393 CONDIVISIONI
2 Ottobre 2022
10:11

Inquilino rimprovera una ragazza che urina vicino al portone, il fidanzato lo aggredisce

Un uomo è stato aggredito a Milano per aver rimproverato una ragazza che urinava vicino al suo portone. Il 112 non è intervenuto perché non c’era urgenza.
393 CONDIVISIONI
Immagine di repertorio da Facebook
Immagine di repertorio da Facebook

Il vetro scagliato contro in segno di rabbia e di protesta. È questa l'aggressione che ha dovuto subire un uomo che a Milano, tornando a casa propria, ha rimproverato una ragazza che stava urinando davanti al portone. Ma non un gesto abbasta violento da giustificare l'intervento del 112.

Il rimprovero

Sabato sera, intorno alle 20, un uomo stava tornando a casa sua, in via Sacchini, una traversa di piazza Aspromonte, quando ha notato una ragazza che, accovacciata sulle gambe e con le mutande abbassate, urinava fra le auto, proprio accanto al portone del palazzo dove doveva entrare.

Così ha rimproverato la giovane, chiedendole di allontanarsi e ricordandole che non sarebbe il caso di fare certe cose in mezzo alla strada: a maggior ragione che era ancora presto e a Milano c'erano diversi bar e locali in cui chiedere di poter andare in bagno.

Ma l'intromissione non deve essere piaciuta al fidanzato della ragazza.

L'aggressione

Sentite le parole di rimprovero rivolte alla sua fidanzata, che nel frattempo continuava a urinare, è intervenuto un altro ragazzo che si è scagliato contro l'uomo.

Dopo averlo minacciato, intimandogli di non permettersi mai più di rivolgere ramanzine alla sua fidanzata, ha distrutto il vetro del portone all'interno del quale si era rintanato il signore.

Il residente ha quindi chiamato il 112 per chiedere aiuto e far identificare i due giovani, ma gli operatori del pronto intervento non ha ritenuto ci fosse alcun carattere d'urgenza per intervenire.

Così i due sono andati via e non saranno mai sanzionati per il comportamento mantenuto. Ma soprattutto nessuno ripagherà il vetro del portone del palazzo rotto.

393 CONDIVISIONI
Sindaco prende la patente per guidare il bus e accompagnare i bimbi del suo paese a scuola
Sindaco prende la patente per guidare il bus e accompagnare i bimbi del suo paese a scuola
La zia di Luca, il 14enne ucciso da un tram:
La zia di Luca, il 14enne ucciso da un tram: "La sua forza e la sua gioia non devono andare persa"
Molesta una ragazzina durante una vacanza in montagna: condannato un volontario
Molesta una ragazzina durante una vacanza in montagna: condannato un volontario
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni