10 Settembre 22:44 Zangrillo: “Briatore e Berlusconi in situazioni più che soddisfacenti, stanno bene”

Alberto Zangrillo, primario di Terapia intensiva del San Raffaele, ospite di Piazzapulita su La7 ha parlato delle condizioni di Salute del leader di Forza Italia Silvio Berlusconi, ricoverato con polmonite bilaterale da coronavirus. Il medico ha ammesso che "la carica virale del tampone nasofaringeo di Berlusconi era talmente elevata che a marzo-aprile sicuramente non avrebbe avuto l'esito che fortunatamente ha ora" e cioè che avrebbe potuto ucciderlo e ha spiegato che ad oggi le sue condizioni sono soddisfacenti come quelle di Flavio Briatore, anche lui positivo al Covid-19. "Diciamo che Briatore e Berlusconi sono in situazioni più che soddisfacenti, stanno bene, per loro credo che l'epilogo di questa malattia sia vicino", ha detto Zangrillo.

10 Settembre 22:25 Trump: “Non ho mai mentito sul coronavirus”

"Non ho mentito. Quello che ho detto è che non bisognava cadere nel panico": così Donald Trump si è difeso in un briefing alla Casa Bianca dall'accusa di aver nascosto la gravità del coronavirus, come rivelato nel libro di Bob Woodward. "La sua è una domanda sciagurata" ha replicato al giornalista di Abc che gli aveva chiesto "perché ha mentito" agli americani. Trump poi ha rilanciato l'interrogativo sul perché Woodward non ha reso noto prima le sue rivelazioni se potevano salvare vite.

10 Settembre 21:57 Direttore Oms: “900.000 morti, ciò che mi preoccupa di più è la mancanza di solidarietà”

L'Organizzazione mondiale della Sanità, a fronte di oltre 900.000 vittime di coronavirus, deplora la "mancanza di solidarietà" e chiede una vera "leadership" delle maggiori potenze nella mondiali lotta contro la pandemia. "Ciò che mi preoccupa di più è la mancanza di solidarietà", ha detto il direttore Tedros Adhanom Ghebreyesus. "Abbiamo bisogno di solidarietà e abbiamo bisogno di una leadership globale, soprattutto da parte delle grandi potenze. Questo è il modo in cui possiamo sconfiggere questo virus", ha insistito.

10 Settembre 21:15 Scuola, 50% del personale ha fatto il test: in 13.000 positivi al sierologico

Circa il 50% del personale della scuola, intorno a 500.000 persone docenti e non, ha fatto il test sierologico e il 2,6%, ovvero 13.000 persone, è risultato positivo. Pertanto, non prenderà servizio fino alla negatività al virus. Lo ha fatto sapere l’ufficio del Commissario Domenico Arcuri.  Il dato, diffuso dal Tg1, non tiene conto dei 200.000 tra docenti e non docenti del Lazio in quanto la regione sta operando in maniera autonoma.

10 Settembre 20:08 Arcuri assicura: “Nessuna scuola è senza mascherine chirurgiche”

"Nessuna scuola è senza mascherine chirurgiche". Lo assicura il Commissario per l'emergenza Domenico Arcuri sottolineando che "tutti gli studenti, l'intero corpo docente e la totalità del personale non docente avranno ogni giorno una mascherina chirurgica gratuita". Ad oggi, sottolineano gli uffici del Commissario, sono stati distribuiti 41 milioni di mascherine ed entro lunedì ne arriveranno altri 77, "una quantità sufficiente per due ulteriori settimane di lezioni". Sempre entro lunedì saranno distribuite altri 16 milioni di mascherine alle scuole primarie, "sufficienti per garantire la riapertura in sicurezza anche di questi istituti". La distribuzione delle mascherine proseguirà poi su base settimanale o bisettimanale a seconda del numero degli studenti.

10 Settembre 19:55 Coronavirus Francia, quasi 10.000 casi in 24 ore

Sono poco meno di 10.000 (9.843) i nuovi casi positivi al Covid-19 in Francia, numero che conferma il trend al rialzo di tutti i parametri epidemici. Nelle ultime 24 ore sono anche morte 29 persone (totale a 30.813) mentre i ricoverati per coronavirus negli ospedali sono stati 352 in 24 ore, un numero in calo rispetto agli ultimi 2 giorni. Nei reparti di rianimazione sono entrati da ieri 54 pazienti, anche qui una cifra inferiore rispetto agli ultimi 2 giorni.

10 Settembre 19:42 Ipotesi quarantena da 14 a 10 giorni, martedì l’esame del Cts

L'ipotesi di una riduzione della quarantena da 14 a 10 giorni sarà valutata martedì dal Comitato Tecnico Scientifico. In attesa delle valutazioni degli esperti la linea del Ministero della Salute resterebbe quella della cautela. La misura che è stata proposta in Francia per 7 giorni ma che ancora non è  stata adottata, sarà valutata per l'Italia con un passaggio da 14 a 10 giorni.

10 Settembre 19:29 Misure restrittive più severe in Portogallo alla vigilia del ritorno a scuola

Il Portogallo ha deciso di inasprire le proprie restrizioni sanitarie a pochi giorni dall’inizio del nuovo anno scolastico. Le nuove misure entreranno in vigore martedì 15 settembre: il numero di persone che possono incontrarsi scenderà da 20 a 10 in tutto il Paese, come già avviene nella capitale e nella sua regione. Nel resto del Paese la vendita di bevande alcoliche sarà vietata a partire dalle ore 20:00, così come il loro consumo negli spazi pubblici. Dal 15 settembre infine gli esercizi commerciali dovranno chiudere tra le 20 e le 23.

10 Settembre 19:06 Bidelli positivi a Bibbiena, 600 alunni resteranno a casa fino al 23 settembre

Per due bidelli, un uomo e una donna, trovati positivi al Coronavirus, il sindaco di Bibbiena (Arezzo) Filippo Vagnoli ha stabilito che i 600 alunni della scuola del paese, l'istituto Dovizi, comprensivo di asilo, elementari e medie, non rientrino alla data del 14 settembre ma il successivo 23 settembre. Il sindaco ha infatti disposto per questo periodo la "sospensione delle lezioni in presenza per tutti gli ordini di scuola fino al giorno 23 settembre", pertanto, scatta analogamente al periodo di lockdown, la didattica a distanza. "I tamponi dei contatti diretti non sono ancora pervenuti – spiega Vagnoli – ma di fatto, a seguito delle positività riscontrate e soprattutto a seguito delle indicazioni che ci sono pervenute dal responsabile dell'igiene pubblica del Casentino, abbiamo pensato di andare in questa direzione per evitare situazioni peggiori in un periodo successivo. Crediamo sia meglio un piccolo sacrificio adesso che un grande sacrificio tra un po' di tempo". "Credo che sospendere le lezioni in presenza sia la giusta decisione per questo momento che – evidenzia ancora il sindaco – vede solo a Bibbiena 25 casi di positività sul territorio e tante quarantene". Le lezioni, come confermato dal dirigente scolastico Alessandra Mucci, verranno garantite con la didattica a distanza per la prima settimana "quindi attività sincrone con degli orari e attività asincrone utilizzando il registro elettronico e le piattaforme della scuola. La scuola sarà presente con i ragazzi e le famiglie dal 14 settembre. Cercheremo di non gravare molto su tutti loro ma di essere vicini ai nostri studenti". Il 23 settembre "è data strategica e non casuale perché è dopo le elezioni e perché le quarantene del personale si concluderanno il 21 settembre", ha aggiunto il sindaco.

10 Settembre 18:49 Lombardia, fino al 15 ottobre obbligo di mascherina quando non c’è distanziamento

Resta l'obbligo di indossare la mascherina al chiuso, mentre all'aperto è obbligatoria nel caso in cui non sia possibile garantire il distanziamento sociale. È quanto prevede la nuova ordinanza firmata dal presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, in vigore da domani fino a giovedì 15 ottobre 2020. Non sono soggetti all'obbligo i bambini al di sotto dei sei anni e i soggetti con forme di disabilità non compatibili con l'uso continuativo della mascherina. Il documento ribadisce anche che in tema di organizzazione del lavoro resta obbligatoria la misurazione della temperatura per il datore e per i dipendenti, così come per i clienti dei ristoranti.

10 Settembre 18:35 In Gran Bretagna quasi 3000 contagi nelle ultime 24 ore

Torna a sfiorare quota 3000 l'incremento dei contagi nel Regno Unito: secondo i dati delle ultime 24 ore diffusi oggi dal ministero della Sanità sono 2919, con un numero di morti pure in leggero aumento fino a 14. Si tratta del terzo picco più elevato di nuovi casi nell'ultima settimana, mentre tornano a calare seppur di poco i ricoveri e i pazienti sottoposti a ventilazione assistita (837 e 80 rispettivamente in totale nell'intero Paese). Il numero dei test quotidiani eseguito continua ad attestarsi oltre i 175.000, cifra record in Europa.

10 Settembre 17:55 Record di casi giornalieri per la Tunisia

Record di casi giornalieri per la Tunisia che registra in 24 ore altri 465 nuovi contagi che portano a 5.882 il totale dei casi confermati nel Paese nordafricano dall'inizio del diffondersi dell'epidemia. Lo ha reso noto il ministero della Sanità di Tunisi in un comunicato, precisando che i decessi salgono a 99, i guariti a 1904, con 3.874 persone attualmente positive, di cui 88 in ospedale e 26 pazienti in rianimazione. Il 15,3% dei positivi attuali presentano sintomi. I tamponi effettuati dall'inizio della pandemia sono 165.423. Dal 26 agosto scorso per entrare in Tunisia è necessario esibire un certificato che attesta che si è Covid-19 free, compiuto nelle 72 ore precedenti al primo imbarco e che non superi comunque le 120 ore dal test al momento dell'ingresso in Tunisia, a prescindere dal paese di provenienza.

10 Settembre 17:28 Coronavirus Lombardia, 245 nuovi positivi e un morto

Sono 245 i nuovi casi positivi in Lombardia (di cui 43 "debolmente positivi" e 14 a seguito di test sierologico). È quanto emerge dal bollettino quotidiano della Regione. Si conta anche un morto. Tre i nuovi ingressi in terapia intensiva e 4 i ricoverati non in terapia intensiva. Il totale delle persone decedute arriva a 16.892.

10 Settembre 17:07 Nelle ultime 24 ore 10 morti e 1.597 positivi

Il Ministero della Salute ha diramato il bollettino di oggi, 10 settembre, sull'emergenza coronavirus in Italia. Dall'inizio della pandemia sono 283.180 i casi positivi (+1.597 nelle ultime 24 ore), 35.587 i morti (+10) e 211.885 i guariti (+613).  Sono 94.186 i tamponi effettuati nelle ultime 24 ore per un totale di 9.554.389 dall'inizio della pandemia.

10 Settembre 16:39 Marche: focolaio in casa riposo del Fermano, 16 positivi

 Sono 16 le persone positive al Covid-19 all'interno di una residenza protetta privata di Sant'Elpidio a Mare, nel Fermano, di cui 8 ospiti e 4 operatori. È stata l'amministrazione comunale a dare la notizia dopo che ieri un'anziana 95enne era risultata positiva al tampone ed erano state avviate, in accordo con la direzione della struttura e l'Area Vasta 4, tutte le procedure previste in caso di contagio, a cominciare dall'isolamento degli ospiti e dalla immediata sanificazione degli ambienti. Questa mattina, di fronte a una situazione profondamente modificata, il sindaco Alessio Terrenzi ha fatto sapere che "è in corso il trasferimento degli ospiti positivi e sono iniziate le indagini epidemiologiche per individuare i contatti avuti dai positivi nei giorni scorsi, cosi' da arginare eventuali ulteriori contagi"

10 Settembre 16:31 Puglia, 70 nuovi positivi su quasi quattromila test

Sono 70 i nuovi positivi al Covid-19, su 3.916 test effettuati, registrati oggi in Puglia. A darne notizia il Bollettino epidemiologico della Regione. Territorialmente i casi sono cosi' suddivisi: 32 in provincia di Bari; 1 in provincia di Brindisi; 5 nella provincia BAT; 13 in provincia di Foggia; 1 in provincia di Lecce; 17 in provincia di Taranto; 1 fuori regione. Il bollettino evidenzia anche 3 decessi, 2 in provincia di Bari e uno in provincia di Taranto. Alla luce di questi dati, dall'inizio dell'emergenza, sono stati effettuati in regione 339.446 test, 4.169 sono i pazienti guariti e 1.470 sono i casi attualmente positivi. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia e' di 6.209, cosi' suddivisi: 2.305 nella provincia di Bari; 503 nella provincia di Bat; 727 nella provincia di Brindisi; 1.476 nella provincia di Foggia; 710 nella provincia di Lecce; 435 nella provincia di Taranto; 52 attribuiti a residenti fuori regione; 1 provincia di residenza non nota. "Nelle ultime 24 ore abbiamo registrato 32 nuovi positivi al Sars-Cov2. Le positivita' odierne riguardano in particolare 27 contatti stretti collegati a casi gia' isolati e sotto sorveglianza, 1 rientro dalla Sardegna e 4 casi in corso di accertamento", ha spiegato il Dg della Asl di Bari Antonio Sanguedolce. Sull'unico caso registrato a Brindisi il Dg della Asl, Giuseppe Pasqualone, ha precisato che la persona e' stata individuata "attraverso il contact tracing, poiche' collegato a un caso precedente". Sui 5 casi della provincia Bat, ha dichiarato il Dg della Asl, Alessandro Delle Donne, "2 sono ricoverati, 1 e' un contatto stretto di persona positiva registrata nei giorni scorsi, 1 e' tornato dalla Romania e su un ultimo caso sono ancora in corso le indagini epidemiologiche del Dipartimento di Prevenzione".

10 Settembre 15:25 Berlusconi positivio, Zangrillo: “Risposta ottimale alle terapie”

"Oggi, giovedì 10 settembre 2020, a una settimana dal ricovero per la cura di polmonite bilaterale Sars-Cov-2, si osserva una risposta ottimale alle terapie in atto". E' quanto si legge nel bollettino firmato dal professor Alberto Zangrillo, responsabile dell'Unità di Terapia Intensiva dell'ospedale San Raffaele di Milano, in merito alle condizioni di Silvio Berlusconi.

10 Settembre 14:04 Coronavirus: oltre 900mila morti nel mondo, 190mila decessi solo in Usa

Sono oltre 900mila i morti nel mondo per covid dall'inizio della pandemia mondiale. Secondo il calcolo della Johns Hopkins University, infatti, i decessi per coronavirus hanno raggiunto quota 904.333. Il Paese più colpito sono gli Stati Uniti con oltre 190mila decessi, segue il Brasile con 128mila morti. I casi confermati di contagio invece si avvicinano ai 28 milioni. Globalmente i casi positivi dall'inizio della pandemia sono  27.893.832 . Anche in questo caso il Paese più colpito sono gli Stati Uniti con 6.3 milioni di casi, seguito da India e Brasile che hanno  rispettivamente 4,4 milioni di casi  e 4,2 milioni di casi

10 Settembre 13:52 Coronavirus Lombardia: 3.400 deceduti e 14.700 contagiati nelle Rsa

“Al 31 luglio in Lombardia sono risultati positivi al Covid 14.703 ospiti di Rsa. Gli ospiti deceduti sono stati 3.378”. Questi i dati comunicati dall’assessore al Welfare della Lombardia Giulio Gallera in risposta ad un’interrogazione regionale che danno un’idea ancora più nitida della strage all’interno delle Rsa lombarde e della tragedia vissuta dagli anziani e dai loro famigliari.

10 Settembre 13:42 Coronavirus Italia, a Cagliari esauriti posti in terapia intensiva per malati covid

Sono tutti esauriti i posti in terapia intensiva destinati ai malati covid nell'ospedale Santissima Trinità di Cagliari. A darne notizia è stato lo stesso responsabile dei distretto sanitario della Asl di Cagliari, Sergio Marracini. "I posti nella terapia intensiva dedicata ai pazienti affetti da coronavirus dell'ospedale Santissima Trinità sono esauriti, adesso stiamo pianificando l'apertura della seconda terapia che avevamo organizzato per i casi no covid" ha spiegato Marracini all'ansa, rivelando: "Erano otto i posti disponibili nella prima terapia intensiva dedicata al Covid-19, nella seconda ci sono altri otto posti. Dovevano servire per riprendere l'attività chirurgica all'interno dell'ospedale, avevamo programmato degli interventi ma adesso incontrerò i primari e vedrò come gestire il lavoro. Dispiace per tutti quei pazienti che aspettavano la ripresa degli interventi chirurgici no Covid". "Quelli attuali sono tutti casi che hanno avuto contatti con figli o nipoti che si sono positivizzati per superficialità nei confronti della pericolosità del virus. A differenza però dei giovani, gli anziani, sopratutto quelli che hanno altre patologie, subiscono le conseguenze più gravi" ha ricordato Marracini. "Per quanto concerne l'allestimento delle due terapie intensive, siamo in grado di garantire l'assistenza a tutti i pazienti Covid, come a marzo. Qualora vi fosse l'esigenza abbiamo le tecnologie per aprirne una terza" ha tenuto a precisare lo stesso Marracini.

10 Settembre 13:28 Focolaio in azienda a Polignano, altri 3 positivi tra i contatti dei dipendenti

Altri tre casi di positività al coronavirus legati al focolaio di contagio di Polignano a Mare sono stati registrati nelle scorse ore nel comune pugliese. Si tratta di contatti stretti dei dipendenti dell'azienda ortofrutticola Sop dove è stato scoperto un esteso focolaio con 105 contagi rilevati dal dipartimento Prevenzione dell'Asl Bari. Lo ha reso noto il sindaco di Polignano, Domenico Vitto. I nuovi contagi scoperti nell'ambito dello screening avviato in città con tamponi effettuati in modalità drive-in, nella tenda allestita dalla Protezione civile davanti allo stadio comunale di Polignano. I controlli però proseguono con latri tamponi. "Nell'area allestita anche stamattina l'Asl sta effettuando altri tamponi, a fine giornata avremo l'esito probabilmente" ha spiegato il primo cittadino. Altri controlli ci saranno anche a Grottaglie (Taranto) dove si sono contati diversi contagi dopo il focolaio individuato nell'azienda agricola della provincia di Bari. In quest'ultima hanno infatti hanno lavorato molte persone provenienti da altre aree pugliesi tra le quali il Tarantino.

10 Settembre 13:09 Gimbe: “Nell’ultima settimana crescita più lenta dei contagi ma crescono i ricoveri”

Coronavirus in Italia
in foto: Coronavirus in Italia

Secondo gli ultimi dati della Fondazione Gimbe, crescita più lenta dei contagi da coronavirus in Italia ma crescono i ricoveri nel periodo 2-8 settembre.  Secondo il report della Fondazione Gimbe, la crescita dei nuovi casi è più lenta (9964), ma continua ad ampliarsi il bacino dei casi attualmente positivi (33789). Crescono in modo significativo i pazienti ospedalizzati con sintomi (+380, pari al 27,5% in più rispetto alla settimana precedente).

10 Settembre 13:01 Il Coronavirus ha avuto impatto catastrofico sui bambini: 117 milioni in più a rischio povertà

L'emergenza Covid ha avuto un impatto catastrofico sui bambini  nelle aree più povere del mondo. Secondo un report di Save the Children, nel 2020 ci saranno 117 milioni di minori in più a rischio povertà, 10 milioni potrebbero non tornare mai più a scuola e 80 milioni rischiano di non poter accedere ai vaccini essenziali. Lo studio, basato su una vasta indagine condotta in 37 Paesi su oltre 25 mila bambini e adulti, indica tra l'altro un aumento delle disuguaglianze e del gender gap, oltre ad un raddoppio delle violenze domestiche. Una situazione, questa, che non risparmia neanche l'Italia, dove entro fine anno un milione di minori in più potrebbero scivolare nella povertà assoluta, il doppio rispetto a quelli del 2019.

10 Settembre 12:50 Coronavirus Francia, Macron: “Pronto a nuove misure, dobbiamo adeguarci all’evoluzione del virus”

La Francia pronta a varare nuove misure anticontagio dopo il boom di casi di coronavirus. Lo ha confermato lo stesso presidente francese, Emmanuel Macron, dopo che  il Consiglio scientifico che affianca il governo ha chiesto "decisioni difficili" alla politica. Ci saranno decisioni "su base locale" ma "senza cedere a nessuna forma di panico" ha tenuto a precisare però Macron. I provvedimenti saranno annunciati domani dopo il Consiglio di difesa. "Quello che dobbiamo fare è adeguarci all'evoluzione del virus, provare a rallentarne la circolazione con le regole sanitarie e l'organizzazione della vita sociale" ha aggiunto il presidente francese, concludendo: "Dobbiamo farlo permettendo di continuare a vivere, ad educare i nostri figli, ad occuparsi degli altri pazienti e delle altre patologie, avere una vita economica e sociale"

10 Settembre 12:22 Vaccino Oxford, AstraZeneca: “Possiamo ancora farcela per l’inizio del 2021”

Il vaccino sperimentale anti-coronavirus elaborato dall'Università di Oxford potrebbe ancora essere disponibile sul mercato "a fine anno o all'inizio del 2021", lo ha dichiarato Pascal Soriot, amministratore delegato di AstraZeneca, il colosso farmaceutico che se ne è aggiudicato i diritti di produzione. Interpellato dai media britannici, Soriot ha precisato di non poter dire esattamente quando i teste riprenderanno, ma di essere comunque convinto che il progetto resti "in corsa per avere entro quest'anno una data" dopo la battuta d'arresto della terza fase di test imposta dalla reazione anomala registrata su un paziente

10 Settembre 12:09 In Usa 1.162 decessi per coronavirus in 24 ore

Sono stati 1.162 i decessi per covid registrati nelle ultime 24 ore negli Stati Uniti mentre le nuove infezioni da coronavirus sono 32.711. Secondo i dati raccolti dalla Johns Hopkins University, dall'inizio della pandemia ne Paese si son registrati 6.362.440 casi di coronavirus e 190.872 decessi  che ne fanno il Paese più colpito in assoluto.

10 Settembre 11:49 Coronavirus Italia, Iss: “Numero dei contagi come febbraio ma trasmissibilità resta bassa”

"L'indice Rt ci dice che, nonostante sia osservato un aumento continuo dei casi totali da metà luglio, vi è stata stabilizzazione e solo recentemente un lieve aumento della trasmissibilità. Questo ci permette di affermare assieme ad altri dati che, sebbene il numero di casi riportato giornalmente sia numericamente simile a quanto riportato alla fine di febbraio 2020, la fase epidemiologica è completamente diversa con casi diagnosticati quasi esclusivamente in sintomatici ed un Rt stimato ad oltre 2″ lo precisa l'Istituto Superiore di Sanità in una Faq sul calcolo dell'indice Rt pubblicata sul proprio sito. "Il grande lavoro svolto dai servizi territoriali ha per il momento contenuto la diffusione del virus sul nostro territorio. La maggior parte dei casi è identificato attraverso screening di popolazione e ricerca dei contatti con identificazione dei focolai e rapida realizzazione di misure di isolamento e quarantena. Il fatto che non vi sia sovraccarico dei servizi assistenziali è una conferma di questo. Allo stesso tempo però l’aumento dei casi diagnosticati conferma che ci sia una elevata circolazione del virus (sia autoctono che re-introdotto da altri Paesi) dà conto dell’aumento del lavoro richiesto agli stessi servizi territoriali le cui capacità di risposta rischiano di essere messe a dura prova" concluso dall'Iss.

10 Settembre 11:39 Coronavirus Veneto, nuovo boom di contagi: +147 in 24 ore

Nuovo boom di contagi da coronavirus in Veneto dove si registrano 147 nuovi casi nelle ultime 24 ore che portano il totale a 24.356. Sono gli ultimi dati dell'emergenza covid in Veneto forniti dal bollettino regionale. In Veneto sono tuttavia in diminuzione gli attuali contagiati, che scendono a 2.926 e non si registrano vittime rispetto a ieri. Stabile la situazione nei reparti ospedalieri, con 143 ricoverati (+1) di cui 83 positivi, e nelle terapie intensive, con 18 ricoveri di cui 12 positivi.

10 Settembre 11:10 Coronavirus, in India nuovo record giornaliero di contagi: 95.735 casi in 24 ore

Preoccupa la situazione covid dell'India ha registrato oggi un nuovo record di contagi giornalieri del Coronavirus con 95.735 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore: numeri che portano il bilancio complessivo dei contagi a quota 4.465.863. Lo ha reso noto il ministero della Sanità di New Delhi. Allo stesso tempo, sono stati segnalati ulteriori 1.172 decessi, per un totale di 75.062 vittime dall'inizio della pandemia.

10 Settembre 10:52 Bimbo positivo al coronavirus alla scuola americana di Bagno a Ripoli (Firenze), classe in isolamento

Isolamento per una intera classe della scuola americana di Bagno a Ripoli (Firenze)  dopo che un bambino della classe terza, 8 anni, è risultato positivo al coronavirus. Lo riferisce l'edizione fiorentina della "Repubblica". Dopo l'indagine epidemiologica l'azienda sanitaria ha ricostruito, come previsto dal documento dell'Iss, i contatti stretti dell'alunno. Così tutta la classe è stata messa a casa, insieme a due insegnanti. Dovranno trascorrere due settimane durante le quali si osserverà se qualcuno sviluppa i sintomi. Comunque alla chiusura del periodo di isolamento verrà fatto un tampone

In isolamento anche una decina di ragazzi delle superiori del Mugello dopo esami recupero .In questo caso una ragazza ha fatto il test perché uno dei due genitori era risultato positivo al tampone. Anche lei ha l'infezione e così sono di nuovo partiti gli accertamenti dei medici su coloro che hanno frequentato la scuola nei giorni un cui era presente l'alunna. Una decina di ragazzi, oltre a un paio di insegnanti, sono stati messi in isolamento fiduciario.

10 Settembre 10:45 Vaccino anticovid AstraZeneca-Oxford, test potrebbero riprendere a giorni

Il Vaccino anticovid AstraZeneca-Oxford potrebbero riprendere "a giorni". È quanto riferisce il quotidiano britannico "The Times" dopo che  l'arruolamento di nuovi volontari per i test è stato sospeso a causa di una persona che avrebbe mostrato sintomi di una mielite trasversa, una rara malattia infiammatoria che interessa il midollo spinale. Secondo il giornale, la diagnosi non sarebbe stata confermata dai test e la donna interessata dai sintomi sarebbe già stata dimessa la scorsa notte. Per questo i test per verificare efficacia e sicurezza del vaccino anti Covid-19 sviluppato dalla casa farmaceutica AstraZeneca in collaborazione con l'università di Oxford potrebbero riprendere "a giorni".

10 Settembre 10:21 Palermo, contagiato un medico del pronto soccorso dell’ospedale Cervello

Allerta focolai Covid a Palermo dopo i nuovi contagi. A preoccupare il focolaio alla Rap la società che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo siciliano, dove i positivi sono saliti a 15. Contagiato anche un medico del pronto soccorso dell’ospedale Cervello e un giudice della Corte d’Appello. In Sicilia, dove nelle ultime 24 ore si sono registrati 77 nuovi casi.

10 Settembre 10:17 Coronavirus Francia, chiuse 32 scuole e 524 classi dopo la ripresa delle lezioni 

Sono 32 le scuole chiuse e 524 le classi che sono state chiuse in Francia per l'emergenza coronavirus dopo la ripresa delle lezioni il 1 settembre scorso, lo ha comunicato il portavoce del governo, Gabriel Attal, parlando questa mattina alla tv BFM. Attal ha precisato che gli istituti che hanno dovuto chiudere sono soltanto "lo 0,05%" del totale sul territorio francese.

10 Settembre 10:13 Arezzo, due bidelle positive ai test sierologici: chiude scuola a Bibbiena

Due casi positivi di coronavirus tra il personale dell'istituto comprensivo ‘Bernardo Dovizi' di Bibbiena (Arezzo) ha costretto le autorità locali a chiudere la scuola. Lo ha reso noto il sindaco Filippo Bagnoli, che ha disposto la chiusura temporanea della scuola in attesa di accertamenti. Le persone contagiate  sono due bidelle risultate positive ai test sierologici. Sono stati disposti i tamponi per tutti i contatti tracciati. Il Comune, la dirigenza scolastica, la Asl e i carabinieri hanno attivato le indagini per la ricostruzione dei contatti stretti.

10 Settembre 09:57 Aurelio De Laurentiis positivo al Coronavirus

Aurelio De Laurentiis è positivo al coronavirus. La conferma da parte dello stesso calcio Napoli di cui è presidente. "La SSC Napoli comunica che il Presidente Aurelio De Laurentiis è risultato positivo al Covid-19 in seguito al tampone effettuato ieri" spiegano dalla società sportiva.

10 Settembre 09:47 Vaccino anti covid, Sileri: “In Italia in primavera 2021”. Oms: “Per tutti nel 2022”

Il viceministro della Salute, Pierpaolo Sileri, si dice ottimista sul vaccino anti-Covid ma prevede che non potrà arrivare “prima della metà del prossimo anno”. Altra doccia fredda è quella di Soumya Swaminathan, ricercatrice dell’Oms, secondo cui ci vorrà molto tempo prima di raggiungere l’immunità di gregge: “Bisognerà aspettare fino al 2022”.

10 Settembre 09:40 Focolaio ospedale Covid Ragusa: 5 infermieri positivi

Sono cinque gli infermieri risultati positivi al coronavirus all'ospedale Covid di Ragusa. Dopo i primi quattro casi di infermieri contagiati nle reparto di malattie Infettive, ieri l'Azienda sanitaria provinciale  di Ragusa ha confermato il quinto caso di positività al Covid 19 per un altro infermiere dello stesso reparto dell'ospedale "Paternò Arezzo". I 5 infermieri, con lievi sintomi, si trovano in quarantena nelle loro abitazioni mentre nel reparto, sottoposto alla sanificazione, si trovano ancora ricoverati 7 pazienti. L’unico paziente che era ricoverato nel reparto di Rianimazione è stato trasferito invece a Catania. "È evidente che vi siano stati dei comportamenti non corretti, nel senso che c’è stata sicuramente una disattenzione sulle procedure anti-contagio adottate" ha dichiarato il direttore generale dell’Azienda sanitaria provinciale, Angelo Aliquò. Si attendono ora gli esiti degli altri test effettuati sul resto degli operatori sanitari della struttura che rischia di rimanere a corto di personale.

10 Settembre 09:34 Vaccino anticovid come spray nasale, a Hong Kong inizio studi clinici a novembre

L'Università di Hong Kong ha annunciato l'approvazione di studi clinici su un vaccino in forma spray nasale per la Covid-19. Lo riferisce la stampa cinese. Si tratta di un vaccino sviluppato congiuntamente dallo State Key Laboratory of Emerging Infectious Diseases, l'università di Xiamen e la Farmacia biologica di Pechino Wantai. Il microbiologo dell'Università di Hong Kong Yuen Kwok-yung  ha affermato che spera di reclutare circa 100 persone sane a Hong Kong per le prove. Lo sviluppo del vaccino richiede tre fasi di studi clinici e, dopo il lancio della fase uno quest'anno, ci vorrà circa un altro anno prima che il vaccino possa essere utilizzato.

10 Settembre 09:23 Coronavirus, Luigi Di Maio: “Escluso lockdown totale”

"Escludo un lockdown totale" a causa della diffusione del coronavirus, lo ha ribadito Il ministro degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale, Luigi Di Maio all'emittente radiofonica "Radio 1", nel corso del programma "Radio anch'io". Anche il presidente del Consiglio Giuseppe Conte "ha escluso il lockdown", ha ricordato Di Maio. Le "misure che dovremo adottare dipendono dalla responsabilità degli italiani. Facciamo qualche sacrificio in più e sarà ripagato", ha concluso il ministro.

10 Settembre 08:58 Lombardia, le mascherine pannolino donate al Kazakhstan ma la Regione continua a pagarle

Le mascherine pannolino, prodotte orgogliosamente da Regione Lombardia, e mai utilizzate, verranno donate al Kazakhstan. Un milione di pezzi dovrebbe raggiungere lo Stato asiatico ma non prima che Regione le paghi una seconda volta. Il primo pagamento di otto milioni è stato operato da Aria, partecipata della Regione, che ora ne riceverà circa un altro su delibera della giunta Fontana. Doppio pagamento per dpi mai utilizzati.

10 Settembre 08:48 L’amministratore di Glaxo Rappuoli: “In primavera avremo cura contro il coronavirus, test positivi”

Mentre si attende il vaccino contro il coronaviurs, buone notizie arrivano da altri test questa volta sui possibili farmaci anticovid  "La nostra cura alternativa funziona, così in primavera batteremo il virus" ha annunciato infatti Rino Rappuoli, amministratore delegato di Glaxo, azienda che sta sperimentando una possibile cura. "Stiamo utilizzando gli anticorpi monoclonali prodotti dall'uomo per creare un farmaco. Grazie all'intesa con lo Spallanzani e il Policlinico di Siena dal sangue dei pazienti convalescenti abbiamo isolato 450 anticorpi in grado di neutralizzare il virus. Poi, con tecniche sofisticate, abbiamo isolato e riprodotto sinteticamente tre super-anticorpi capaci di impedire per sei mesi la replicazione del virus, anche con piccoli dosaggi, con una semplice iniezione sottocutanea" ha spiegato l'Ad a La Stmpa, rivelando: "Abbiamo stipulato già un accordo con la Menarini per produrre il farmaco". "A fine anno o ai primi di gennaio. Lo somministreremo prima ai pazienti Covid così potremo vedere in tempi brevi se funziona così come gli anticorpi monoclonali hanno funzionato per tanti tipi di tumore e di malattie autoimmuni. Entro primavera se tutto va bene potremmo chiedere l'autorizzazione al commercio" ha aggiunto Rappuoli secondo il quale la cura e il vaccino contro il coronavirus arriveranno nello steso periodo.

10 Settembre 08:23 Vaccino coronavirus, l’Ue stringe pre-accordo anche con Pfizer per 300 milioni di dosi

Dopo lo stop al vaccino di Astrazeneca, l'Ue corre ai ripari e stinge un accordo anche per il vaccino sviluppato da Pfizer-BioNTech ora in fase avanzata di sperimentazione. La Commissione europea ha concluso i colloqui esplorativi per assicurarsi 300 milioni di dosi . Si tratta in realtà del sesto pre-accordo chiuso dall’Ue nell’ottica di assicurare a tutti i cittadini comunitari un vaccino anti-Covid efficace e a costi contenuti appena sarà disponibile. Oltre a quello con AstraZeneca, ci so accorso con Sanofi-GSK, Johnson & Johnson, CureVac e Moderna. Finora l’unico contratto formalizzato però è quello con AstraZeneca, per 400 milioni di dosi.

10 Settembre 08:14 Coronavirus, arriva il tampone superveloce tutto italiano: il risultato in 3 minuti

Via libera dal Ministero della Salute al test rapido salivare per il coronavirus in grado di dare il risultato anche in 3 minuti. La produzione dei teste inizierà nei prossimi giorni, l’utilizzo entro poche settimane. Si tratta del risultato di una collaborazione tra l’Università del Sannio ed un’azienda brianzola e si chiama "Daily Tampon".  Basterà prelevare un campione di saliva con un cotton-fioc e, appoggiato sul tampone, questo funzionerà come un qualunque test di gravidanza. Grazie all'utilizzo di tre reagenti, il tampone restituirà una o due strisce: in caso di positività le strisce saranno due, una sola striscia vorrà dire essere negativi al coronavirus.

10 Settembre 08:07 Ranieri Guerra: “Sulla quarantena l’Ue deve decidere insieme, 10 giorni è il minimo”

"Per ridurre la quarantena deve esserci una concertazione nella Ue basata sull'evidenza scientifica e non sul calcolo politico o economico" è quanto ha sottoleianto Ranieri Guerra, direttore aggiunto dell'Oms, in merito alla proposta francese di ridurre a 7 giorni la quarantena per i positivi al coronavirus. "Non è opportuno che uno stato membro vada avanti per conto proprio. Serve un confronto serio da parte degli scienziati. C'è la necessità di concertazione soprattutto quando si parla di frontiere condivise e di curve in rialzo" ha aggiunto Guerra. "Ad oggi noi sappiamo che la contagiosità si abbatte solo dopo l'undicesimo giorno. E vista la situazione epidemica non proprio incoraggiante non è il caso di mettere in discussione questo punto fermo se non attraverso risultati chiari di ricerca e valutazione congiunta" ha avvertito l'espero ammettendo come una unica possibilità una accorciamento della quarantena a dieci giorni. "Dieci giorni è il minimo. Anche per gli asintomatici. Non abbiamo ancora prove definitive e certe che anche la scarsa sintomatologia non possa trasformarsi in danno" ha avverto Guerra.

10 Settembre 07:42 Coronavirus Italia, il governo pensa di ridurre la quarantena da 14 a 10 giorni

Il governo italiano sta pensando di ridurre la quarantena per coronavirus da 14 a 10 giorni. Dopo la discussione aperta in Francia per ridurre la quarantena a 7 giorni, infatti, anche in Italia molti si sono subito schierati a favore e all'intero della maggioranza di governo già son partite le discussioni. L’opzione allo studio del governo è quella di tagliare a 10 giorni il periodo di isolamento per chi è stato a stretto contatto con un positivo ma sul tema gli esperti sembrano ancora divisi e si attende una presa di posizione ufficiale del Cts. La stessa Oms ha avvertito che il tempo di 14 giorni resta necessario secondo le evidenze scientifiche attuali.

10 Settembre 07:31 Coronavirus Campania, 203 i nuovi casi di contagio

Sono 203 i nuovi casi di coronavirus in Campania, tra cui 43 di rientro (14 dalla Sardegna e 29 da Paesi esteri) ed altri altri 17 contatti stretti di precedenti casi di rientro. ​Questi i dati dell'emergenza covid Campania che sono stati diffusi dall'Unità di Crisi della Regione Campania e dalla Protezione Civile nazionale. Salgono i guariti: 23 in 24 ore, ma si registra un nuovo decesso. Salgono i ricoverati: 236 persone negli ospedali campani per coronavirus.

10 Settembre 07:27 Trump confessò a Woodward di aver “nascosto la verità sul virus per non creare panico”

Donald Trump avrebbe confessato a Bob Woodward di aver “nascosto la verità sul virus per non creare panico”, la notizia che mette in imbarazzo la Casa Bianca nell'ultimo libro del giornalista in cui si racconta di un incontro con il Presidente Usa durante il quale Trump avrebbe ammesso di essere stato informato della gravità del virus già a fine gennaio. Il Presidente avrebbe ammesso di aver volutamente minimizzato il pericolo in pubblico per non creare panico. La Casa Bianca smentisce: “Non ha mai mentito agli americani”.

10 Settembre 07:19 Le ultime notizie sul Coronavirus in Italia e nel mondo di oggi 10 settembre

Continua a crescere il numero di casi giornalieri di Coronavirus in Italia e nel mondo. Nel nostro Paese sono stati 1.434 i contagi registrati nelle ultime 24 ore, che portano il totale a 281.583, mentre sono 14 i decessi nelle ultime 24 ore per un totale di 35.577 i decessi. Aumentano anche i ricoveri in terapia intensiva e i tamponi effettuati, che superano ancora quota 90mila seconso i dati resi noti dal ministero della Salute. La Lombardia è la regione che nelle ultime 24 ore ha registrato più casi positivi. Seguono Campania, Lazio e Piemonte. Ecco, di seguito, il dettaglio regione per regione:

Lombardia: 102.303 (+218)

Piemonte: 33.447 (+112)

Emilia-Romagna: 32.963 (+110)

Veneto: 24.209 (+91)

Toscana: 12.646 (+88)

Lazio: 12.514 (+175)

Liguria: 11.466 (+51)

Campania: 8.580 (+203)

Marche: 7.403 (+19)

Puglia: 6.139 (+97)

Trento: 5.359 (+7)

Sicilia: 4.926 (+77)

Friuli Venezia Giulia: 4.000 (+54)

Abruzzo: 3.921 (+5)

Bolzano: 3.017 (+10)

Sardegna: 2.662 (+47)

Umbria: 1.968 (+33)

Calabria: 1.667 (+19)

Valle d'Aosta: 1.254 (0)

Basilicata: 587 (+14)

Molise: 552 (+4)

La scuola riaprirà come da programma il 14 settembre co lezioni in presenza e  per ora non ci sarà alcun lockdown generalizzato nonostante i tanti focolai di contgaio che si registrano da nord a sud, lo ha spiegato ieri il premier Giuseppe Conte in una conferenza stampa per annunciare tutte le novità e fare il punto sulla situazione legata al rientro in aula al tempo dell'emergenza Covid. In Italia arriva il test salivare super rapido con risultato in 3 minuti.

Nel mondo tiene banco la notizia dello stop al vaccino contro il Coronavirus di AstraZeneca che ha deciso di sospendere tutti i test clinici che sta sviluppando con l'Università di Oxford dopo uno dei partecipanti ha accusato una seria potenziale reazione avversa. L'Oms avverte che non ci deve essere alcuna scorciatoia ma i test vanno conclusi prima di rendere il vaccino disponibile per tutti. Anche sulla quarantena l'organizzazione mondiale del sanità ribadisce la necessità dei 14 giorni. Nel mondo i contagi sono oltre 27,7 milioni mentre i decessi hanno superato quota 900mila.