21 Dicembre 22:22 Alto Adige, ok cena Natale con parenti stretti

Bar, ristoranti e negozi chiusi, alberghi aperti, ma solo gli ospiti che pernottano possono usufruire dei loro servizi; libertà di movimento in tutto l'Alto Adige; coprifuoco dalle 22 alle 5; è consentito festeggiare con nonni, genitori, figli e partner, ma con una forte raccomandazione a mantenere basso il numero di persone. È quanto prevede l'ordinanza firmata in serata dal governatore altoatesino Arno Kompatscher. "Abbiamo deciso – afferma – di affidarci alla responsabilità personale della popolazione dell'Alto Adige lasciando un po' più di libertà di movimento, ma con un appello a non abusarne per le visite a casa".

21 Dicembre 21:38 Il Presidente USA Biden si vaccina contro il Covid in diretta tv

Il presidente eletto degli Stati Uniti Joe Biden si è fatto vaccinare contro il coronavirus in diretta televisiva presso il Christiana Care Hospital di Newark, nello Stato USA del Delaware. Le immagine sono state trasmesse in diretta dalla Abc. "Fatelo tutti, è sicuro", ha quindi detto Biden rivolto agli americani.

21 Dicembre 21:05 Coronavirus in Francia, 5.797 casi e 351 morti nelle ultime 24 ore

Sono 5.797 i nuovi casi di Covid-19 registrati in Francia nelle ultime 24 ore. In totale i contagi nel Paese da inizio pandemia salgono così a quota 2.479.151. I decessi dell’ultima giornata sono invece 351, per un totale di 60.900 persone morte dopo aver contratto il Coronavirus.

21 Dicembre 20:22 Covid, Oms: “Variante inglese Coronavirus presente in 5 Paesi oltre a Regno Unito”

La variante inglese del Coronavirus è stata trovata in cinque Paesi oltre che in Gran Bretagna, secondo quanto riportato dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms). Si tratta di Italia, Australia, Islanda, Danimarca e Olanda. Invece la nuova variante trovata in Sudafrica è simile a quella britannica ma non ci sono connessioni tra le due.

21 Dicembre 19:58 Napoli, sette persone arrivate da Londra positive al Covid

Chi arriva in Campania viene sottoposto a controlli sia negli aeroporti che nelle stazioni. Nell’ambito di tali controlli, sette persone arrivata all’aeroporto di Napoli Capodichino da Londra, sono risultate positive al Coronavirus. Si stanno effettuando esami specifici per verificare se si tratta della nuova variante del virus isolata per la prima volta proprio nel Regno Unito.

21 Dicembre 19:39 Vaticano: i vaccini creati da feti morti sono “moralmente accettabili”

I vaccini anti-Covid realizzati usando linee cellulari provenienti da feti abortiti sono “moralmente accettabili” anche per il Vaticano. A chiarirlo è una nota, approvata dal Papa, della Congregazione per la Dottrina della fede, secondo cui è possibile vaccinarsi per scongiurare il “grave pericolo” rappresentato dalla diffusione del Coronavirus.

21 Dicembre 18:59 Conte: “Su vaccino Pfizer splendida notizia, 27/12 si parte”

"Il vaccino Pfizer-Biontech è stato approvato dall'Ema e autorizzato dall'Unione europea. Una splendida notizia. Avevamo auspicato l'arrivo dei vaccini entro la fine dell'anno. Il 27 dicembre si parte." Lo scrive sui canali social il premier Giuseppe Conte.

21 Dicembre 18:47 Ue autorizza commercializzazione vaccino Pfizer-BioNTech

La presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha annunciato il via libera all'immissione in commercio del vaccino Pfizer-BioNTech, dopo l'ok dell'Ema.

21 Dicembre 18:42 Regno Unito, 500mila persone hanno già ricevuto prima dose vaccino

Il premier britannico Boris Johnson ha detto che più di 500.000 persone nel Regno Unito hanno ricevuto la prima dose del vaccino contro il Covid-19. La dichiarazione è arrivata in conferenza stampa a Downing Street dopo la riunione del comitato di crisi noto come ‘Cobra'.

21 Dicembre 18:29 OMS rassicura: “Nuova variante Covid non è fuori controllo”

La nuova variante di coronavirus che ha suscitato allarme nel Regno Unito per la sua potenziale aggressività "non è fuori controllo". Lo ha affermato l'Organizzazione mondiale della sanità

21 Dicembre 18:12 Decreto Natale: tutte le regole, i divieti e i chiarimenti per le festività

Il governo ha pubblicato le Faq aggiornate dopo l’approvazione del decreto Natale sulle regole, i divieti, le limitazioni e le deroghe previste per le festività natalizie. Le risposte alle domande più frequenti contengono i chiarimenti sugli spostamenti, sulle visite ai parenti, sulle seconde case e sulle multe applicate in caso di violazioni.

21 Dicembre 18:06 Vaccino Moderna, somministrata prima dose in Usa

Anche il vaccino Moderna fa il suo esordio nel campagna vaccinale covid in Usa. Dopo l'ok della Fda e il via libera delle autorità statunitensi , infatti, oggi negli Stati Uniti è stata somministrata la prima dose del vaccino Moderna. L'iniezione è avvenuta in un ospedale del Connecticut , l'Hartford Hospital, A ricevere la prima dose Mandy Delgado, infermiera di un reparto di terapia intensiva, come era accaduto anche col vaccino Pfizer. A differenza dell'antidoto Pfizer, il vaccino Moderna può essere conservato per sei mesi a -20 ° C, la temperatura di un congelatore convenzionale, e può essere conservato fino a 30 giorni in un frigorifero standard. il vaccino Moderna ha una efficacia dichiarata contro la malattia del 94,1%,

21 Dicembre 17:56 Quante varianti di coronavirus ci sono oggi e quante sono arrivate in Italia

Da quando il coronavirus SARS-CoV-2 ha compiuto il salto di specie alla fine dello scorso anno, in Cina, ha dato vita a migliaia di lignaggi piuttosto stabili, cinque delle quali si trovano in Italia. Alcuni di questi ceppi mutati – come la variante inglese – sono balzati agli onori della cronaca a causa della potenziale trasmissibilità superiore, ma ancora non vi è la certezza scientifica.

21 Dicembre 17:47 Variante covid inglese: esami su 2 positivi arrivati in Puglia

Sono in corso esami su 2 persone risultate positive in Puglia dopo esser arrivate dal Regno Unito per stabilire  se si tratta della variante inglese del virus. Lo ha comunicato l'assessore alla Sanità della Regione Puglia, Pier Luigi Lopalco. "Al momento sono due i casi positivi arrivati dalla Gran Bretagna negli ultimi 14 giorni" in Puglia, "entrambi i tamponi sono stati trasmessi all'Istituto zooprofilattico" per verificare se si tratta della variante riscontrata in Grna Bretagna , ha spiegato Lopalco

21 Dicembre 17:40 Pregliasco: “Nessuna prova dell’inefficacia del vaccino per variante del Covid, servono verifiche”

“Che ci fossero mutazioni del genoma si sapeva. Questi virus sono imprecisi e rigirano a loro vantaggio la propria incapacità di replicarsi. Le aziende che hanno il vaccino stanno facendo prove in vitro per verificare se i campioni hanno capacità neutralizzante anche in questo caso. Servono ulteriori verifiche” lo ha spiegato a Fanpage.it Fabrizio Pregliasco, virologo dell’Università di Milano.

21 Dicembre 17:36 In Germania i primi vaccini covid il giorno dopo Natale

In Germania i primi vaccini covid il giorno dopo Natale, lo ha annunciato il ministro della Salute tedesco, Jens Spahn. "L'autorizzazione di un vaccino contro il coronavirus è una pietra miliare nella lotta contro la pandemia. La vaccinazione ci spiana la strada per uscire dalla crisi. E faremo di tutto per percorrere questa strada il più rapidamente possibile. Già il giorno dopo Natale verranno vaccinate le prime persone che ne hanno bisogno nelle case di cura. Perché proteggeremo prima i più vulnerabili" ha scritto su Twitter Spahn dopo che l'Ema ha autorizzato il vaccino di Biontech-Pfizer per l'Ue.

21 Dicembre 17:18 Regole Natale, sì a visite a parenti e amici anche fuori dal proprio comune nei giorni rossi

Nelle giornate delle festività di Natale in cui l’Italia sarà zona rossa sarà possibile andare a fare visita ai propri amici e parenti (massimo due persone per volta) anche al di fuori del proprio comune, purché si resti all’interno della stessa Regione. A chiarirlo sono le Faq di Palazzo Chigi sul decreto riguardante le limitazioni natalizie.

21 Dicembre 17:04 Covid, in Italia stabili ricoverati e posti occupati in intensiva ma cresce ancora tasso di positività

Sostanzialmente stabili i ricoveri covid e i posti occupati in intensiva in Italia dai malati covid ma cresce ancora il tasso di positività. È quanto  emerge dal bollettino sulla situazione epidemica in Italia di oggi lunedì 21 dicembre. Le persone ricoverate complessivamente sono calate di 13 unità mentre i posti occupati in terapia intensiva sono scesi di 12 unità. i nuovi ingressi in terapia intensiva sono 161. Il tasso di positività sale al 12,4% con un ulteriore incremento dell'1,4% rispetto a ieri. Nelle ultime 24 ore calano anche i tamponi:  87.889 teste analizzati e solo 42mila casi testati

21 Dicembre 16:58 Coronavirus Lombardia, il bollettino di oggi 21 dicembre: 950 contagi e 41 morti, boom di guariti

In Lombardia sono stati segnalati 950 nuovi casi di Coronavirus e 41 morti. I ricoveri in ospedale calano rispetto a ieri: sono 109 in meno, per un totale di 4.232. In calo anche i ricoveri in terapia intensiva (meno 22 rispetto a ieri, per un totale di 561): ecco il bollettino con i dati di oggi lunedì 21 dicembre sui contagi Covid forniti dalla Regione Lombardia.

21 Dicembre 16:53 Coronavirus Italia, oggi 10.872 contagiati e 415 morti covid: il bollettino

Sono 10.872 i nuovi casi di Coronavirus in Italia registrati nelle ultime 24 ore su 87.889 tamponi effettuati.  È quanto emerge dal bollettino covid di oggi, lunedì 21dicembre, del Ministero della Salute. I decessi registrati nell’ultima giornata sono 415, mentre il tasso di positività è al 12.4% . La regione con l'incremento più alto di infezioni giornaliere resta il Veneto con 2.583 casi

21 Dicembre 16:49 In Puglia 788 nuovi contagi da coronavirus in 24 ore su 4.377 tamponi: tasso di positività al 18%

Sono 788 i nuovi contagi da coronavirus in Puglia nelle ultime 24 ore su 4.377 tamponi analizzati. Sono questi dati dell'ultimo bollettino sull'emergenza covid in regione di oggi lunedì 21 dicembre. Il tasso di positività schizza così al 18% rispetto al 10.5% di ieri. Nell'ultima giornata in Puglia registrati anche ulteriori 31 decessi per covid

21 Dicembre 16:33 Vaccini covid, per il Vaticano è moralmente accettabile usarli anche se ottenuti da cellule di feti abortiti

"Quando non sono disponibili vaccini contro il Covid-19 eticamente ineccepibili, è moralmente accettabile utilizzare i vaccini anti-Covid-19 che hanno usato linee cellulari provenienti da feti abortiti nel loro processo di ricerca e produzione" , lo ha spiegato in un nota il cardinale Luis Ladaria, prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede. La nota  chiarisce  la posizione del Vaticano dopo che "in questi ultimi mesi, sono pervenute a questa Congregazione diverse richieste di un parere sull’uso di alcuni vaccini contro il virus SARS-CoV-2 che causa il Covid-19, sviluppati facendo ricorso, nel processo di ricerca e produzione, a linee cellulari che provengono da tessuti ottenuti da due aborti avvenuti nel secolo scorso".

21 Dicembre 16:03 Gli effetti collaterali del vaccino Pfizer descritti dall’Ema

Mal di testa, stanchezza, febbre e dolore ai muscoli: sono questi gli effetti collaterali più comuni del vaccino Pfizer-BioNtech descritti dall'Ema nel rapporto che ha approvato l'antidoto al coronavirus in tutta l'Ue. Second l'agenzia del farmaco Europea, “gli effetti collaterali di questo vaccino sono gli stessi di quelli riscontrati sugli altri vaccini. Dolore in fase di iniezione, stanchezza, mal di testa, dolore ai muscoli e ai legamenti, febbre alta: ma durano circa un giorno”.

21 Dicembre 15:55 Anche Spagna e Portogallo sospendono i voli con la Gran Bretagna per la variante covid

Anche Spagna e Portogallo sospendono i voli dalla Gran Bretagna a causa della variante covid. Unendosi agli altri Paesi come l'Italia  che hanno già preso provvedimenti analoghi, Il governo spagnolo ha deciso di sospendere i voli dalla Gran Bretagna a partire da domani, Verrà permessa l'entrata nel Paese solo ai cittadini spagnoli a coloro che siano residenti in Spagna; la decisione è stata adottata insieme al Portogallo e verrà accompagnata da un rafforzamento dei controlli con Gibilterra.

21 Dicembre 15:45 Vaccino Covid Pfizer approvato dall’Ema: cosa succede ora in Italia e in Europa

Dopo il via libera dell’Ema al vaccino Pfizer-BioNTech contro il Coronavirus, nelle prossime ore il parere così espresso verrà trasmesso alla Commissione Ue, che a sua volta convaliderà l’uso del farmaco, emanando una decisione definitiva e a carattere vincolante in tutti e 27 gli stati membri, che il 27 dicembre cominceranno a somministrare le prime dosi.

21 Dicembre 15:38 Ema: “Nessuna evidenza che il vaccino non funzionerà sulla variante covid inglese”

"Al momento non c’è alcuna evidenza che suggerisca che il nuovo vaccino non funzionerà sulla nuova sulla variante covid" scoperta nel Regno Unito, lo hanno spiegato gli esperti dell'Ema durante la conferenza stampa che ha annunciato l'approvazione del vaccino Pfizer BioNtech. "Sappiamo molto di più su questo vaccino di quanto ne sapevamo dieci mesi fa e anche tre mesi fa, ma ci sono ancora nuove informazioni che devono essere valutate nelle loro interezza, come le recenti informazioni sulla nuova variante di coronavirus che vanno ancora valutate" ha precisato Emer Cooke, direttrice esecutiva dell'Ema, durante la conferenza stampa sull'autorizzazione del vaccino sviluppato da Pfizer/BioNTech"

21 Dicembre 15:28 Vaccino Pfizer approvato, Speranza: “Ok da Ema apre a fase nuova”

"L’agenzia europea del farmaco ha dato l’ok al vaccino Pfizer Biontech. È la notizia che aspettavamo. La battaglia contro il virus è ancora molto complessa, come dimostrano anche le ultime notizie provenienti da Londra, ma avere a disposizione un vaccino efficace e sicuro apre una fase nuova e ci da più forza e fiducia". Lo afferma il Ministro della Salute, Roberto Speranza in un post su Facebook

21 Dicembre 15:23 Vaccino Pfizer approvato dall’Ema, von der Leyen:”Entro stasera via libera della commissione europea”

"L'Ema ha appena emesso un parere scientifico positivo sul vaccino Pfizer BioNTech. È un momento decisivo nei nostri sforzi per fornire vaccini sicuri ed efficaci agli europei!" lo ha dichiarato la presidente della commissione Europea Ursula von der Leyen  promettendo che in base al parere scientifico l'Ue darà un immediato via libera all'immessone in commercio del vaccino. "Ora agiremo velocemente. Mi aspetto una decisione della commissione Europea entro questa sera" ha assicurato von der Leyen,

21 Dicembre 15:12 Ema ha dato il via libera al vaccino Pfizer BioNtech: può essere utilizzato dai 16 anni di età

Arriva l'ok di Ema al vaccino Pfizer-BioNtech. Oggi l'Agenzia europea per i medicinali si è riunita in via straordinaria per esprimere il suo parere sul vaccino anti-Covid realizzato da Pfizer/BioNtech confermando la validità dell'antidoto.  "L'Ema, Agenzia europea per i medicinali, ha raccomandato l'autorizzazione condizionale del vaccino per il Covid-19 sviluppato da Pfizer/BioNTech" ha annunciato Marie-Agnes Heine, direttrice della comunicazione dell'Ema, nell'attesa conferenza stampa. "La nostra analisi si è basata sui trial clinici e si basa sui dati certi e concreti" hanno spiegato dall'Ema. Il vaccino potrà essere utilizzato "a partire dai 16 anni di età", ha dichiarato in conferenza stampa la direttrice esecutiva dell'Ema, Emer Cooke. "Le notizie positive di oggi rappresentano un importante passo avanti nella nostra lotta contro questa pandemia. Abbiamo raggiunto questo traguardo grazie alla dedizione di scienziati, medici, e volontari della sperimentazione, nonché a molti esperti di tutti gli Stati membri dell'Ue. Possiamo garantire ai cittadini dell'Ue la sicurezza e l'efficacia di questo vaccino che soddisfa gli standard di qualità necessari". ha sottolineato Emer Cooke.

21 Dicembre 15:03 Variante covid, Pregliasco: “La malattia sembra uguale, il vaccino può funzionare”

Il virologo Fabrizio Pregliasco
in foto: Il virologo Fabrizio Pregliasco

"Questa variante del virus ha una capacità di diffusione molto superiore rispetto al virus che si era diffuso in Italia e in Europa. La malattia però sembrerebbe uguale, dunque non va a peggiorare le caratteristiche cliniche" lo ha ricordato il virologo Fabrizio Pregliasco, direttore sanitario Irccs Galeazzi di Milano. "I dati ad oggi anche se sono da migliorare in termini di approfondimento, ci dicono che gli attuali test, i tamponi, che normalmente utilizziamo sono in grado di riconoscere questa variante e i primi riscontri ci dicono che il vaccino può funzionare anche in questa variante" ha aggiunto l'esperto a Radio Cusano Campus

21 Dicembre 14:55 Elemosiniere del Papa positivo al coronavirus: il cardinale Konrad Krajewski ricoverato

L'Elemosiniere del Papa Konrad Krajewski è risultato contagiato dal coronavirus dopo essere stato sottoposto a tampone faringeo  a causa di alcuni sintomi covid. Il cardinale Krajewski, 57 anni, si trova ora ricoverato all’Ospedale Agostino Gemelli di Roma dove gli è stata diagnosticata una polmonite in stato iniziale. Il Vaticano sta procedendo alle verifiche necessarie tra quanti sono entrati in contatto con lui nei giorni scorsi. Durante tutta l'emergenza covid Krajewski in qualità di elemosiniere pontificio ha messo in campo numerose iniziative a sostegno dei più deboli per aiutarli a proteggersi dal virus.

21 Dicembre 14:36 Le 17 mutazioni della nuova variante inglese del coronavirus

La variante covid B.1.1.7 identificata per la prima volta in Inghilterra presenta cambiamenti con potenziali effetti biologici descritti in precedenza e altri non ancora determinati completamente. Caratterizzata da una particolare combinazione di mutazioni, dalle prime osservazioni, la variante covid potrebbe avere un’aumentata trasmissibilità, dunque essere in grado di diffondersi più velocemente.

21 Dicembre 14:17 Variante inglese virus, 62 positivi all’aeroporto di Hannover in Germania

Ben 62 persone sono risultate positive al coronavirus nelle scorse ore all'aeroporto di Hannover tutte provenienti dal Regno Unito. tutti erano stati sottoposti al teste proprio perché provenienti dall'Inghilterra ma al momento sono in corso le analisi per stabilire se si tratti o meno della variante inglese da coronavirus. Altri 77 passeggeri sono bloccati all'aeroporto di Berlino, diretti in Polonia e in attesa dei risultati del tampone.

21 Dicembre 13:57 In Svizzera altri 10.000 contagi, domani scatta semi-lockdown

I casi di coronavirus sono aumentati di 10.002 da venerdì in Svizzera e da domani il Paese sarà in un lockdown parziale per frenare la diffusione della malattia. Il numero totale di casi confermati in Svizzera e nel vicino Principato del Liechtenstein è salito a 413.991, il bilancio delle vittime sale a 6.204. Attualmente non è stato segnalato nessun caso della nuova variante del virus scoperta nel Regno Unito. In via precauzionale la Confederazione ha da ieri bloccato i voli da e per il Regno Unito.

21 Dicembre 13:52 Basilicata, in un giorno 29 nuovi contagi e 61 guariti

Nessun nuovo decesso e 29 nuovi casi positivi al Covid in Basilicata su 610 tamponi. Lo fa sapere la task force regionale che inoltre segnala 61 guariti registrati nelle ultime 24 ore. Calano sensibilmente le persone ricoverate (da 102 a 99), di cui otto sono in terapia intensiva. Attualmente in Basilicata i casi positivi sono 5.792 di cui 5.693 sono in isolamento domiciliare.

21 Dicembre 13:46 Bolsonaro: “Corsa al vaccino ingiustificata, perché dobbiamo essere i primi a immunizzarci?”

Il presidente brasiliano Jair Bolsonaro ha dichiarato che non c'è motivo di avere "fretta" in merito all'arrivo nel Paese del vaccino contro il coronavirus. "La corsa al vaccino non è giustificata, ci aspettiamo un vaccino sicuro: perché dobbiamo essere i primi (a immunizzarci)?", ha detto. "Aspettate ancora un po', alcuni sono ansiosi di prenderlo, capisco che qualcuno possa essere preoccupato, che voglia vaccinarsi, ma penso che la prudenza sia necessaria in questo momento", ha raccomandato ancora Bolsonaro durante un'intervista concessa a suo figlio, il deputato Eduardo Bolsonaro. Il presidente della Repubblica nei giorni scorsi ha espresso le sue riserve sul vaccino anti-Covid, suscitando polemiche per la sua decisione di non vaccinarsi, ritenendo di essere già "immunizzato" avendo contratto la malattia.

21 Dicembre 13:38 Scuola, l’incidenza di positivi tra studenti è inferiore a quella generale

La scuola non è stata una delle cause di innesco della seconda ondata di Covid in Italia. Uno studio realizzato da diversi ricercatori mostra come l’incidenza di positivi tra gli studenti sia inferiore a quella nella popolazione generale. I risultati dicono che se la media è 108 su 10mila, nelle scuole primarie e secondarie di primo grado è stata di 66 su 10mila, mentre nelle scuole superiori 98 su 10mila. La ricerca è stata realizzata attraverso l'analisi dei dati forniti dal ministero dell'Istruzione e provenienti da tutti gli Istituti scolastici italiani, nonché dalle analisi di altre banche dati disponibili.

21 Dicembre 13:31 Coronavirus Veneto, 2.583 contagi e 46 morti nelle ultime 24 ore

"In Veneto abbiamo eseguito 3,1 milioni di tamponi molecolari, 1,5 milioni di tamponi rapidi, 22.806 tamponi nelle ultime 24 ore. Sono 2.583 i positivi al coronavirus che su 22.806 tamponi sono pari all'11,32%. I positivi da inizio della pandemia sono 219.506, gli attuali sono 101.474, i ricoverati covid sono 3.276 (375 in terapia intensiva +5, 2901 + 21 in area non critica), sono 5481 i decessi +46 , 9.522 i dimessi". Così il governatore del Veneto Luca Zaia, illustrando il bollettino di oggi sul coronavirus.

21 Dicembre 13:21 Veneto, ordinanza di Zaia: “Tampone per chi arriva da Gran Bretagna e Irlanda”

"Ho firmato un'ordinanza per cui chi viene direttamente o indirettamente dalla Gran Bretagna e Irlanda deve fare il tampone". Lo ha detto parlando con i giornalisti il presidente del Veneto Luca Zaia. L'ordinanza prevede anche che chiunque abbia transitato anche per altri Paesi ma partendo da Gran Bretagna e Irlanda dovrà farsi il tampone. "Chi si trova nel territorio veneto e che negli ultimi 15-20 giorni è transitato per questi Paesi – ha aggiunto Zaia – deve fare il test molecolare presso l'aeroporto di arrivo o immediatamente nei punti ospedalieri. In caso positivo oltre alle misure già in corso il virus sarà sequenziato per studiarlo".

21 Dicembre 13:12 Il virologo Broccolo: “La variante inglese non è rilevabile da tutti i test attualmente disponibili”

La variante del virus individuata in Gran Bretagna non è rilevabile da tutti i test attualmente disponibili: lo dice il virologo Francesco Broccolo, dell'Università di Milano Bicocca e direttore del laboratorio Cerba di Milano. La variante si distingue soltanto grazie a un esame di secondo livello, basato sul sequenziamento del genoma virale.

21 Dicembre 13:02 Festa con 17 persone, ristorante a Torino chiuso e titolare sanzionato

Una festa in un ristorante con 17 persone. È quella scoperta, a seguito di una segnalazione, da agenti del Reparto Polizia Commerciale della Polizia Municipale di Torino intervenuti unitamente alla Polizia di Stato in un locale in via San Francesco da Paola. Nel locale erano presenti 17 persone, alcune sedute ai tavoli intente a consumare alimenti e bevande mentre altre erano impegnate in balli. Nel locale, infatti, non mancava la musica. I tavolini erano uniti in un unico tavolata a forma di “L” e le persone sedute, più di dieci e non conviventi, non erano distanziate come previsto dalle norme sul distanziamento sociale per impedire la diffusione del Covid-19. Inoltre, all’esterno del locale, non era presente il cartello indicante la capienza massima del locale. Il titolare è stato sanzionato per inadempienza alle normative anti Covid-19 e il ristorante è stato chiuso per 5 giorni.

21 Dicembre 12:52 In Lombardia nessun positivo alla variante inglese, l’annuncio di Fontana

Il presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana assicura che la variante inglese del virus non ha colpito la Lombardia. “Ci siamo subito attrezzati e abbiamo provveduto a contattare chi è rientrato dal Regno Unito”, ha detto il governatore. Le Ats hanno chiamato coloro che sono rientrati in Italia per sottoporli a tampone molecolare obbligatorio. Fontana assicura anche che la variazione del virus nata in Gran Bretagna, che sta spaventando l'Italia, non dovrebbe incidere né sulla gravità della malattia né sulla possibilità di utilizzare il vaccino:

21 Dicembre 12:42 Mutazione inglese del Covid: cosa sappiamo e cosa non sappiamo

Scoperta nel mese di settembre, la variante inglese del coronavirus chiamata “B.1.1.7” si è diffusa rapidamente nell’Inghilterra sudorientale e ha ormai raggiunto diversi Paesi, compresa l'Italia. Questo lignaggio è caratterizzato da 17 mutazioni (14 amminoacidiche e 3 delezioni) che l’avrebbero reso molto più trasmissibile del ceppo originale, fino al 70 percento. Ad oggi, tuttavia, non vi è ancora la certezza, così come non sappiamo se essa provochi sintomi peggiori o riesca a “eludere” i nuovi vaccini. Qui spieghiamo tutto quello che sappiamo e non sappiamo su questa variante.

21 Dicembre 12:34 Variante inglese, Ecdc: mutazione circola da novembre

La variante inglese del coronavirus circola già da un mese. Tre sequenze di campioni raccolti in Danimarca e uno in Australia, prelevati a novembre, sono infatti risultate essere collegate al focolaio inglese causato da questa mutazione. Il che indica che si è già "verificata una sua diffusione internazionale, anche se non se ne conosce l'estensione". Lo spiega il Centro europeo per il controllo delle malattie (Ecdc).

21 Dicembre 12:25 In Toscana 452 nuovi contagi in un giorno

"Oggi i nuovi casi sono 452 su 2.150 soggetti testati (21% positivi) e 6.638 tamponi analizzati (di cui il 6,81% positivo). A questi si aggiungono i 765 tamponi antigenici rapidi eseguiti oggi. I comuni toscani senza nuovi casi oggi sono 156". Lo dice su Facebook Antonio Mazzeo, presidente del Consiglio regionale della Toscana, anticipando i dati del bollettino quotidiano sull'andamento dell'epidemia di coronavirus nel territorio della regione. Mazzeo nel post pubblica una foto che lo ritrae mentre sorseggia un caffè al banco di un bar e scrive: "Una piccola conquista da zona gialla: il caffè al bar. Finalmente i commercianti possono alzare la saracinesca e noi possiamo tornare ad essere un po' più liberi". Nelle ultime 24 ore in Toscana si registrano anche ulteriori 34 decessi covid. Stabili i ricoveri in ospedale.

21 Dicembre 12:19 Variante inglese, Cartabellotta: “Allarmismo mediatico e politico sproporzionato”

Sulla variante inglese ci sarebbe "allarmismo mediatico e politico sproporzionato rispetto alle evidenze scientifiche". Lo scrive in un tweet Nino Cartabellotta, presidente della fondazione Gimbe.

21 Dicembre 12:14 Nelle Marche 162 positivi in 24 ore

Sono 162 i positivi nel percorso nuove diagnosi rilevati nelle Marche nelle ultime 24ore. Un numero più basso, come ogni lunedì, per la minore quantità di tamponi analizzati la domenica. Il Servizio Sanità della Regione ha comunicato che nelle ultime 24ore sono stati testati 1.434 tamponi: 889 nel percorso nuove diagnosi (di cui 450 nello screening con percorso Antigenico) e 545 nel percorso guariti. Sui 162 positivi, 71 sono in provincia di Pesaro Urbino, 58 in quella di Ancona, 13 in quella di Fermo, 12 in quella di Macerata, 7 in quella di Ascoli Piceno e 1 da fuori regione. Questi casi comprendono soggetti sintomatici (21), contatti in setting domestico (34), contatti stretti di casi positivi (46), contatti in setting lavorativo (4), contatti in ambienti di vita/socialità (15), contatti in setting assistenziale (2), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (2), screening percorso sanitario (6). Per altri 32 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. Sui 450 test del percorso antigenico sono stati riscontrati 29 casi positivi, da sottoporre al tampone molecolare.

21 Dicembre 12:11 Lo studio per cui il virus circola di più alle scuole medie e superiori

Uno studio realizzato dall'Ausl di Reggio Emilia e pubblicato sulla rivista europea Eurosurveillance evidenza come la trasmissione del virus sia maggiore tra gli studenti delle scuole medie e delle superiori. Nella fascia tra i 10 e i 18 anni "la trasmissione si è verificata in un numero di casi non trascurabile", mentre "non sono stati rilevati casi secondari nei bambini in età prescolare". Lo studio analizza i dati raccolti tra il 14 settembre e la metà di ottobre in 41 classi diverse e sottolinea come il virus sia più diffuso tra gli studenti delle scuole medie e superiori. Infatti, nelle scuole secondarie il tasso di infezione registrato è pari al 6,6%, contro lo 0,38% che è emerso invece dalle scuole elementari. Non ci sono stati invece casi secondari nelle scuole dell'infanzia o tra gli insegnanti e il personale. L'età media dei positivi riscontrata è di 13,3 anni, mentre quella dei contatti di positivi di 13,2 anni.

21 Dicembre 12:05 Efficacia vaccini Covid e variante inglese, cosa sappiamo

C’è preoccupazione sulla possibilità che i vaccini disponibili o in arrivo contro il Coronavirus risultino inefficaci contro la variante di Sars-Cov-2 scoperta in Inghilterra. Al momento non sappiamo ancora se la risposta al vaccino sarà sufficiente o meno a contrastare questa nuova variante, ma alcuni esperimenti di laboratorio indicano che la variante mutata ha una ridotta sensibilità al plasma iperimmune. Qui spieghiamo nei dettagli cosa cambia nell’efficacia dei vaccini con la variante inglese.

21 Dicembre 11:54 Germania, oggi 16.643 contagi e 226 morti

La Germania ha registrato 16.643 nuovi contagi di coronavirus e 226 morti, a fronte dei 22.771 contagi e 409 morti del bollettino di ieri. È quanto emerge dai dati diffusi dall'Istituto Robert Koch. Venerdì scorso la Germania aveva segnalato un record di oltre 30.000 contagi. La domenica e il lunedì i numeri sono solitamente inferiori rispetto alla media perché non tutti i dati arrivano nel fine settimana. L'ultimo bollettino parla di un totale di 1.510.652 casi con 26.275 decessi dall'inizio dell'emergenza, mentre sono circa 1.115.400 le persone guarite.

21 Dicembre 11:44 Quante persone sono state già vaccinate nel mondo

Secondo un’analisi condotta da Bloomberg nei paesi in cui le campagne vaccinali sono cominciate sono al momento 1,8 i milioni di persone vaccinate contro Covid-19. Di queste, oltre 500.000 solo negli Stati Uniti, altre 350.000 nel Regno Unito e poi ancora in Canada, Cina e Russia.

21 Dicembre 11:34 Umbria, positivo l’assessore Luca Coletto: giunta in quarantena

L'assessore alla Salute della Regione Umbria, Luca Coletto, è risultato positivo al Covid- 19. Lo ha reso noto Palazzo Donini. Le sue condizioni di salute sono definite "buone" ed è stata ricostruita la rete dei contatti per gli interventi di sanità pubblica conseguenti. La Giunta regionale guidata da Donatella Tesei è ora in quarantena. Nei prossimi giorni tutti i componenti dell'Esecutivo saranno sottoposti a tampone.

21 Dicembre 11:23 Variante inglese, caso sospetto a Bari : riguarda una 25enne rientrata da Londra

Un caso sospetto della variante britannica del Covid-19 è all'esame delle autorità sanitari pugliesi: riguarda una ragazza di 25 anni rientrata giovedì scorso a Bari da Londra con la febbre. La giovane, sottoposta a tampone nel capoluogo pugliese, è risultata positiva al Coronavirus. Da quanto emerso, la 25enne è rientrata giovedì scorso con un volo Ryanair molto affollato. Il passaggio al termoscanner ha evidenziato che aveva la febbre e agli operatori dell'Usmaf (Ufficio sanitario marittimo e aereo di frontiera) la giovane ha detto di avere avuto sintomi para-influenzali già in Inghilterra dove si era sottoposta a un tampone del quale non aveva avuto l'esito prima di partire. La ragazza ora si trova in isolamento e in buone condizioni. Il tampone verrà esaminato nelle prossime ore dall'Istituto Zooprofilattico di Foggia per verificare se si tratta della variante inglese del virus. Gli altri passeggeri del volo saranno convocati nelle prossime ore per essere sottoposti al tampone.

21 Dicembre 11:07 Sta bene ed è asintomatica la donna risultata positiva in Italia alla variante inglese del Covid

Sta bene ed è asintomatica la donna risultata positiva alla variante inglese del Covid. A quanto si apprende, la donna non è ricoverata ma è in isolamento con il compagno nella loro abitazione nella zona di Roma. Quest'ultimo, di origini britanniche, è anche lui positivo ed asintomatico ed era rientrato alcuni giorni fa dal Regno Unito ma su di lui non è stata ancora conclamata la variante. La sua compagna invece ha una forte carica virale. Elemento che avrebbe aiutato a sequenziare il genoma del virus SARS-CoV-2 con la variante riscontrata nelle ultime settimane in Gran Bretagna.

21 Dicembre 10:57 Cosa si può fare durante il periodo natalizio: tutte le regole

Da oggi 21 dicembre e fino alla festività dell'Epifania, il 6 gennaio, gli spostamenti tra le Regioni resteranno chiusi. A partire da giovedì 24 dicembre entrerà in vigore anche la nuova stretta sugli spostamenti interni: durante il periodo delle festività natalizie tutta Italia sarà zona rossa nei giorni festivi e prefestivi e zona arancione in quelli feriali. Le regole, di fatto, cambieranno praticamente giorno per giorno: qui una guida a tutte le restrizioni e le regole da seguire a Natale, a Capodanno e durante le festività.

21 Dicembre 10:28 Focolaio Covid in un mercato, lockdown in Thailandia fino a gennaio

In Thailandia sabato 19 dicembre è stato annunciato un lockdown che durerà fino al 3 gennaio nella provincia di Samut Sakhon, che confina a sud ovest con la capitale Bangkok e che ha circa 500mila abitanti. La nuova misura è stata decisa in seguito alla scoperta di un focolaio legato al mercato centrale del pesce della città di Samut Sakhon, capoluogo dell’omonima provincia. Ci sarà un coprifuoco dalle 22 alle 5 e le persone non potranno spostarsi fuori dalla provincia. Anche a Bangkok sono stati annullati gli eventi previsti per i festeggiamenti di capodanno.

21 Dicembre 10:19 Dove è arrivata finora la variante inglese del Covid

La variante inglese del Covid-19 dall’Inghilterra, dove è partito l’allarme, ha raggiunto già diversi Paesi, tra Italia, Olanda, Belgio, Danimarca. Qui l'elenco di tutti i Paesi europei dove la mutazione è già arrivata e che per questo hanno deciso insieme ad altri di interrompere i collegamenti con il Regno Unito.

21 Dicembre 10:06 Berlusconi: “Sono disposto a fare il vaccino anti-Covid davanti alle telecamere”

Il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi si farà "certamente" vaccinare contro il coronavirus. Lo ha detto in un'intervista al Messaggero aggiungendo di essere pronto a farlo anche in pubblico. "Penso che il mio fisico già disponga degli anticorpi, visto che sono guarito dalla malattia nei mesi scorsi – le parole di Berlusconi – Sono disposto anche a farlo pubblicamente, davanti alle telecamere, se questo può essere un ulteriore esempio per convincere gli italiani a vaccinarsi. Qui non c'entrano le libertà, è una questione di responsabilità sociale". Per Berlusconi "il vaccino non serve solo a proteggere se stessi, è l'unica arma di cui disponiamo per sconfiggere una pandemia che miete tante vittime, causa sofferenze indicibili e sta mettendo in ginocchio l'economia del pianeta".

21 Dicembre 09:51 In Russia nuovo record giornaliero: 29.350 contagi

La Russia ha registrato un nuovo record giornaliero di 29.350 casi di Covid-19 nelle ultime 24 ore, rispetto ai 28.948 rilevati il giorno precedente, portando il totale a 2.877.727 contagi. Lo ha annunciato il centro di risposta federale del Paese. Il precedente record di 29.039 casi risale al 6 dicembre. "Nelle ultime 24 ore, 29.350 casi di coronavirus sono stati confermati in 84 regioni, inclusi 5.792 casi (19,7 per cento) senza sintomi clinici", ha detto il centro, aggiungendo che il bilancio cumulativo dei casi ha ora raggiunto 2.877.727, con un tasso di aumento dell'1 per cento.

21 Dicembre 09:39 Variante Covid Londra, Zampa: “Non si pensa a nuove restrizioni”

"In questo momento tra di noi non sta circolando l'idea che si vada a nuove restrizioni" a causa della mutazione del Covid-19: "Nuove restrizioni no, perché dovrebbero esserci?", ha detto su Radio 24 la sottosegretaria alla Salute Zampa. "C'è un forte un appello a tutti coloro che hanno circolato negli ultimi 15 giorni in Inghilterra, o ci hanno soggiornato e sono arrivati in questo periodo, perché denuncino la propria presenza", ha aggiunto.

21 Dicembre 09:27 Mutazione Covid, Locatelli: “Improbabile che resista al vaccino”

"È altamente improbabile" che la nuova variante inglese del coronavirus Sars-CoV-2 che si sta diffondendo in altri Paesi europei ed è arrivata anche in Italia mostri "resistenza in termini di formazione di un'immunità" e quindi risulti ‘invulnerabile' ai vaccini in anti-Covid-in arrivo. Lo dice Franco Locatelli, presidente del Consiglio superiore di sanità (Css), intervenuto su SkyTg24. Intanto, "il 30 dicembre o al massimo i primissimi giorni dell'anno" nuovo, "ma molto più probabilmente già il 30 dicembre", in Italia potrà entrare nel vivo la campagna di vaccinazione, spiega a Locatelli. "Se, come ci si aspetta e come è auspicabile", la decisione dell'Agenzia europea del farmaco sul prodotto-scudo di Pfizer/BioNTech arriverà "nella giornata di oggi – ricorda – il vaccino verrà spedito nei diversi Paesi e arriverà probabilmente in Italia nella giornata del 26 dicembre". Quindi "il 27 ci sarà la grande giornata simbolica del Vaccine-Day" in Europa e subito dopo "partirà la vera e propria campagna vaccinale", che interesserà per primi "gli operatori sanitari, gli ospiti delle Rsa e chi lavora in queste strutture, fra i più esposti a sviluppare complicanze fatali" da Covid-19.

21 Dicembre 09:15 Ricciardi: “Inglesi sapevano della variante e non ci hanno avvertito, ora serve lockdown”

"Gli inglesi sapevano già da settembre che era in circolazione questa variante. Hanno taciuto, non ci hanno avvertito. Ora serve il lockdown. O comunque misure molto severe". Lo dice in un'intervista a ‘Il Messaggero' il consulente del ministero della Salute Walter Ricciardi. "La nuova variante – aggiunge – non è più letale, ma circola con una velocità più alta anche del 70-80%" ma non sembra alterata "la capacità protettiva del vaccino". "In queste condizioni sarà difficile riaprire le scuole il 7 gennaio. A Natale si rischia una nuova impennata", secondo Ricciardi. Intanto i voli dal Regno Unito, sostiene, vanno chiusi in tutta Europa: "Di fronte a questa nuova variante che probabilmente è già in Italia, temo che chiusure severe siano inevitabili". Secondo Ricciardi le misure decise per le Feste non bastano: "La circolazione del virus è intensa, il numero di infetti è alto. Le misure di contenimento devono durare di più. Almeno un mese, un mese e mezzo inoltre "quello che non funziona è la fretta con cui si passa da un colore all'altro".

21 Dicembre 09:04 Ministro inglese: “Rimborseremo i biglietti comprati per le vacanze di Natale”

Il governo britannico rimborserà il costo dei biglietti di treni e pullman acquistati per il periodo 23-27 dicembre. Lo ha annunciato il ministro dei Trasporti, Grant Shapps, in un'intervista precisando che la misura riguarderà le prenotazioni effettuate dal 24 novembre, cioè dopo che era stata annunciata la possibilità di viaggiare in quei quattro giorni nell'ambito di un allentamento delle misure per Natale poi cancellato.

21 Dicembre 08:49 Sottosegretaria Zampa: “Rt in ripresa, dopo Natale si tornerà all’Italia a colori secondo le fasce di rischio”

Le restrizioni del decreto Natale per contrastare l'epidemia da Covid "servono proprio ad arrivare nelle condizioni migliori a gennaio, quando saranno vaccinati medici e personale sanitario. Dovremo mantenere un rigido controllo sull'epidemia ancora parecchi mesi. L'Rt, che per molte settimane è lentamente calato, negli ultimi sette giorni è in timida ripresa. E io credo sia giusto iniziare da loro, perché sono coloro che ci curano: la loro salute protegge la nostra”. Lo dice a Repubblica la sottosegretaria alla Salute Sandra Zampa, che, sulla corsa agli acquisti prima della zona rossa, precisa che “mi pare che la situazione sia un po' migliorata rispetto allo scorso weekend, quando la folla era davvero spaventosa. A Bologna sabato mi è sembrato andasse un po' meglio. Più attenzione, file più distanziate. Ancora troppa gente, ma il messaggio di agire con maggiore prudenza in parte è passato. Il mio consiglio è di non fare corse ai regali e nemmeno di approfittare di questi ultimi tre giorni per andare a trovare i parenti anziani. Se telefonate è meglio: fate loro un regalo più grande, perché tutelate la loro salute”. “So che a Bologna ci sono tante persone rientrate negli ultimi giorni dall'Inghilterra. Mi sento di fare un appello perché si mettano in isolamento e facciano presto un tampone – prosegue Zampa -, anche se lo avevano già fatto prima della partenza dalla Gran Bretagna. Da quello che sappiamo la mutazione non è più pericolosa, ma è più infettiva. E più malati rischia di voler dire più ricoverati negli ospedali e più pressione sui medici. Non ci sono prove che questo nuovo ceppo renda inefficaci i vaccini, innanzitutto. Certo complica le cose, perché ci costringe a stare ancora più attenti”. Quanto alla possibile contraddizione, di cui ha parlato Bonaccini, fra le polemiche sulle piazze piene e il piano cashback, la sottosegretaria dice che “per avere il cashback si può comprare anche nei negozi più decentrati. E comunque il concetto è: dire che è possibile mangiare la marmellata non vuol dire che te ne puoi mangiare sei barattoli. Ecco: puoi fare shopping, ma non è il caso di farlo nei festivi in pieno centro. Puoi andare in orari o luoghi meno frequentati. La gente ha cervello e lo capisce”. Dopo la stretta natalizia si tornerà all'Italia a colori a seconda delle fasce di rischio? “Sì – afferma Zampa -, perché il sistema pur con i suoi difetti ha dimostrato di funzionare. Conservando spazi di libertà nelle zone meno a rischio e abbassando di molto i contagi nelle zone rosse”. Potrebbero esserci ulteriori restrizioni per le zone gialle? “Questo non lo so. Lo valuteremo più in là. Certamente la zona gialla concede libertà ampie, vicine alla normalità”.

21 Dicembre 08:39 Miozzo: “Rischio zero non esiste, ma a scuola c’è un rischio controllato”

"La scuola è un luogo sicuro". Questo il messaggio emerso alla presentazione dei risultati del progetto "A tutela dello studente, per una scuola sicura", che si è tenuta a Roma, all'Istituto Regina Elena, promosso dalla Società italiana di pediatria, l'Ospedale pediatrico Bambino Gesù, l'Istituto di Ortofonologia e la Fondazione Mite. Un progetto pilota per avere dati certi sulla reale pericolosità di diffusione nelle scuole del Covid-19 attraverso la somministrazione di test a 1262 persone tra studenti e personale scolastico di due plessi scolastici. Per Agostino Miozzo, coordinatore del Cts, "il 7 gennaio dobbiamo tornare tutti a scuola. Sempre se saremo abbastanza prudenti durante le vacanze di Natale. La scuola deve tornare a essere un imperativo culturale sociale ed economico di questo Paese. È vero che il rischio zero non esiste, ma a scuola c'è un rischio controllato. Un rischio accettabile". Alberto Villani, presidente della Società italiana di pediatria, parla di "lavoro storico che ci ha permesso di dimostrare quello che sta veramente accadendo nella scuola". Nel primo round, a settembre, sono stati testati 1099 campioni e solo un soggetto è risultato positivo, nel secondo a fronte di 1075 solo 7 sono risultati positivi e nel terzo, su 1257 test, solo 3 sono risultati positivi. In totale 16 alunni distribuiti in 14 classi differenti. Per Federico Carlo Perno, responsabile di microbiologia dell'Ospedale pediatrico Bambino Gesù "il tasso di presenza del virus nelle scuole che abbiamo testato è un tasso più basso della media nazionale, non cresce nel tempo e soprattutto la scuola non è causa di focolai. I ragazzi si infettano fuori". Per Federico Bianchi di Castelbianco, psicoterapeuta e direttore dell'Istituto di Ortofonologia "con le scuole aperte bambini, docenti e genitori sono tornati a sorridere. Le scuole chiuse creano problemi enormi e non abbiamo neanche idea di quanto pagheremo se dovessimo richiuderle".

21 Dicembre 08:29 Da oggi è vietato uscire dalla propria Regione anche se è zona gialla

Entrano in vigore oggi, lunedì 21 dicembre, le nuove regole sugli spostamenti tra Regioni. Anche in zona gialla non è più possibile uscire dalla propria Regione, a meno che non sia per ragioni di salute, lavoro o necessità. Rimane comunque possibile rientrare alla propria residenza, domicilio o abitazione. Tra qualche giorno, dal 24 dicembre, le regole cambieranno di nuovo anche per gli spostamenti tra Comuni e per le uscite in generale. Qui ricordiamo quali sono le norme del periodo natalizio per gli spostamenti.

21 Dicembre 08:18 Si allunga la lista di Paesi che bloccano i voli dal Regno Unito: stop anche da Argentina e Canada

Si allunga la lista dei Paesi che stanno interrompendo i collegamenti aerei con il Regno Unito, dove è stato identificato un nuovo ceppo di coronavirus che si diffonderebbe in maniera più rapida. Il Canada ha fermato le partenze e gli arrivi dalla Gran Bretagna a partire dalla mezzanotte. Il blocco non sarà revocato prima di 72 ore. Il Cile dalle 00:01 di martedì chiuderà per due settimane i confini a tutti gli stranieri non residenti che sono stati nel Regno Unito negli ultimi 14 giorni. Sospesi i collegamenti con la Gran Bretagna anche in Argentina: il volo da Londra di questa mattina sarà l'ultimo ad atterrare a Buenos Aires fino a nuovo ordine. In Europa, in attesa del vertice straordinario di oggi, sempre più nazioni stanno chiudendo le frontiere aeree con il Regno Unito. Dopo gli stop di Italia, Germania, Francia, Austria, Olanda e Belgio, tocca ad Austria, Polonia, Bulgaria, Finlandia e Danimarca interrompere i collegamenti per via aerea con Londra, con la Svezia che chiude anche il traffico marittimo.

21 Dicembre 08:08 Attesa oggi l’autorizzazione di Ema per il vaccino Pfizer: prime dosi in Italia il 27 dicembre

È attesa per oggi l'autorizzazione da parte di Ema per il via libera ai vaccini Pfizer in Europa. Il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana ha spiegatoche se arriverà l'autorizzazione da parte dell'agenzia europea del farmaco, anche la Lombardia parteciperà il 27 dicembre al "Vaccine day", una giornata in cui in tutta l'Unione europea verranno iniettate le prime simboliche dosi. “Finalmente passiamo dalla difesa all’attacco”, ha detto Fontana.

21 Dicembre 07:58 Covid mutato, Palù: “Vaccino resterà efficace. Rientro a scuola il 7 gennaio? Sono contrario”

"Non ci sono prove che questa mutazione renda il virus più letale o gli consenta di sfuggire ai vaccini. Si tratta di mutazioni che fanno crescere la sua contagiosità": è quanto sostiene, in una intervista a La Stampa, Giorgio Palù, virologo dell'università di Padova e presidente dell'Aifa. Da parte della Gran Bretagna, sostiene Palù, c'è stato "un eccesso di prudenza, figlio di una visione allarmistica della pandemia. Dal prototipo di Wuhan sono già avvenute migliaia di mutazioni, che ci consentono di tracciare l'evoluzione del virus e classificare i diversi genotipi, che hanno un unico progenitore. Finora nessuna di queste mutazioni è stata correlata con un aumento della virulenza, cioè con una capacità del virus di fare più male, di uccidere di più". Riguardo alle vaccinazioni che partiranno anche in Italia nei prossimi giorni, "bisogna arrivare a una immunizzazione tra il 65% e il 70% della popolazione, è l'unico modo per proteggere dall'infezione anche chi non si vaccina", mentre sul rientro a scuola il 7 gennaio 2021 Palù dice di essere contrario: "Un mio recente studio dimostra che il rialzo esponenziale dei contagi in autunno si è generato dopo il 14 settembre, quando è cominciato l'anno scolastico. A mio avviso, per le scuole superiori e per le università è meglio evitare la ripresa il 7 gennaio".

21 Dicembre 07:47 Mutazione Covid, per la virologa Stefanelli non c’è alcuna evidenza di una inefficacia del vaccino

"Non c'è alcuna evidenza scientifica al momento di un'inefficacia del vaccino" per la variante del coronavirus scoperta in Gran Bretagna, "e non siamo nemmeno in grado di dire che un vaccino possa funzionare meglio di un altro". Lo dice in un'intervista a La Repubblica Paola Stefanelli, che dirige il reparto malattie prevenibili da vaccinazione dell'Istituto superiore di sanità. Per l'esperta "non esiste assolutamente" una prova di maggiore gravità della malattia causata dalla variante: "Anche i due casi identificati al Celio hanno una sintomatologia molto lieve. E del resto i casi inglesi di infezione non sono diversi da quelli provocati dal coronavirus senza mutazione". Cosa fare ora? "A maggior ragione andranno mantenute le norme comportamentali di sicurezza. Se si diffonde un ceppo così tanto più trasmissibile, a maggior ragione bisogna stare distanti, indossare la mascherina e lavarsi le mani", conclude.

21 Dicembre 07:35 Il Canada sospende i voli dal Regno Unito

Il Canada sospende i voli dal Regno Unito, per la variante britannica del Covid-19. Lo riportano i media canadesi, citando una circolare del ministero dei Trasporti.

21 Dicembre 07:21 Variante Covid Londra, una donna la prima positiva in Italia

È una donna italiana il paziente su cui è stato riscontrato per la prima volta anche in Italia il genoma del virus Sars-Cov-2 con la variante britannica. Secondo quanto si apprende da fonti sanitarie, la paziente – che attualmente è in isolamento con il suo convivente rientrato giorni fa dal Regno Unito – ha una forte carica virale. La donna – che secondo alcune fonti si trova nella zona di Roma – ha fatto il tampone nei giorni scorsi, probabilmente in un drive through. La donna italiana risultata positiva alla variante britannica del virus Sars-Cov-2 si trova in isolamento sotto osservazione a Roma assieme al suo convivente, anche lui positivo dopo il rientro qualche giorno fa dal Regno Unito. In isolamento ci sono anche gli altri familiari e i loro contatti stretti. L'uomo si trovava in Inghilterra per lavoro.

21 Dicembre 07:17 Le ultime notizie sul Coronavirus Covid-19 di oggi, lunedì 21 dicembre

I nuovi casi di Coronavirus in Italia registrati nel bollettino di domenica sono stati 15.104, su 137.420 tamponi effettuati. I decessi sono stati 352, mentre il tasso di positività è all’11%. La regione con l’incremento più alto di infezioni giornaliere resta il Veneto seguito da Lombardia ed Emilia Romagna. Di seguito i dati relativi agli incrementi delle ultime 24 ore, Regione per Regione:

Lombardia: +1.795

Piemonte: +890

Campania: +891

Veneto: +3.869

Emilia Romagna: +1.751

Lazio: +1.471

Toscana: +483

Sicilia: +792

Liguria: +285

Puglia: +791

Marche: +372

Abruzzo: +216

Friuli Venezia Giulia: +658

Umbria: +113

P.A. Bolzano: +246

Sardegna: +311

P.A. Trento: +108

Calabria: +224

Valle d'Aosta: +22

Basilicata: +71

Molise: +63

Allarme per la mutazione del Coronavirus individuata nel Regno Unito. Primi casi anche in Italia, positiva una coppia, l'uomo rientrato di recente dalla Gran Bretagna. L'Italia e numerosi altri Paesi europei ed extra-europei hanno deciso di sospendere tutti i voli e i collegamenti con la Gran Bretagna. Oggi vertice d'urgenza a Bruxelles mentre si attende il via libera dell'Ema al vaccino. Nel mondo oltre 76 milioni di contagi.