06 Aprile 22:58 Covid, dal 23 aprile in Olanda torna il pubblico negli stadi

Dal 23 aprile in Olanda tornerà il pubblico negli stadi: capienza ridotta, distanza interpersonale di sicurezza e la necessità di esibire l’esito negativo di un tampone a 24 ore dal match. Sono queste le norme con le quali il Paese si prepara a riaprire gli stadi nel campionato di Eredivisie. Pronta anche la lista delle partite con indicazione degli impianti e del numero di spettatori ammessi.

06 Aprile 22:50 Covid, scatta la zona rossa per sei comuni in Sicilia

Sono sei i comuni per i quali è scattata la zona rossa in Sicilia così come stabilito da un'ordinanza del presidente della Regione, Nello Musumeci, che ha così accolto la richiesta dei sindaci, in accordo con le Asp territoriali. Precisamente le restrizioni riguardano i comuni di Acquaviva Platani e Marianopoli (in provincia di Caltanissetta ), Alessandria della Rocca e Cattolica Eraclea (Agrigento), Barcellona Pozzo di Gotto (Messina) e Calascibetta (Enna).

Prorogate fino al 14 aprile 2021 le "zone rosse" per i comuni di Acate (provincia di Ragusa), Centuripe e Regalbuto (provincia di Enna). Dal 7 aprile al 17 aprile 2021 è stata poi decisa la sospensione delle attività scolastiche e didattiche di ogni ordine e grado nei comuni di Caltanissetta, Regalbuto e Solarino (provincia di Siracusa).

06 Aprile 22:32 Covid, Galli: “Entro il fine settimana sapremo se abbiamo toccato il picco”

Si saprà entro il weekend se avremo toccato il picco o meno di questa nuova ondata di Covid-19. A dirlo è Massimo Galli durante un suo intervento a Cartabianca in onda su Rai Tre. L'infettivologo ha così spiegato: "Verso la fine di questa settimana sapremo se abbiamo toccato il picco. Speriamo che sia così. Purtroppo, i dati di queste feste pasquali hanno creato dei punti di sospensione". Galli ha aggiunto che "bisogna mantenere la fiducia" per quanto riguarda il piano vaccinale in corso.

06 Aprile 22:25 Usa, la Casa Bianca non intende sostenere il “passaporto vaccinale”

La Casa Bianca non intende sostenere in alcun modo un sistema di "passaporto vaccinale". Lo ha spiegato in una nota la portavoce della Casa Bianca Jen Psaki: "Il governo non sostiene e non sosterrà un sistema che richiede agli americani di esibire delle credenziali – le sue parole – non ci sarà una database federale o un mandato federale che obblighi ciascuno a ottenere credenziali vaccinali".

Le discussioni su un possibile passaporto vaccinale hanno suscitato una levata di scudi fra i conservatori che temono violazioni della privacy e discriminazioni contro chi non vuole vaccinarsi, riferisce il sito The Hill. Il governatore del Texas Greg Abbott ha emesso ieri un ordine esecutivo per vietare i passaporti vaccinali.

06 Aprile 21:55 Covid, in Francia superati i 30mila ricoveri: aumentano le terapie intensive

In Francia sono oltre 30mila le persone ricoverate in ospedale per Covid-19. A dirlo è Santé Publique France secondo cui sono 30.639 le persone contagiate ricoverate nelle strutture sanitarie, contro le 29.907 di ieri. Si tratta del numero più alto da fine novembre: fra questi pazienti, 5.626 sono nei reparti di rianimazione, contro 5.433 di ieri. Il totale dei decessi è di 97.301 dall'inizio dell'epidemia, sommando i morti degli ospedali a quelli degli ospizi e degli istituti per disabili.

06 Aprile 21:31 Perché nel bollettino Covid di oggi ci sono 55 decessi in più

55 dei 70 morti per Covid in Puglia conteggiati nel bollettino di oggi 6 aprile non sono in realtà deceduti nelle ultime 24 ore. Come ha dichiarato l’assessore alla sanità della Regione Pierluigi Lopalco, “nel bollettino compare un numero più alto, pari a 70, perché sono stati caricati oggi sul sistema dati relativi agli ultimi 7 giorni. 70 decessi in una settimana sono comunque un numero molto pesante che dà il senso del dramma di questa pandemia”.  Secondo questo conteggio, il numero dei decessi da Covid delle ultime 24 ore scende quindi a 366. 

06 Aprile 21:25 Usa, la California pronta a riaprire entro il 15 giugno: rimarrà solo l’obbligo della mascherina

La California pronta a riaprire entro il 15 giugno se le vaccinazioni contro il Coronavirus proseguono a ritmo serrato. L'annuncio arriva dal governatore Gavin Newsom che ha sottolineato come nel Golden State siano state somministrate 20 milioni di dosi. Ci sarò dunque il venir meno delle restrizioni contro il Covid entro il 15 giugno, fatta eccezione per l'obbligo di indossare mascherine.

06 Aprile 21:03 Circolare Viminale, più controlli in zone rosse

Il Viminale raccomanda più controlli nelle zone rosse soprattutto in quelle zone dove c'è il passaggio da una zona all'altra per aumento dei contagi. "Occorrerà rivolgere una particolare attenzione all'attività di modulazione dei dispositivi di controllo del territorio, avendo cura di intensificare l'operatività nell'imminenza del passaggio a una zona caratterizzata da misure più restrittive in conseguenza delle recrudescenza del quadro epidemiologico". E' quanto si legge nella circolare che il Viminale ha inviato ai Prefetti. Nel documento "si raccomanda che i dedicati servizi territoriali siano prevalentemente localizzati nei principali snodi trasportistici e interessino, altresì, a largo raggio, la rete viaria, sia urbana che extraurbana, potenzialmente interessata da una maggiore concentrazione e afflusso di cittadini, allo scopo di verificare il puntuale rispetto delle vigenti prescrizioni in tema di mobilità".

06 Aprile 20:57 L’esercito USA ha sviluppato un vaccino Covid: al via i primi test

Prenderanno il via nei prossimi giorni i test sulle prime 72 persone di un nuovo vaccino contro il Covid-19 sviluppato da scienziati dell’esercito statunitense. Gli esperti ritengono che il farmaco possa funzionare anche contro alcune varianti del Sars-Cov2, in particolare quella inglese e quella sudafricana.

06 Aprile 20:44 Perché senza una produzione di massa di vaccini rischiamo di perdere oltre 9.200 miliardi di dollari

La pandemia di coronavirus non solo ha messo a repentaglio la salute dei cittadini, specialmente tra coloro che non hanno accesso alle cure necessarie, ma sta provocando shock finanziari ad ogni latitudine e difendendo gli interessi del settore farmaceutico, i Paesi ricchi di fatto stanno danneggiando anche le proprie economie nazionali. È l’allarme lanciato da Oxfam Italia, secondo cui se non si colmerà a breve il divario di accesso ai vaccini tra Paesi ricchi e quelli in via di sviluppo la perdita per l’economia globale sarà di oltre 9.200 miliardi di dollari.

06 Aprile 20:31 La sperimentazione del vaccino AstraZeneca sui bambini sospesa in via precauzionale

È stata sospesa in via precauzionale la sperimentazione del vaccino anticovid AstraZeneca sui bambini che era in corso nel Regno unito.  Lo ha detto alla Bbc il professor Andrew Pollard dell'Università di Oxford. Lo stop è solo precauzione visto che non son emersi problemi dalla sperimentazione fino a questo momento ma è stato imposto in attesa che l'agenzia regolatrice dei medicinali del Regno Unito (Mhra) indaghi su possibili nessi con i rari casi di coaguli di sangue registrati negli adulti. "Sebbene non ci siano problemi di sicurezza nello studio clinico pediatrico, attendiamo ulteriori informazioni dall'Mhra sulla revisione dei rari casi di trombosi/trombocitopenia che sono stati segnalati negli adulti, prima di somministrare ulteriori vaccini", ha detto Pollard alla Bbc. Sono circa 300 i volontari alla sperimentazione iniziata a febbraio sui bambini di età compresa tra i sei e i 17 anni.

06 Aprile 20:14 In Francia record di pazienti Covid in terapia intensiva

Continua a crescere la curva dei ricoveri covid in terapia intensiva in Francia. Il Paese infatti registra il maggior numero di pazienti Covid in terapia intensiva in un anno come emerge dai dati ha comunicati oggi dal ministero della Salute francese. Nelle ultime 24 ore il numero di persone in terapia intensiva con Covid-19 è aumentato di 193 nell'arco di 24 ore per u totale di 5.626, il numero più alto da quasi un anno.

06 Aprile 20:03 Fontana dice che la Lombardia ha numeri da zona arancione

“I numeri della nostra regione stanno migliorando e se continuerà così, spero venerdì che potremo chiedere di tornare arancioni”. Così il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana durante un intervento al webinar di Aime, l’Associazione degli imprenditori Europei, incentrato sul futuro post pandemia. Il governatore lombardo ha comunque sottolineato di non poter "dare la certezza", ribadendo però che "da questo osservatorio la situazione dal punto di vista epidemiologico sta migliorando, sta rallentando, i numeri sono positivi".

06 Aprile 19:47 Somministrate oltre 11,4 milioni vaccini anti covid, oltre 3,5 milioni i vaccinati con due dosi

In Italia somministrate oltre 11,4 milioni di dosi di vaccino anti covid mentre sono oltre 3,5 milioni i vaccinati con due dosi. Secondo l'ultimo aggiornamento del report sui vaccini anti-covid, infatti son ora 11.426.379 le dosi di vaccino anti-covid somministrate  in Italia mentre sono 3.533.596 le persone vaccinate che hanno già fatto prima e seconda dose. Il totale delle dosi consegnate alle Regioni sono 14.136.480.

06 Aprile 19:27 Pregliasco: “Le persone stanno rifiutando il vaccino AstraZeneca ma è efficace”

"I primi dati Sul vaccino AstraZeneca  pubblicati mesi fa, sembravano rilevare un'efficacia inferiore rispetto agli altri vaccino. In realtà, però, l'efficacia sulla malattia grave è perfettamente comparabile con gli altri farmaci in circolazione" lo ha spiegato Fabrizio Pregliasco a Fanpage.it ricordando come l'Ema avesse dato l'ok ad AstraZeneca dai 18 anni in poi, ma come gli ultimi dubbi sulla sicurezza riguardino proprio donne di giovane età: "Vedremo quindi cosa deciderà domani l'Ema, ma la buona notizia in questa storia è la grande attenzione da parte degli enti regolatori che vogliono effettuare un approfondimento e delle precisazioni sulla scheda tecnica".

06 Aprile 19:07 Vaccino covid, AstraZeneca consegnerà solo metà delle dosi previste il 14 aprile

AstraZeneca consegnerà metà delle dosi del suo vaccino anti covid rispetto a quelle previste al prossimo carico. Il 14 aprile Astrazeneca infatti consegnerà in Italia 175mila dosi di vaccino e non le 340mila previste. Lo fanno sapere dalla struttura del Commissario per l'emergenza sottolineando che l'azienda ha già comunicato che il 50% di dosi mancanti verrà distribuito in Italia assieme alle consegne previste per il 16 e il 23 aprile.

06 Aprile 18:54 Nel Regno Unito 2.379 contagi e 20 decessi covid, oltre 31 milioni di vaccini

Il governo del Regno Unito ha dichiarato martedì che nelle ultime 24 si sono registrati ulteriori 2.379 contagi e 20 decessi covid. Nel Paese 31.622.000 persone hanno giàricevuto la prima dose di un vaccino Covid-19 mentre son 5.5 milioni quelle che hanno ricevuto anche la seconda dose

06 Aprile 18:40 Quando saremo tutti vaccinati contro la Covid somministrando 500 mila dosi al giorno

Il commissario straordinario per l’emergenza coronavirus, il generale Francesco Paolo Figliuolo, aveva annunciato che ad aprile si sarebbe arrivati a somministrare 500 mila dosi di vaccino al giorno. Tuttavia, visti i ritmi delle ultime settimane il traguardo di mezzo milione di inoculazioni quotidiane sembra più lontano: più probabile che ci si arrivi a maggio. Ecco quando potremo chiudere la campagna vaccinale, ipotizzando appunto di riuscire a somministrare a breve tante dosi in un giorno solo.

06 Aprile 18:25 AstraZeneca, come potrebbe cambiare il piano vaccinale italiano

In attesa di un nuovo parere dell’Ema sul vaccino AstraZeneca, si fa largo l’ipotesi di limitare la somministrazione di queste dosi solamente ad alcune categorie. A cambiare, di conseguenza, potrebbe essere anche il piano vaccinale: quali sono le possibilità e cosa potrebbe cambiare nella campagna di somministrazione delle dosi.

06 Aprile 18:15 Salvini chiede a Draghi un piano per le riaperture: “Accessi a numero chiuso per bar e palestre”

Il leader della Lega, Matteo Salvini, chiede la ripartenza di alcune attività al presidente del Consiglio, Mario Draghi: “Riaperture in sicurezza, dove i dati lo consentono, e nuovi protocolli per rivedere il numero di accessi in teatri e impianti sportivi, senza dimenticare palestre, bar, ristoranti e negozi”.

06 Aprile 17:55 Bollettino covid, aumentano ricoveri e posti occupati in terapia intensiva 

Aumentano ancora ricoveri covid e posti occupati in terapia intensiva in Italia. Sono in aumento i dati relativi ai posti letto occupati nei reparti Covid. Sono 552 in più rispetto a ieri i ricoverati nei reparti di area medica per un totale di 29.337 pazienti.  I ricoveri in terapia intensiva invece son 6 in più nelle ultime 24 ore. Gli ingressi del giorno in intensiva sono 221 per un totale di 3.743 ricoverati in area critica.

06 Aprile 17:49 Coronavirus Lombardia: ulteriori 841 contagi e 53 morti covid

Sono 841 i nuovi contagi registrati nelle ultime 24 ore in Lombardia, mentre sono stati purtroppo registrati altri 53 decessi, per un totale dall’inizio della pandemia di 31.264 morti. Aumentano i ricoveri in ospedale (in totale 6.643): di queste, il numero di persone ricoverate in terapia intensiva è di 845 (-13). Ecco il bollettino con i dati di oggi martedì 6 aprile 2021 sui contagi Covid in Lombardia.

06 Aprile 17:45 In Italia superati i 3 milioni di guariti

In Italia sono stati superati i tre milioni di guariti nell'epidemia di coronavirus. Secondo i dati del bollettino di oggi del ministero della Salute sono ora 3.019.255 i dimessi / negativizzati nel nostro Paese di cui 21.733 nelle ultime 24 ore. Il totale dei contagiati invece è ora di 3.686.707 menetre quello dei decessi totali è di 111.747

06 Aprile 17:38 Coronavirus Italia, oggi 7.767 contagiati e 421 morti covid: il bollettino

Oggi 7.767 contagiati e 421 morti covid, Sono i dati del bollettino di oggi, martedì 6 aprile, sull'andamento dell'epidemia covid in Italia. Dato die contagi che  che risentono dei tamponi, solo 112.962 tamponi analizzati nell'ultima giornata per un tasso di positività del 6,9%. La Regione in cui si registra il più alto numero di nuovi contagi su base giornaliera è il Lazio

06 Aprile 17:32 In Puglia 475 nuovi casi e 70 decessi covid in 24 ore

Sono 475 i nuovi casi di coronavirus in Puglia nelle ultime 24 ore a fronte di 5.759 test: 161 in provincia di Bari, 48 in provincia di Brindisi, 30 nella provincia BAT, 139 in provincia di Foggia, 90 in provincia di Lecce, 15 in provincia di Taranto. Sono stati inoltre registrati 70 decessi per covid: 50 in provincia di Bari, 2 in  provincia di Brindisi, 2 in provincia BAT, 7 in provincia di Foggia, 1 in provincia di Lecce, 8 in provincia di Taranto.

06 Aprile 17:24 Palermo da mezzanotte è zona rossa per covid, Musumeci firma ordinanza

Palermo da mezzanotte è zona rossa per emergenza covid, lo prevede una nuova ordinanza firmata oggi dal governatore Musumeci alla luce del numero crescente di casi nel capoluogo siciliano. Il provvedimento sarà valido dalla mezzanotte di oggi e fino al 14 aprile compreso. Lo riferisce la Regione Siciliana. "Abbiamo registrato negli ultimi giorni un aumento dei contagi nella città di Palermo, con una conseguente crescente pressione sui reparti di terapia intensiva" aveva spiegato nelle scorse ore Musumeci

06 Aprile 17:10 Oms: “Non ci sono collegamenti tra trombosi e vaccino covid AstraZeneca”

Il vaccino AstraZeneca
in foto: Il vaccino AstraZeneca

Per l'Oms "al momento non ci sono legami tra trombosi e vaccino AstraZeneca". Lo ha detto Rogério Paulo Pinto de Sá Gaspar, direttore del dipartimento di regolamentazione e prequalificazione dell'Agenzia dell'Onu, durante il briefing da Ginevra sul coronavirus rispondendo ad una domanda riguardo all'ultima valutazione dell'Ema ."Dalla Gran Bretagna e da altri Paesi continuano ad arrivare dati che sono analizzati dai nostri esperti. Per il momento è importante ribadire che i benefici" di AstraZeneca "continuano a superare i rischi", ha detto annunciando per questa sera o domani le conclusioni del comitato dell'Oms sul vaccino.

06 Aprile 17:06 Coronavirus Campania, 846 contagi e 62 morti covid: bollettino di martedì 6 aprile 2021

Sono 846 i nuovi positivi al Covid in Campania su 6.505 tamponi molecolari analizzati, con un tasso di incidenza pari al 13%, leggermente inferiore rispetto a quello registrato ieri del 13,89%. Di questi, i sintomatici sono 323. Si registrano purtroppo anche 62 deceduti per Covid19 nelle ultime 48 ore (41 deceduti nelle ultime 48 ore, 21 deceduti in precedenza ma registrati ieri), che portano il totale dei morti dell'inizio della pandemia a 5.587. I guariti del giorno sono 1380 .Questi i dati del bollettino dell'Unità di Crisi della Regione Campania per l'emergenza Coronavirus, pubblicato oggi, martedì 6 aprile 2021 e aggiornati alla mezzanotte di ieri.

06 Aprile 17:00 Oms: “vaccinazione covid partita in 190 paesi ma distribuzione sia più equa”

“All'inizio dell'anno, ho chiesto a ogni Paese d'iniziare a vaccinare per primi i lavoratori della sanità e gli anziani nei primi cento giorni del 2021. Questa settimana arriviamo ai primi 100 giorni e 190 Paesi ed economie hanno iniziato la vaccinazione”. Lo ha detto in conferenza stampa il direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) Tedros Adhanom Ghebreyesus. L'Oms però ribadisce la necessità di una distribuzione  più equa delle fiale. “Aumentare la produzione ed avere una distribuzione equa è il principale obiettivo per battere la pandemia”, ha ricordato infatti  il Dg dell'Oms, sottolineando come “in alcuni paesi i lavoratori della sanità e le persone a rischio mancano ancora completamente di vaccini”.  Il programma Covax per un'equa distribuzione dei vaccini intanto “ha già consegnato 36 milioni di dosi a 86 paesi ed economie ed è sulla via per raggiungerne 100 questa settimana”.

06 Aprile 16:54 Il plasma iperimmune è sicuro e salva la vita dei pazienti Covid

Il plasma iperimmune è sicuro e salva la vita dei pazienti Covid. Lo indicano gli esiti di uno studio clinico di fase 2 condotto negli Stati Uniti: “I pazienti trattati con plasma ad alto titolo anticorpale contro Sars-Cov-2 hanno mostrato un aumento significativo del tasso di sopravvivenza”.

06 Aprile 16:48 Coronavirus, in Emilia Romagna sotto quota mille casi in 24 ore, non succedeva da febbraio

Scendono sotto quota mille i nuovi casi di Coronavirus in Emilia Romagna, come non succedeva dal 16 febbraio. Nelle ultime 24 ore sono stati fatti 13.003 tamponi (8434 molecolari) e sono risultati positivi 791. Si contano anche altri 38 decessi covid. Aumentano però i ricoveri: 3.206 nei reparti Covid (+58), 367 in terapia intensiva (+1). I casi attivi sono 70.890 (-1.313), il 95% in isolamento a casa. La situazione dei contagi nelle province vede in testa Bologna con 258 nuovi casi piu' sei del circondario imolese e Modena (179), poi Reggio Emilia (108)

06 Aprile 16:48 L’Oms è contraria ai passaporti vaccinali covid

L’Organizzazione mondiale della Sanità si dice al momento contraria all’introduzione dei passaporti vaccinali, da utilizzare per i viaggi internazionali, perché “in questa fase non siamo certi che il vaccino prevenga la trasmissione del virus oltre che la malattia. Senza dimenticare la questione relativa alla discriminazione nei confronti delle persone che non sono in grado di avere il vaccino per un motivo o per l’altro”.

06 Aprile 16:39 Figliuolo: “Entro domani 1,5 milioni di dosi Pfizer”

"Ammonta a 1,5 milioni di dosi Pfizer la prima consegna di vaccini del mese di aprile, che entro la giornata di domani raggiungeranno le Regioni" Lo rende noto il commissariato all'emergenza Covid-19 guidato da Francesco Paolo Figliuolo. "Si tratta in assoluto del lotto di vaccini più consistente consegnato dall'inizio della campagna, di cui beneficeranno in modo particolare i soggetti più vulnerabili" si legge nel comunicato, che aggiunge: "A tal riguardo, nell'ultima settimana, è cresciuto del 20% il numero di persone over 80 cui è stata somministrata una dose di vaccino". "Le dosi di Pfizer andranno a integrare la disponibilità di vaccini delle Regioni, che possono già contare sulle rimanenze delle ultime forniture ancora da somministrare.  Il numero complessivo di somministrazioni a livello nazionale ha superato oggi quota 11.250.000, a fronte di oltre 14 milioni di dosi finora consegnate" sottolineano dalla struttura commissariale.

06 Aprile 16:31 Coronavirus Lazio, 1120 nuovi casi e 43 mortiin 24 ore

Nel Lazio sono stati diagnosticati oggi, martedì 6 aprile, 1120 casi di coronavirus, 299 in meno rispetto a ieri. A Roma città sono stati registrati 710 nuovi contagi. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 12mila test, tra tamponi antigenici e molecolari, e sono morte 43 persone, comunica la Regione Lazio nel consueto bollettino.

06 Aprile 16:23 Scontri con polizia a manifestazione dei ristoratori davanti alla Camera: in molti senza mascherina

Tensione davanti alla Camera dei deputati, con scontri tra le forze dell'ordine, schierate in assetto antisommossa a protezione di piazza Montecitorio, e i partecipanti a una manifestazione indetta dagli esercenti, tra cui ristoratori, gestori di palestre, venditori ambulanti. I poliziotti hanno contenuto diverse cariche di alleggerimento i tentativi di alcuni manifestanti di sfondare le transenne poste davanti alla piazza. Lanciati alcuni fumogeni e alcune bottiglie all'indirizzo delle forze dell'ordine.

06 Aprile 15:40 Turismo vaccinale, dalla Serbia alla Russia arrivano i sieri per i non residenti

Mentre in Europa la campagna vaccinale arranca, tra ritardi nelle consegne e dubbi sulla sicurezza di alcuni farmaci, diversi paesi offrono la facoltà di immunizzarsi anche agli stranieri in quello che rischia di diventare un vero e proprio turismo vaccinale: lo fa già la Serbia da tre mesi, ad esempio, mentre è in programma in Russia e nelle lontane isole Mauritius (dove però bisognerà soggiornare almeno 6 mesi).

06 Aprile 15:16 AstraZeneca, attese valutazioni dell’Ema

Le valutazioni sul vaccino AstraZeneca ed eventuali legami con casi di trombosi cerebrali sono ancora in corso: l'Ema renderà pubbliche le sue conclusioni in una conferenza stampa che potrebbe tenersi domani oppure nella giornata di giovedì. L'ente lo ha fatto sapere tramite una nota. Stella Kyrikides ha fatto sapere su Twitter che la valutazione potrebbe arrivare nella giornata di domani in tarda serata

06 Aprile 15:03 L’Unione Europea sui vaccini: “70% di immunizzati entro giugno è ipotesi realistica”

"Se prendiamo in considerazione le consegne di dosi di vaccino del primo trimestre (circa 107 milioni) e le aggiungiamo a quelle del secondo (circa 300-360 milioni), pensiamo che su questa base riusciremo a immunizzare il 70% degli europei adulti entro giugno". Lo fa sapere la portavoce alla Salute della Commissione europea, Stefan de Keersmaecker: si tratterebbe di 255 milioni di persone. "Il calcolo viene fatto sulla base delle dosi in consegna e non sulle campagne vaccinali dei singoli stati membri. Si tratta di un obiettivo realistico"

06 Aprile 14:46 Usa, Biden accelera la campagna: tutti gli americani vaccinati entro il 19 aprile

Biden accelera sulla campagna vaccinale e dichiara di voler immunizzare tutti gli americani entro il 19 aprile. Due settimane prima della precedente scadenza fissata dal nuovo Presidente degli Stati Uniti per il 1 maggio. A riportare la decisione sono i media americani, che citano fonti dell'amministrazione. Nell'ultima settimana gli Usa hanno raggiunto il record di vaccinazioni effettuate al giorno.

06 Aprile 14:28 Germania, da oggi i medici di base potranno vaccinare contro il Covid-19

Da oggi i medici di famiglia potranno vaccinare la popolazione contro il Covid-19. Avviene in Germania, dove la svolta attesissima per l'immunizzazione di massa è stata molto discussa. La campagna vaccinale tedesca è stata segnata fino ad ora da lentezze e polemiche. Si poteva infatti vaccinare soltanto nei 430 centri allestiti sul territorio federale. In tutto è stato vaccinato il 12,7% della popolazione sul territorio. Soltanto il 5.5% ha ricevuto anche la seconda dose completando così il ciclo. Anche l'avvio dei vaccini negli studi medici è stato molto criticato poiché i medici di base potranno somministrare inizialmente solo 26 dosi alla settimana

06 Aprile 14:16 Vaccini, iniziano i test per i vaccini “low cost” prodotti dalle uova

Iniziano i test sull'uomo per un vaccino contro il Covid-19 "low cost" rispetto a quelli attualmente sulla piazza: il primo potrebbe essere prodotto dalle uova, rendendo il processo molto più economico rispetto a quelli attuali e riproducibile anche nei singoli stati in autonomia. I test, la cui prima fase dovrebbe concludersi il prossimo luglio con annessi risultati, saranno condotti in Vietnam, Thailandia, Brasile e Messico. Il siero si baserebbe su una versione della proteina "Spike" del Sars-CoV-2 ideata da un ricercatore del Texas. La proteina viene inserita in un virus innocuo per l'uomo, fatto crescere poi nelle uova. C'è una versione anche in spray nasale. Un vaccino di quel tipo raggiungerebbe ampie fette del mondo, soprattutto Paesi a basso e medio reddito

06 Aprile 13:57 In Brasile superati i 13 milioni di contagiati dall’inizio dell’epidemia

Il Brasile ha superato la soglia dei 13 milioni di contagiati da Covid-19, mentre 20 milioni di persone hanno già ricevuto il vaccino contro la malattia. Nelle ultime 24 ore sono stati segnalati 39.679 nuovi casi, portando il totale dall'inizio della pandemia a 13.023.189.

06 Aprile 13:39 Rara variante del Coronavirus A.27 identificata in Sardegna il 18 marzo scorso

Il laboratorio dell’Azienda ospedaliero-universitaria di Cagliari ha identificata una variante del virus, non ancora segnalata in Italia, ma già presente in alcuni Paesi europei come Slovenia, Francia, Svizzera e Regno Unito. Si chiama A.27 ed è stata individuata il 18 marzo, grazie a una nuova piattaforma per il sequenziamento genico, su 4 pazienti cagliaritani, uno dei quali è deceduto.

06 Aprile 13:30 Morti Covid in Rsa in Valle d’Aosta, 10 indagati per epidemia e omicidio colposo

Ci sono dieci indagati nell'inchiesta della procura di Aosta, aperta un anno fa, sui contagi e le morti per Covid-19 avvenute in alcune case di riposo nei primi mesi del 2020. Si tratta dei responsabili delle strutture per anziani e di due sanitari, che avevano visitato un paziente che poi era deceduto. Le ipotesi di reato a vario titolo sono l'omicidio colposo plurimo e l'epidemia colposa.

06 Aprile 13:21 In Sardegna al via le prenotazioni per il vaccino Covid agli over 70

La campagna di vaccinazione anti-Covid apre a tutti i sardi dai settant’anni in su, non esenti dal ticket per patologia, come comunica l’assessorato regionale della Sanità, con un nuovo aggiornamento delle modalità di adesione attraverso la piattaforma dedicata vaccinocovid.sardegnasalute.it. Da oggi anche i nati dal 1947 al 1951 potranno esprimere il proprio consenso a essere vaccinati.

06 Aprile 13:07 Vaccino AstraZeneca, l’Ue ha bloccato l’export di 1,3 milioni di dosi verso l’Australia

L'Unione europea ha bloccato l'export di 3,1 milioni di dosi di AstraZeneca verso l'Australia. Lo scrive in esclusiva Reuters che cita una fonte governativa australiana. Il portavoce della Commissione europea, Eric Mamer, interrogato sulla questione non ha voluto confermare. "Non possiamo confermare nessun'altra decisione di bloccare dosi destinate all'export", ha dichiarato. Il portavoce ha ricordato che finora solo una richiesta di export era stata negata, quella di 250 mila dosi che erano in partenze dall'Italia sempre verso l'Australia.

06 Aprile 13:04 Coronavirus in Veneto, 507 nuovi casi e 15 decessi nelle ultime 24 ore

Sono 507 i nuovi positivi al coronavirus diagnosticati in Veneto su 9mila tamponi effettuati nelle ultime 24 ore: l'incidenza è del 5,13%. Scende il numero totale dei positivi in quarantena, passati dai 39 mila di venerdì ai 36 mila di oggi. Cresce, invece, di 50 il numero dei pazienti positivi al Covid i ricoverati, in totale 2.287. Sono 15 i decessi conteggiati nelle ultime 24 ore.

06 Aprile 12:53 Vaccino Covid, ministero Salute: “Con Aifa nessun vertice specifico”

"Il confronto tra il ministero della Salute e l'Aifa è costante e le interlocuzioni tecniche sulla campagna vaccinale si svolgono con regolare frequenza. Non vi è in programma alcun vertice specifico". È quanto fa sapere in una nota il ministero della Salute con riferimento a una notizia riportata nelle scorse ore secondo cui si sarebbe tenuta oggi, nel tardo pomeriggio, una riunione tra i tecnici dell'Agenzia italiana del farmaco (Aifa) e il ministero della Salute in merito ad eventuali ulteriori indicazioni sull'utilizzo del vaccino anti-Covid di AstraZeneca.

06 Aprile 12:36 Coronavirus in Umbria, oggi 70 nuovi casi

In Umbria nelle ultime 24 ore sono stati registrati 70 nuovi casi di Coronavirus, in aumento rispetto a ieri, quando ne erano stati 53. Il tasso di positività è al 3.48%.

06 Aprile 12:28 In Lombardia numeri da zona arancione, ma ospedali ancora pieni

In Lombardia la curva dei contagi Covid è in calo da metà marzo, così come l’indice Rt e l’incidenza. Dati incoraggianti che fanno sperare in un passaggio in zona arancione dal 12 aprile. Ma l’epidemiologo Carlo La Vecchia, intervistato da Fanpage.it, avverte: “Sono numeri ancora alti e gli ospedali restano sotto stress”. In calo i decessi grazie ai primi effetti del vaccino.

06 Aprile 12:26 A San Marino festa non autorizzata con esponenti politici: “Serve chiarezza”

Immagine da Facebook (Repubblica di San Marino).
in foto: Immagine da Facebook (Repubblica di San Marino).

Polemiche nella Repubblica di San Marino per una festa non autorizzata alla quale giovedì scorso avrebbero partecipato diversi esponenti politici per celebrare i nuovi Capitani Reggenti, i capi di Stato della Repubblica che vengono eletti ogni sei mesi. Al party avrebbe preso parte anche il segretario alla Sanità del Titano, Roberto Ciavatta, che però sottolinea una sua presenza lampo, all'aperto e con dovute distanze dagli altri. "Sono rimasto solo una decina di minuti all'evento di via Giacomini – dice Ciavatta all'edizione riminese del Resto del Carlino – Sono arrivato intorno alle 17.45 e alle 18 ce ne siamo andati. Ero in compagnia del consigliere di Rete, Daniela Giannoni, ma siamo stati sempre sul marciapiede, quindi all'aperto e a distanza da tutti gli altri". Intanto, il Congresso di Stato della Repubblica intende fare chiarezza annunciando tolleranza zero.

06 Aprile 12:21 Focolaio Nazionale di calcio: anche Bernardeschi positivo al Covid

Si allarga il focolaio Covid scoppiato all'interno della Nazionale di calcio italiana: la Juventus ha infatti annunciato la positività al Covid di Federico Bernardeschi. Il centrocampista, reduce dai 10 giorni in Nazionale, è l’ultimo caso emerso dal cluster azzurro: in totale sono 15 i contagiati, tra cui sette calciatori. Bernardeschi è in isolamento e la Juve ha attivato tutte le procedure del caso.

06 Aprile 12:10 Pregliasco: “Timore variante giapponese più contagiosa e malattia più grave”

La variante giapponese "ci piace poco perché assomma delle variazioni già ben note della variante inglese, e quindi con una presumibile capacità di aumento di contagio, e anche altre variazioni che vanno approfondite e potrebbero dare guai in termini di maggiore gravità della patologia". Lo ha spiegato Fabrizio Pregliasco, virologo dell’Università di Milano, a Rainews24.

06 Aprile 12:04 Oggi seconda dose di vaccino Covid al presidente Mattarella

Sergio Mattarella in attesa del vaccino
in foto: Sergio Mattarella in attesa del vaccino.

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ricevuto questa mattina all’ospedale Lazzaro Spallanzani di Roma per il richiamo del vaccino anti-Covid. Al Capo dello Stato era stata infatti somministrata il 9 marzo scorso la prima dose di Moderna, che ne prevede una seconda a 28 giorni di distanza. Mattarella, che nel discorso di fine anno aveva annunciato che si sarebbe vaccinato quando sarebbe arrivato il suo turno, compirà 80 anni il prossimo 23 luglio.

06 Aprile 12:00 Vaccini anti Covid, in Molise al via da domani prenotazioni per 70-79enni

"Se le consegne saranno rispettate, in tre mesi potremmo vaccinare quasi tutta la popolazione molisana". Lo ha detto il presidente della Regione Molise, Donato Toma, facendo il punto sulla campagna vaccinale in Consiglio regionale. Toma ha annunciato che domani saranno aperte le prenotazioni per la fascia di età 70-79 (le vaccinazioni dovrebbero poi partire entro la prossima settimana). Pressoché ultimate le somministrazioni per ultra 80enni, personale scolastico e forze dell'ordine. Stanno proseguendo quelle di anziani a domicilio e soggetti fragili.

06 Aprile 11:55 Vaccino AstraZeneca, perché alcuni paesi hanno sospeso la somministrazione agli under 60

Nonostante l’Agenzia Europea per i Medicinali (EMA) abbia recentemente certificato la sicurezza e l’efficacia del vaccino anti COVID “Vaxzevria” di AstraZeneca, alcuni Paesi tra i quali la Germania e i Paesi Bassi hanno deciso di sospendere le inoculazioni a chi ha meno di 60 anni, sempre in relazione ai casi di trombosi della vena sinusale. Ecco cosa sappiamo.

06 Aprile 11:50 L’appello del sindaco di Crotone: “Ospedale al limite, intervenire subito”

"Occorre intervenire subito e potenziare la struttura ospedaliera di Crotone". Lo scrive il sindaco della città, Vincenzo Voce, al Commissario straordinario alla Sanità calabrese, Guido Longo, al commissario straordinario dell'Asp, Domenico Sperlì, al presidente della Regione Calabria Nino Spirlì e al prefetto Maria Carolina Ippolito in riferimento all'Ospedale cittadino e all'emergenza coronavirus in corso. "Sabato scorso – sostiene Voce – il giorno di Pasqua e a Pasquetta sono stato all'ospedale cittadino. La situazione è al limite per l'impennata che hanno avuto i contagi. Il personale, pur non risparmiandosi mai, è sottoposto ad uno stress costante per l'andamento dei ricoveri dovuti al coronavirus e preoccupa la capacità di ospitalità della struttura. Occorre con urgenza ripristinare la struttura mobile all'esterno dell'ospedale ed allo stesso modo prevedere un incremento del personale medico e paramedico. La provincia di Crotone, in proporzione alla popolazione, sta registrando numeri preoccupanti, non può essere lasciata sola. Occorre intervenire subito sia dal punto di vista logistico che delle risorse umane".

06 Aprile 11:45 Covid Alto Adige, 35 contagi e 5 morti in 24 ore

Ancora cinque morti per il Covid 19 in Alto Adige. Sono invece 35 i nuovi casi positivi, ma è basso anche il numero di test effettuati nel periodo festivo. 22 infezioni sono state rilevate sulla base di 446 tamponi pcr, 112 dei quali nuovi test, mentre altri 13 casi di contagio sono stati accertati sulla base di 2.089 test antigenici rapidi. I pazienti Covid 19 ricoverati sono 23 (1 in più rispetto ad ieri) nelle terapie intensive; 85 (2 in più) nei normali reparti ospedalieri, 61 nelle strutture private convenzionate e 70 (2 in meno) in isolamento nelle strutture di Colle Isarco e Sarnes.

06 Aprile 11:39 Coronavirus nelle Marche, oggi 66 nuovi casi

Sono 66 i contagi da coronavirus nelle Marche oggi, 6 aprile, secondo i dati del bollettino della regione. Nel dettaglio il Servizio Sanità delle Marche ha comunicato che nelle ultime 24 ore sono stati testati 844 tamponi: 317 nel percorso nuove diagnosi (di cui 49 nello screening con percorso Antigenico) e 527 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 20,8%).

06 Aprile 11:24 Covid in Toscana, 685 nuovi casi nelle ultime 24 ore

"I nuovi casi registrati in Toscana sono 685 su 8.753 test di cui 6.805 tamponi molecolari e 1.948 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 7,83% (21,6% sulle prime diagnosi)". Lo annuncia su Twitter il presidente della Toscana, Eugenio Giani, anticipando il dato del bollettino regionale sull'andamento dell'epidemia di coronavirus.

06 Aprile 11:16 Remuzzi: “Lento miglioramento situazione terapie intensive”

"La situazione delle terapie intensive sta evolvendo, molto lentamente ma verso il miglioramento", ha detto Giuseppe Remuzzi, direttore scientifico dell’istituto di ricerca farmacologiche Mario Negri, intervenendo ad Agorà su Raitre. "Speravamo che la tendenza fosse più rapida, ma è ormai consolidata da almeno un paio di settimane – ha spiegato Remuzzi – e riguarda anche i ricoveri ordinari. Per veder calare il numero delle vittime, come sappiamo, dobbiamo aspettare perché le persone che muoiono oggi sono entrate in terapia intensiva diverse settimane fa".

06 Aprile 10:56 Bassetti: “Con le varianti del Coronavirus dovremo convivere per anni”

Sulla variante giapponese (E484K) "dobbiamo vigilare, con il sequenziamento" ma anche "non fare terrorismo ogni volta che si trova una variante dall'altra parte del mondo. Dobbiamo metterci in testa che, come dovremmo convivere con il virus per anni così dovremmo farlo con le tante varianti che verranno scoperte". Lo ha detto all'Adnkronos Salute Matteo Bassetti, direttore della Clinica di malattie infettive dell'ospedale San Martino di Genova e componente dell'Unità di crisi Covid-19 della Liguria, facendo il punto sulla variante giapponese.

06 Aprile 10:39 Vaccino AstraZeneca, Sileri: “Possibile Ema limiti uso a certe categorie”

È atteso per domani il pronunciamento dell'Agenzia europea dei medicinali Ema, atteso entro giovedì, sull'eventuale correlazione tra il vaccino ed i rarissimi eventi trombotici segnalati in vari Paesi.

A tal proposito,ha dichiarato Pierpaolo Sileri, è possibile che "Ema possa individuare dei sottogruppi di popolazione che presentano un comun denominatore per un maggiore livello di rischio, e valutare  il rapporto causa-effetto in tali gruppi" in relazione agli eventi trombotici rari che sono stati segnalati. Quanto alla possibilità che l'Ema arrivi quindi a limitare l'uso del vaccino escludendo alcune categorie, ciò, ha sottolineato Sileri, "rientra nei processi di farmacovigilanza ed è già successo per tanti altri farmaci, a partire dall'aspirina, per la quale a partire dagli anni '80 è stato posto un limite d'uso per la fascia dei bambini sotto i 12 anni per alcuni eventi avversi".

06 Aprile 10:32 Remuzzi: “AstraZeneca funziona, ma per gli under 50 meglio un altro vaccino”

"In generale AstraZeneca funziona benissimo per tutte le categorie di persone e protegge nella malattia grave al 100%, anche sopra i 60 anni, ma esiste un problema piccolo nelle dimensioni ma reale: questo vaccino nelle persone che hanno tra i 20 e i 50 anni, per il 90% donne, può indurre una forma rarissima di trombosi del seno venoso cerebrale". Lo ha affermato Giuseppe Remuzzi, direttore dell’istituto di ricerca farmacologiche Mario Negri, intervenendo ad Agorà su Rai 3 aggiungendo: "Il rapporto rischi-benefici è straordinariamente positivo, si tratta di casi rarissimi, poche decine contro decine di milioni di vaccinazioni ma il problema esiste e se c’è alternativa si può fare a quella categoria di persone un altro vaccino".

06 Aprile 10:30 Galli (Sacco): “Variante giapponese va monitorata con accuratezza”

Secondo Massimo Galli, direttore del reparto Malattie Infettive dell'Ospedale Sacco, la nova variante del Coronavirus isolata in Giappone "va monitorata con accuratezza",  ha detto "Mattino Cinque" invitando alla cautela e a non fare allarmismi rispetto alla nuova mutazione del Covid-19. "Non precipitiamo la gravità degli eventi", sottolinea il professore.

06 Aprile 10:18 Covid, Istat: tasso di disoccupazione febbraio al 10,2%

Il tasso di disoccupazione a febbraio diminuisce di 0,1 punti rispetto a gennaio e aumenta di 0,5 punti su febbraio 2020. Lo rileva l'Istat spiegando che nel mese è al 10,2%.Il tasso di inattività tra i 15 e i 64 anni è al 37%, stabile su gennaio e in crescita di  2,1 punti rispetto a febbraio, prima dell'inizio delle restrizioni legate alla pandemia.

06 Aprile 10:11 Sileri: “Possibili riaperture dopo il 30 aprile”

"Credo che i dati miglioreranno grazie al sistema rigido di chiusure, la possibilità di riaperture sarà dopo il 30 aprile anche per consolidare i risultati". Lo ha affermato il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri parlando delle riaperture ospite di 24Mattino su Radio24. In merito alle vaccinazioni, Sileri ha ricordato che “per fine mese l'obiettivo del mezzo milione di dosi al giorno è fattibile”.

06 Aprile 10:05 Proteste contro la zona rossa, bloccata l’autostrada Napoli-Caserta

Protestano tutti gli operatori mercatali e insieme a loro parte di ristoratori, proprietari di bar e palestre di tutta la Campania contro la zona rossa Covid arrivata ormai alla quinta settimana. Un chilometro di coda e più di auto e tir incolonnati sulla A1 Milano-Napoli tra il bivio con la A16 Napoli-Canosa e Caserta Sud in direzione di Roma. Traffico deviato sulla A16.

06 Aprile 09:35 Quando sarà possibile riaprire bar e ristoranti in Italia

Le Regioni sono in pressing, parte del governo anche, ma la linea di Draghi è chiara: per ora bisogna aspettare. La valutazione è rimandata a metà aprile, precisamente ai dati del monitoraggio Iss di venerdì 16. A quel punto, visto anche l’avanzamento della campagna di vaccinazione, si potranno prendere nuove decisioni: dalla riapertura dei bar e ristoranti a pranzo a quella dei cinema, promessa per il 27 marzo. Piscine e palestre restano in attesa (da mesi), mentre i parrucchieri chiedono di poter riaprire in zona rossa.

06 Aprile 09:22 Vaccinazioni flop a Pasqua e Pasquetta in Italia

Pasqua e Pasquetta segnano una sostanziale botta di arresto per la campagna vaccinale italiana: si arriva a stento alle 500mila dosi somministrate con hub chiusi nel Nord Italia e poche decine di vaccini effettuati in altre regioni quali Sardegna e Umbria. Fallimentare anche il tentativo di portare i vaccini in chiesa in Sicilia.

06 Aprile 09:19 In India quasi 97mila nuovi casi Covid nelle ultime 24 ore

L'India segnala nelle ultime 24 ore 96.982 nuovi casi di Covid-19 e 446 decessi, che portano il totale a 12.686.049 contagi con 165.547 morti dall'inizio della pandemia. Lo riporta il Times of India. A Nuova Delhi, dove si sono registrati 3.548 casi confermati degli oltre 96.000, è stato decretato il coprifuoco dalle 22 alle 5 dopo l'aumento dei contagi. Le misure, ha riportato l'agenzia Ani, resteranno in vigore fino al 30 aprile. Lo stato di Maharashtra, quello di Mumbai, resta il più colpito con 47.288 contagi dei 96.982 nuovi casi, scrive The Indian Express. Per giovedì, secondo l'agenzia Pti, è prevista una riunione del premier Narendra Modi con i vertici dei vari stati per discutere della situazione nel Paese e della campagna vaccinale. L'India è il terzo Paese al mondo, dopo Stati Uniti e Brasile, per numero di contagi. Ieri nel gigante asiatico sono stati registrati 103.558 contagi da coronavirus.

06 Aprile 09:09 Controlli Nas sui mezzi di trasporto, trovati positivi al virus 32 tra bus e treni locali

Immagine di repertorio.
in foto: Immagine di repertorio.

Il comando Carabinieri per la Tutela della Salute ha realizzato, d'intesa con il ministero della Salute, una campagna di controlli a livello nazionale per verificare la corretta applicazione delle misure anti-covid sui mezzi di trasporto pubblico. Gli interventi hanno interessato 693 veicoli, tra autobus urbani ed extraurbani, metropolitane, scuolabus, collegamenti ferroviari locali e di navigazione, ma anche biglietterie, sale di attesa e stazioni metro. Tra gli obiettivi controllati, 65 hanno evidenziato irregolarità, principalmente connesse con l'inosservanza delle misure di prevenzione al contagio. Complessivamente sono stati deferiti alle competenti Autorità giudiziarie 4 responsabili di aziende di trasporto, per non aver predisposto le procedure di sicurezza ed igiene nei luoghi di lavoro a favore degli operatori, e sanzionati ulteriori 62 responsabili per irregolarità amministrative, elevando sanzioni pecuniarie pari a circa 25 mila euro. Tra i tamponi di superficie raccolti, sono stati rilevati 32 casi di positività per la presenza di materiale genetico riconducibile al virus, individuati in autobus, vagoni metro e ferroviari operanti su linee di trasporti pubblici di Roma, Viterbo, Rieti, Latina, Frosinone, Varese e Grosseto. Il riscontro della presenza di materiale genetico del virus sulle superficie dei mezzi di trasporto, seppur non indice di effettiva capacità di virulenza o vitalità dello stesso, rileva con certezza il transito ed il contatto di individui infetti a bordo del mezzo, determinando la permanenza di una traccia virale.

06 Aprile 08:58 Giannelli (Associazione Presidi): “Vaccinato l’80 per cento del personale scolastico”

"Oltre l'80% del personale scolastico è stato vaccinato". Ad affermarlo è il presidente dell'Associazione Nazionale dei Presidi (Anp), Antonello Giannelli, durante un'intervista a SkyTg24.

06 Aprile 08:54 New York apre ai vaccini Covid per tutti fino ai 16 anni

I residenti nello Stato di New York che abbiano compiuto 16 anni possono da oggi mettersi in lista per ottenere il vaccino anti-covid. Lo scrive il Guardian. Il governatore Andrew Cuomo aveva la scorsa settimana esteso l'accesso ai vaccini agli over 30, annunciando che la fascia di età fra i 16 e i 29 anni avrebbe potuto iscriversi al programma di vaccinazione a partire dal 6 aprile. I ragazzi di 16 e 17 anni potranno ricevere soltanto il siero Pfizer-BioNTech in quanto è l'unico farmaco autorizzato per gli under18. Per i minorenni inoltre sarà necessario il consenso dei genitori, ad eccezione di 16 e 17enni sposati o genitori a loro volta.

06 Aprile 08:37 In Giappone scoperta nuova variante del Coronavirus: tutte le caratteristiche

Il 70 percento dei pazienti ricoverati con Covid-19 presso l'ospedale Medical and Dental University Medical Hospital di Tokyo è portatore di una nuova variante del coronavirus SARS-CoV-2. Il ceppo si caratterizza per la mutazione E484K (o EEK) già rilevata nelle varianti sudafricana e brasiliana, che conferisce al patogeno pandemico una certa resistenza verso gli anticorpi neutralizzanti.

06 Aprile 08:28 Bollettino vaccino, ad oggi somministrate in Italia 11.252.066 dosi

Sono 11.252.066 le dosi di vaccino contro il Covid-19 somministrate in Italia, il 79,6% del totale di quelle consegnate, pari a 14.136.480 (nel dettaglio 8.709.480 Pfizer/BioNTech, 1.328.200 Moderna e  4.098.800 AstraZeneca). Le somministrazioni, effettuate in 2.110 centri in tutta Italia, hanno riguardato 6.670.840 donne e 4.581.226 uomini. Le persone che hanno ricevuto entrambe le dosi sono 3.481.428, secondo quanto si legge nel report online del commissario straordinario per l'emergenza sanitaria aggiornato alle 06:01 di oggi.

06 Aprile 08:26 Vaccino, in Veneto il 5,7% della popolazione ha completato il ciclo con le due dosi

Sono 279.811 i cittadini residenti in Veneto ad aver completato il ciclo vaccinale anti-Covid, pari al 5,7% della popolazione, mentre 723.868 è il totale delle prime dosi, pari al 14,8%. Il dato emerge dal report quotidiano della Regione, aggiornato alla mezzanotte. Nel dettaglio, il 75,1% di popolazione sopra gli 80 anni ha ricevuto almeno una somministrazione del vaccino. In totale, le dosi somministrate sono 1.003.679, l'88,3% delle forniture totali.

06 Aprile 08:13 Tutte le regole in zona rossa e arancione secondo il decreto Covid di aprile

Il nuovo decreto Covid di aprile entra in vigore domani e sarà valido fino a fine mese. Ancora sospesa la zona gialla, l’Italia è divisa tra rosso e arancione. Ma il governo ha inserito nel decreto la possibilità di ridiscutere le regole e cambiarle con una delibera del Consiglio dei ministri prima della scadenza del 30 aprile. Tra le novità c’è la riapertura delle scuole fino alla prima media in zona rossa.

06 Aprile 08:06 Remuzzi: “Come curare il Covid a casa, antinfiammatori e niente tachipirina”

"A differenza degli altri vademecum, il nostro non aspetta l’esito del tampone. Agisce ai primi sintomi riconducibili al Covid. E cioè: tosse, febbre, stanchezza, dolori muscolari, mal di gola, nausea, vomito, diarrea. Davanti a questi riscontri, una cura precoce scongiura il rischio di polmonite interstiziale". È quanto ha affermato a Quotidiano Nazionale Giuseppe Remuzzi, direttore dell’Istituto farmacologico Mario Negri di Milano, che ha messo a punto un protocollo per la cura dei pazienti Covid a casa. Questa terapia "è la stessa messa in campo per qualunque infezione delle alte vie respiratorie: antinfiammatori tipo Aspirina o Aulin in alternativa. Niente tachipirina: il paracetamolo non inibisce l’enzima che scatena l’infiammazione. Il miglioramento è immediato. Dopo 8-10 giorni si fa l’esame del sangue per controllare gli indici di infiammazione, la coagulazione e la funzione renale".

06 Aprile 07:57 Da domani tornano a scuola gli studenti fino alla prima media anche in zona rossa

Tornano a scuola da mercoledì 7 aprile tutte le classi fino alla prima media su tutto il territorio nazionale anche in zona rossa. I governatori potranno intervenire sulle chiusure soltanto in ragione di situazioni di particolare preoccupazione, come per focolai e presenza di varianti del Covid-19.

06 Aprile 07:43 La Corea del Nord non partecipa alle Olimpiadi di Tokyo per paura del Covid

La Corea del Nord ha fatto sapere di rinunciare alle Olimpiadi di Tokyo in programma questa estate a causa del rischio di infezioni da Coronavirus, ha detto oggi il Ministero dello Sport di Pyongyang. In una riunione, il comitato olimpico della Corea del Nord "ha deciso di non partecipare ai 32mi Giochi olimpici per proteggere gli atleti dalla crisi sanitaria globale causata dal Covid-19″, ha fatto sapere il dipartimento delle comunicazioni del dicastero nordcoreano.

06 Aprile 07:41 L’immunologo Mantovani: “Casi di trombosi messe in relazione ad AstraZeneca? Io sono tranquillo”

L'immunologo dell'Humanitas di Milano, Alberto Mantovani, ha spiegato al Corriere della Sera che "i casi gravi di trombosi osservati in relazione al vaccino potrebbero essere forse causati, secondo una recente pubblicazione, dalla formazione di autoanticorpi, come succede, in rarissimi casi, durante trattamenti con eparina: una condizione definita Vipt (Vaccine induced prothrombotic immune thrombocytopenia). Se confermata, l’osservazione potrebbe guidare la diagnosi e la terapia di questi, pur molto rari, eventi avversi. Per ora l’analisi condotta da Ema sul vaccino Oxford AstraZeneca ha rassicurato sul fatto che non causi un aumento della frequenza di tromboembolia, aspettiamo ulteriori analisi. In Gran Bretagna non si è osservato un eccesso di eventi tromboembolici nei 20 milioni di persone vaccinate con Oxford AstraZeneca rispetto ai vaccinati con BioNTech Pfizer e rispetto a quanto normalmente atteso. In Humanitas abbiamo vaccinato oltre 22 mila persone senza problemi inattesi. Aspettiamo altri dati, ma tre giovani donne della mia famiglia si sono vaccinate con Oxford AstraZeneca e io sono tranquillo".

06 Aprile 07:37 Oggi cambio di colore per le Regioni: 9 in zona rossa, 11 in arancione

Da oggi si riparte con lo schema a due colori: da oggi l’Italia è divisa quasi a metà tra zona rossa e zona arancione. La zona gialla è sospesa fino a fine mese (per ora). In rosso restano Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte, Puglia, Toscana e Valle d’Aosta. In arancione tornano Abruzzo, Basilicata, Lazio, Liguria, Marche, Molise, Sardegna, Sicilia, Umbria, Veneto e Province di Bolzano e Trento.

06 Aprile 07:35 Regno Unito verso la riapertura, due tamponi gratis a settimana per tutti

Il primo ministro britannico Boris Johnson parlerà alla nazione per illustrare la nuova fase della riapertura del Paese che avverrà da lunedì prossimo 12 aprile, giorno in cui riapriranno pub, bar e ristoranti, ma solo per servizio esterno, dopo oltre tre mesi di lockdown, così come i parrucchieri, barbieri e altri negozi/esercizi non essenziali. Nel frattempo, per tenere sotto controllo la curva dei contagi, due test antigenici a settimana saranno messi a disposizione dal governo per tutti e che dovrebbero partire anche essi dal 12 aprile. Non è chiaro se saranno obbligatori, ma di certo "fortemente consigliati".

06 Aprile 07:29 Da domani riaprono le scuole, Lopalco: “I genitori siano liberi di scegliere la Dad”

"Non nascondiamoci dietro a un dito: i dati noti del contagio nelle scuole, in possesso nostro così come dell'Istituto Superiore di Sanità, ci dicono che gli operatori scolastici – prima del loro vaccino – si contagiavano più di altre categorie perché entravano in contatto con molti ragazzi asintomatici. Poiché i bambini non possono essere vaccinati il problema persiste. Nessuno intende sminuire gli enormi sforzi che tutto il mondo della scuola ha fatto per garantire le lezioni in presenza. Ma il virus circola. Dunque intendiamo offrire una tutela alle famiglie che vorranno usufruire della didattica a distanza e contemporaneamente cerchiamo di frenare la circolazione del Covid-19 che da noi in Puglia ha tempi e modi suoi". Così l'epidemiologo Pierluigi Lopalco, assessore alla Sanità in Puglia, in una intervista al Messaggero, sulla riapertura delle scuole.

06 Aprile 07:23 Troppi casi Covid, Palermo verso la zona rossa: quasi 600 casi in 24 ore

La provincia di Palermo potrà essere dichiarata zona rossa nelle prossime ore dopo l'impennata di nuovi casi. Lo ha confermato ieri sera il presidente della Regione, Nello Musumeci: "Abbiamo registrato negli ultimi giorni un aumento dei contagi nella città di Palermo, con una conseguente crescente pressione sui reparti di terapia intensiva. I parametri per dichiarare la “zona rossa” non sono stati ancora raggiunti ma non escluderei, nella giornata di domani (martedì), l’adozione del provvedimento, d’intesa con il sindaco, quale utile misura preventiva per evitare il picco dei positivi al Covid. Il sindaco di Palermo può nel frattempo, se lo ritiene, assumere iniziative restrittive anche sul fronte scolastico". In 24 ore circa 600 nuovi casi.

06 Aprile 07:17 Ilaria Capua: “Abbiamo bisogno di vaccini più agili: il futuro è in cerotti, spray e chip”

"Per schiacciare definitivamente la curva del Sars-Cov-2 e soffocare il Covid-19 – e ancor di più per proteggerci da un futuro evento pandemico dobbiamo avere vaccini più agili. L’obiettivo nel medio termine è quello di fare arrivare i vaccini contro Covid-19 a tutta la popolazione mondiale – anche per ridurre l’emergenza di nuove. Ma la vera rivoluzione del futuro sarebbe di vaccinare tutti prima che si sviluppi la prima ondata pandemica". È quanto ha scritto la virologa Ilaria Capua in un suo intervento sul Corriere della Sera. L'esperta ha aggiunto che "affrontare il rapporto rischio-beneficio di moltiplicare i laboratori che possono generare virus con potenziale patogeno rafforzato oppure spingersi nell’immaginare un mondo che grazie al COVID19 avrà presto vaccini in formato cerotto, spray, chip che possono arrivare a destinazione anche senza un involucro gigantesco e refrigerante, che a oggi si è mostrato uno dei principali colli di bottiglia della logistica. Si tratta solo di pensarci bene e scegliere, perché questo dibattito plasmerà il futuro delle nostre società e proprio per questo motivo al tavolo ci devono stare tutti".

06 Aprile 07:07 Le ultime notizie sul Coronavirus Covid-19 di oggi, martedì 6 aprile 2021

Ultimi aggiornamenti sull'emergenza Coronavirus in Italia e nel mondo. Nel nostro Paese sono stati registrati nelle ultime 24 ore 10.680 nuovi casi su 102.795 tamponi. Il tasso di positività sale al 10,4%. I decessi nelle ultime 24 ore sono 296. Tornano a salire le terapie intensive (+34) e i ricoveri ordinari (+353). La Lombardia è la regione con il più significativo incremento giornaliero di infezioni. Ecco, di seguito, il dettaglio regione per regione:

  • Lombardia: +1358
  • Veneto: +649
  • Piemonte: +804
  • Campania: +929
  • Emilia Romagna: +1493
  • Lazio: +1419
  • Toscana: +981
  • Sicilia: +909
  • Puglia: +677
  • Liguria: +402
  • Friuli Venezia Giulia: +150
  • Marche: +182
  • Abruzzo: +19
  • Sardegna: +261
  • P.A. Bolzano: +48
  • Umbria: +53
  • Calabria: +197
  • P.A. Trento: +40
  • Basilicata: +16
  • Molise: +18
  • Valle d'Aosta: +75

Da oggi, martedì 6 aprile, cambiano di nuovo i colori delle regioni dopo il weekend di Pasqua: nove sono in zona rossa, altre 11 in fascia arancione. Sulle riaperture le Regioni, in vista dell'incontro col governo di giovedì prossimo, chiedono di "fornire prospettive a quei settori chiusi valutando aperture subito dopo il 20 aprile nel caso di un miglioramento dei dati epidemiologici". Intanto, prosegue, seppur a rilento, la campagna di vaccinazione: al momento sono state somministrate 11.252.066 di dosi in totale e 3.481.428 di persone hanno già effettuato il richiamo. In arrivo in Italia anche altre 1,5 milioni di dosi di Pfizer.

Nel mondo 131.715.671 contagi e 2.860.092 decessi. Il Regno Unito vede la fine del tunnel: dal 12 aprile riaprono pub e palestre.