizia. È andato tutto bene, come tutti auspicavamo. Bentrovato, Mubarik!". Il ragazzo era uscito di casa mercoledì pomeriggio e non vi aveva fatto più ritorno. A dare l'allarme alle forze dell'ordine era stato il nonno che ospitava il giovane.

Le ricerche durate per diversi giorni

Non è ancora chiaro perché il giovane si sia allontanato da casa. Con lui quel giorno aveva pochi soldi e il suo cellulare risultava spento. Fin da subito, gli operatori del Soccorso Alpino, i volontari di Protezione Civile e i vigili del fuoco si sono attivati nelle aree boschive per cercare il ragazzo riuscendo poi a trovarlo nella giornata di ieri: "Grazie alle Forze dell’Ordine ed agli agenti che si sono dedicati alla ricerca, insieme al Soccorso Alpino e all’unità cinofila. Grazie all’impegno dei volontari di Protezione Civile e Vigili del Fuoco che – continua il primo cittadino – fin da subito si sono attivati per dare supporto nelle ricerche di Mubarik". Adesso le forze dell'ordine cercheranno di ricostruire tutti i suoi spostamenti.