136 CONDIVISIONI
Covid 19
1 Aprile 2021
07:10
AGGIORNATO01 Aprile

Le notizie del 1 aprile sul Coronavirus, Oms: “Picco contagi in Europa preoccupante”

136 CONDIVISIONI

Le notizie sul Coronavirus Covid-19 in Italia e nel mondo e i dati di oggi, giovedì 1 aprile 2021. Nel bollettino di oggi 23.649 contagi e 501 morti. Gimbe: "Per poter riaprire occorre proteggere le persone fragili". Il consiglio dei ministri ha approvato il nuovo decreto Covid contenente le nuove misure anti-contagio: stop alle zone gialle fino al 30 aprile, obbligo vaccinale per il personale sanitario, previsto un meccanismo per allentare le misure restrittive in caso di miglioramento della situazione epidemiologica. Scuola, dopo Pasqua si torna in aula fino alla prima media. Iss, 81 anni età media morti, under 50 sono l’1,1%. Positivi al Covid-19 quattro membri della Nazionale italiana di calcio. Torino, festa a casa dello juventino McKennie con Dybala e Arthur: violate norme Covid, arrivano i Carabinieri. Superate le 10 milioni di somministrazioni di vaccino anti-Covid in Italia, ma l'Oms attacca: "In Europa vaccinazioni a una lentezza inaccettabile". Arrivate in Italia 500mila dosi di Moderna, attese 1,3 milioni di AstraZeneca. Vaccino Pfizer è sicuro ed efficace anche sui minori tra i 12 e i 15 anni. Nel mondo si sfiorano i 129 milioni di contagi e 2,8 milioni di morti. Gli USA temono la quarta ondata: a Baltimora danneggiate 15 milioni di dosi di vaccino Johnson & Johnson. Francia, Macron: “Tutta il Paese in zona rossa, chiuse anche le scuole”. In Germania vaccino AstraZeneca solo a over 60, per gli altri valutazione del medico caso per caso: per Ema nessun rischio specifico legato all’età.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19
01 Aprile
22:11

Conte all'assemblea dei gruppi di partito: "Abbiamo cercato di proteggere i cittadini"

"Abbiamo affrontato una grave emergenza pandemica che purtroppo sta ancora correndo: abbiamo lavorato per proteggere i cittadini e il tessuto economico". La dichiarazione è di Giuseppe Conte, ex presidente del Consiglio e leader designato del Movimento 5 Stelle. L'ex premier ha parlato della pandemia durante l'assemblea dei gruppi di partito.

A cura di Gabriella Mazzeo
01 Aprile
21:45

La Lega su zona rossa in provincia di Savona e Imperia: "Una vera doccia fredda"

"L'ulteriore ordinanza restrittiva del governatore Toti per le province di Imperia e Savona per noi è una doccia fredda: se da un lato riconosciamo il ruolo del governatore, dall'altra parte chiediamo che si metta fine a scelte non condivide". Così Matteo Camiciottoli, sindaco di Pontinvrea e responsabile Enti locali della Lega in Liguria, ha commentato con una nota l'operato del presidente della regione Toti, che ha posto le provincie di Imperia e Savona in zona rossa dalla mezzanotte fino all'11 aprile. "Alla riunione citata in conferenza stampa non sono stati invitati i sindaci della Lega delle province coinvolte dall'ordinanza – ha spiegato ancora Camiciottoli -. Una decisione presa con appena sei ore di anticipo rispetto all'entrata in vigore delle restrizioni. La Liguria è una delle regioni che meglio combatte il Covid. Non servono solisti ma un lavoro di sintesi per tornare alla normalità in sicurezza, pianificando aperture e non chiusure"

A cura di Gabriella Mazzeo
01 Aprile
21:27

All'Italia 941mila dosi di Pfizer con ripartizione solidale: senza sarebbero state 1.345.629

L'Italia riceverà entro giugno 941.940 dosi extra del vaccino Pfizer. Questo è quanto stabilito dalla ripartizione solidale delle 10 milioni di dosi in arrivo nel secondo trimestre anzichè nel terzo. Con questo meccanismo si prevede una riserva di solidarietà che i Paesi Membri hanno deciso di destinare a Stati più in ritardo con la campagna vaccinale. Stati come Croazia, Bulgaria, Estonia, Lettonia e Slovacchia riceveranno dosi pari al numero della popolazione oltre che una riserva di solidarietà pari a 2,85 milioni di dosi. Tre Paesi (Austria, Repubblica Ceca e Slovenia) riceveranno invece 10 milioni di dose pro rata e dunque non parteciperanno alla ripartizione solidale. Se anche l'Italia lo avesse fatto, avrebbe ricevuto 1.345.629 dosi extra.

A cura di Gabriella Mazzeo
01 Aprile
20:54

Francia, 50.659 casi in 24 ore

Sono 50.659 i nuovi casi di Covid-19 registrati in Francia nelle ultime 24 ore. Lo hanno reso noto le autorità sanitarie francesi, precisando che si contano anche 308 decessi in più rispetto a ieri. Il Paese, sottolineano i media locali, è nel pieno di una nuova ondata di coronavirus e ieri il presidente Emmanuel Macron ha annunciato nuove restrizioni e la chiusura delle scuole per tre settimane.

A cura di Biagio Chiariello
01 Aprile
20:45

Ricoverato per Covid a 93 anni, nella Rsa lo danno per morto e gli rubano tutto: lui è vivo e denuncia

93 anni, è l'unico sopravvissuto del gruppo di otto anziani ospiti di una Rsa di via Cassini 14, quartiere Crocetta di Torino, risultati positivi al Covid e finiti in ospedale a dicembre. Quando è tornato nella struttura per anziani, però, erano spariti abiti, orologi, e anche il bancomat da cui sono stati prelevati circa 1500 euro in tranche da 250 euro. Il caso, come riporta Repubblica, è stato denunciato dalla nipote dell'anziano negli uffici del commissariato San Secondo: "Mio zio non può essere stato, nei giorni in cui sul suo conto vengono segnalati i prelievi lui era in ospedale con il casco" .

A cura di Biagio Chiariello
01 Aprile
20:32

Il caso della Sardegna: dalla zona bianca a 795 casi in due giorni

In meno di un mese la Sardegna è passata dalla zona bianca ad una nuova impennata di contagi Covid: negli ultimi 2 giorni ne sono stati 795, di cui 444 nella sola giornata di ieri, mai così tanti negli ultimi 5 mesi. E mentre sale la pressione sugli ospedali, soprattutto a Sassari, sono 12 i comuni finiti in zona rossa. Solinas: “Problemi che attengono alla condotta di ciascuno”.

A cura di Biagio Chiariello
01 Aprile
20:17

Record di casi in Polonia: 35.251 in un giorno

Record di casi in Polonia, dove sono stati registrati 35.251 contagi di coronavirus in un giorno. Il ministero della Salute ha fatto sapere che i decessi sono stati 621. Nel complesso si contano 2,4 milioni di infezioni e quasi 54mila decessi. Finora sono state somministrate quasi 6,3 milioni di dosi di vaccini _ Pfizer, Moderna e AstraZeneca _. Più di 2 milioni hanno ricevuto entrambe le dosi. Il record precedente per quanto riguarda il numero di casi era stato segnalato venerdì scorso con 35.143 infezioni.

A cura di Biagio Chiariello
01 Aprile
19:52

Cile, superato il milione di casi: confini chiusi dal lunedì

Il Cile annuncia la chiusura dei confini a partire dal prossimo lunedì e fino alla fine del mese. La decisione, che riguarda sia i cileni che gli stranieri, è stata annunciata insieme ad altre misure dopo che nel Paese sono stati accertati 7.830 nuovi casi di coronavirus, un record dall'inizio della pandemia, e dopo che si sono registrati altri 193 decessi. Dall'inizio dell'emergenza sanitaria, i contagi sono ormai più di un milione (1.003.406) con 23.238 decessi. Secondo La Tercera, si potrà entrare o uscire dal Cile solo con un permesso speciale. A partire da lunedì, inoltre, il coprifuoco in tutto il Paese scatterà dalle 21.

A cura di Biagio Chiariello
01 Aprile
19:30

Turchia: altro record di nuovi casi in Turchia, sono più di 40.000

La Turchia segnala 40.806 nuovi casi di coronavirus su 243.738 test effettuati nelle ultime 24 ore. Il dato comunicato dal ministero della Sanità e riportato dall'agenzia Anadolu è il più alto mai registrato nel Paese. Il bollettino parla anche di altri 176 decessi. In totale, secondo i dati ufficiali, in Turchia dall'inizio dell'emergenza sanitaria si registrano 3.357.988 contagi con 31.713 decessi.

A cura di Biagio Chiariello
01 Aprile
19:08

Lo studio: qual è il momento migliore per iniziare un lockdown

Pubblicato sulla rivista Plos Computational Biology, utilizza un modello epidemico chiamato SIR che ha permesso di individuare l’impatto delle restrizioni a diverse cadenze temporali: “Gli interventi precoci hanno un chiaro beneficio nel ritardare il più possibile i contagi mentre l’introduzione dei blocchi in prossimità del picco epidemico ha un maggiore impatto sull’andamento dell’epidemia”.

A cura di Biagio Chiariello
01 Aprile
18:37

Iss, 81 anni età media morti, under 50 sono l’1,1%

L’istituto superiore di sanità ha pubblicato il report mensile sui pazienti affetti da Covid-19 deceduti: l’età media delle vittime è 81 anni, l’età mediana 82 ed è di 35 anni più alta rispetto a quella dei pazienti che hanno contratto l’infezione. In Lombardia si registra quasi il 30% del totale dei decessi.

A cura di Biagio Chiariello
01 Aprile
18:24

Il bollettino sul Coronavirus di oggi: 23.649 nuovi casi e 501 decessi

Sono 23.649 i nuovi casi di Coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in Italia secondo il bollettino di oggi, giovedì 1 aprile. Il tasso di positività è al 6,6% . I test effettuati tra tamponi antigenici e molecolari nell’ultima giornata sono stati 356.085. I morti sono 501. La Regione in cui si registra il più alto numero di nuovi contagi su base giornaliera è la Lombardia.

A cura di Biagio Chiariello
01 Aprile
18:17

Liguria, province Savona e Imperia zone rosse fino a 11 aprile

Le province di Savona e Imperia diventeranno zona rossa da mezzanotte fino a domenica 11 aprile. E' la decisione presa dal presidente della Liguria Giovanni Toti alla luce dell'aumento dell'incidenza del virus nel ponente ligure. Una scelta maturata dopo un confronto avvenuto oggi pomeriggio con la task force sanitaria, le aziende sanitarie, i presidenti di Provincia e sindaci del territorio.

A cura di Biagio Chiariello
01 Aprile
17:55

Pasqua, quali sanzioni si rischiano se si viola la zona rossa

In vista delle festività di Pasqua, quando tutta l’Italia sarà in zona rossa, il Viminale ha chiesto di rafforzare i controlli, soprattutto nelle grandi città, sulle strade, nelle stazioni e in tutti i luoghi a rischio assembramento. Viene chiesto di fare particolare attenzione alle verifiche sulle regole riguardanti i divieti di spostamento nei giorni del 3, 4 e 5 aprile. Vediamo quali multe si rischiano in caso di infrazione dei divieti anti-contagio.

A cura di Biagio Chiariello
01 Aprile
17:28

Garattini: "A scuola non ci si infetta, il problema è nei trasporti"

Il prof. Silvio Garattini a La7: "A scuola non ci si infetta perché si mantengono le giuste condizioni, ci sono degli studi che dicono questo. Il problema è nei trasporti, a cui non abbiamo pensato"

A cura di Biagio Chiariello
01 Aprile
17:12

Il Lazio vuole vaccinare l’80 per cento della popolazione adulta entro Ferragosto

L’assessore regionale alla Sanità del Lazio, Alessio D’Amato, in diretta a ‘Un giorno da pecora’ su Radio Uno Rai: “Il mio sogno è vaccinare l’80 per cento della popolazione del Lazio entro Ferragosto (esclusi i ragazzi fino ai 16 anni che per il momento non sono sottoposti a vaccinazione). È un obiettivo credibile”.

A cura di Biagio Chiariello
01 Aprile
16:54

Documento Ue stima 57,14% italiani vaccinati entro giugno

In Italia, entro giugno, sarà vaccinato il 57,14% della popolazione totale, secondo le stime circolate alla riunione degli ambasciatori Ue, diffuse da Bloomberg e confermate da fonti diplomatiche. La valutazione è calcolata sulla base degli ordini sicuri di sieri. I Paesi che avranno vaccinato di più alla fine del secondo trimestre saranno Malta (93,10%) e Danimarca (79,88%). Gli Stati con meno somministrazioni: Repubblica Ceca (44,33%) e Bulgaria (45,01%). La Francia sarà al 58,16%, la Germania al 61,04%. La Commissione Ue punta a vaccinare il 70% degli adulti europei entro agosto: i dati mostrano che il target è raggiungibile.

A cura di Biagio Chiariello
01 Aprile
16:38

Coronavirus Puglia, oggi 2.369 nuovi contagi: mai così tanti

Oggi in Puglia, su 13.293 test analizzati, sono stati registrati 2.369 casi positivi per una incidenza del 17,8% (ieri era del 14,16%). Sono stati, inoltre, registrati 36 decessi (ieri 43). Oggi i ricoveri salgono a quota 2.115 (15 in più di ieri). Aumenta di 1.158 unità il numero dei guariti, passando dai 141.343 di ieri ai 142.501 odierni.

"La circolazione del virus in Puglia rimane alta e i contagi comunicati toccano quota 2.369, un dato mai registrato dall'inizio dell'emergenza. La pressione sul sistema sanitario è elevatissima. Ecco perché è importante rispettare le misure di sicurezza e prevenzione". Lo dichiara l'assessore alla Salute della Regione Puglia, Pier Luigi Lopalco, commentando l'odierno bollettino sull'andamento dell'epidemia.

A cura di Biagio Chiariello
01 Aprile
16:18

In un anno in Italia sono morti 269 sacerdoti per il Covid

Sono 269 i sacerdoti morti a causa del Covid-19 in Italia nel primo anno della pandemia. Dall'1 marzo 2020 all'1 marzo 2021, il clero diocesano ha pagato duramente la vicinanza alla gente, la presenza negli ambienti più esposti al virus e la fragilità di un'età avanzata. Le Regioni più colpite sono state quelle del Nord (78% del totale): a guidare la classifica è la Lombardia con 88 decessi (33%). Il contagio ha quasi azzerato il pur modesto ricambio garantito dalle nuove ordinazioni, che sono state 299 nel 2020. Se nel 2019 i preti morti erano stati 742, nel 2020 il totale è salito a 958 con un incremento del 30%. Lo scrive il Sir

A cura di Biagio Chiariello
01 Aprile
16:02

L'infettivologo Galli: "Un errore riaprire con i bambini non vaccinati"

"Nel momento in cui mandiamo a scuola bambini non vaccinati sembra difficile si possa arginare l'infezione. È profondamente sbagliato". Così Massimo Galli, direttore di malattie infettive dell'ospedale Sacco di Milano, sulla decisione del governo di tenere le scuole aperte dopo Pasqua anche in zona rossa. "Non è un caso che i francesi si siano pentiti e siano tornati indietro sulla scelta – continua Galli -. E non è casuale che gli inglesi abbiamo chiuso le scuole quando intensificavano i vaccini. È un errore e speriamo non abbia conseguenze troppo gravi perché si aprono delle falle che ritardano il processo di limitazione dell'infezione".

A cura di Biagio Chiariello
01 Aprile
15:50

Il calciatore della Juventus, Leonardo Bonucci, è positivo al Coronavirus

Leonardo Bonucci è risultato positivo al Covid-19. Il capitano della Juve è in isolamento domiciliare.

A cura di Biagio Chiariello
01 Aprile
15:14

Germania, il presidente della Repubblica si è vaccinato con AstraZeneca

Il presidente della Repubblica Frank-Walter Steinmeier, 65 anni, stamattina è stato vaccinato all’ospedale militare di Berlino con il vaccino AstraZeneca .

A cura di Biagio Chiariello
01 Aprile
15:08

Crisanti: "Riaperture ad Aprile? No, ne usciremo solo a settembre

Secondo Andrea Crisanti, professore di microbiologia all’Università di Padova, “la fine dell’emergenza Covid sarà una cosa per fasi ma non avverrà prima di settembre o ottobre. Prima arriverà il calo della letalità, poi vedremo che le ondate ci saranno continuamente ma saranno sempre più basse, con picchi massimo di 3mila contagi”.

A cura di Biagio Chiariello
01 Aprile
14:36

Il vaccino contro il Covid si dovrà fare una volta all'anno?

Contro il coronavirus SARS-CoV-2 è in corso la più grande campagna vaccinale nella storia dell’umanità, ma secondo molti esperti essa non sarà sufficiente per eliminare del tutto il virus. Ormai è infatti troppo diffuso e radicato. Per continuare a “tenerlo a bada” anche nei prossimi anni, dunque, potrebbe essere necessario vaccinarsi ogni anno.

A cura di Biagio Chiariello
01 Aprile
14:30

Ue, la mappa delle zone più a rischio per Covid: la situazione dell'Italia

Secondo la nuova mappa aggiornata dall’Ecdc, il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, sono sette le regioni italiane e una provincia autonoma quello che sono finite in zona rosso scuro a causa dell’alto rischio Covid. Si tratta di Lombardia, Emilia Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Marche, Provincia di Trento, Piemonte, Valle d’Aosta e Puglia. Rispetto alla scorsa settimana migliora solo la Campania, che passa dal rosso scuro al rosso semplice.

A cura di Biagio Chiariello
01 Aprile
13:49

Basilicata, 190 nuovi contagi Covid e 2 decessi

Sale a 431 il numero di decessi per Covid in Basilicata. Ieri registrati  altri due decessi e 190 nuovi contagi a fronte di 1.388 tamponi molecolari processati ieri. Lo si legge nel quotidiano aggiornamento della task force regionale. Nella stessa giornata sono state registrate 91 guarigioni di residenti in Basilicata. I lucani attualmente positivi sono 4.609 di cui 4.416 in isolamento domiciliare. Sono 14.087 le persone residenti in Basilicata guarite dall'inizio dell'emergenza sanitaria. Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 193 di cui 13 in terapia intensiva.

A cura di Susanna Picone
01 Aprile
13:34

Festa a casa del calciatore della Juve McKennie con Dybala e Arthur: arrivano i Carabinieri

Una festa in casa con protagonisti alcuni giocatori della Juventus, McKennie, Dybala e Arthur. È quello che hanno scoperto i carabinieri sulle colline che circondano Torino presso la villa del centrocampista statunitense della Juventus. Secondo quanto riportato da La Stampa, all’interno dell’abitazione erano presenti circa 20 persone, tutte segnalate per aver violato le norme anti-Covid.

A cura di Susanna Picone
01 Aprile
13:25

Covid Piemonte, dopo 5 settimane di aumento si riducono i contagi

Per la prima volta dopo cinque settimane di aumento si registra per il Piemonte una riduzione, seppur lieve, dei casi segnalati. Anche la percentuale di positività dei tamponi si riduce lievemente (da 14.2% a 13.8%). È quanto emerge dal pre-report settimanale del ministero della Salute secondo quanto si apprende da fonti della Regione. In crescita il tasso di occupazione dei posti letto, che passa da 55% a 59% per le terapie intensive e da 61% a 66% per i posti letto di area medica. L'Rt puntuale scende a 0.96 (era 1.17) e l'Rt medio 0.98 (era 1.16). L'incidenza resta superiore a 250 casi ogni 100 mila abitanti.

A cura di Susanna Picone
01 Aprile
13:14

Pandemia e gravidanze, secondo uno studio aumenta la mortalità di mamme e bambini

La pandemia peggiora gli esiti delle gravidanze: aumenta la mortalità di mamme e bambini secondo quanto emerge dai risultati di una review di 40 studi pubblicata su The Lancet: “Crescita globale di circa un terzo del rischio di nati mortalità e di morte materna ma probabilità di parto prematuro diminuita del 10% nei Paesi ad alto reddito”.

A cura di Susanna Picone
01 Aprile
13:01

Veneto, 1.633 nuovi positivi su 42mila tamponi

Sono 1.633 i nuovi positivi al coronavirus in Veneto, trovati a fonte di 42mila tamponi effettuati nelle ultime 24 ore (una incidenza di 3,83%). Sostanzialmente invariato il numero totale dei ricoveri negli ospedali, oggi 2.242, uno in più rispetto a ieri. I decessi sono 28 per un totale di 10.653 dall'inizio dell'emergenza ad oggi.

A cura di Davide Falcioni
01 Aprile
12:38

Toscana, oggi 1.631 positivi su 28.836 test

"I nuovi casi registrati in Toscana sono 1.631 su 28.836 test, di cui 17.109 tamponi molecolari e 11.727 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 5,66% (14,7% sulle prime diagnosi)". Lo annuncia su Twitter il presidente della Toscana, Eugenio Giani, anticipando il dato del bollettino regionale sull'andamento dell'epidemia di coronavirus.

A cura di Davide Falcioni
01 Aprile
12:31

Ucraina, 421 morti e più di 17mila contagi nelle ultime 24 ore

In Ucraina sono stati registrati 421 decessi provocati dal coronavirus nelle ultime 24 ore, il livello più alto dall'inizio dell'emergenza sanitaria: a renderlo noto il ministero della Salute. Allo stesso tempo, secondo i dati ufficiali, i nuovi casi accertati sono stati 17.569. I nuovi dati portano il bilancio complessivo delle infezioni a quota 1.691.737, inclusi 33.246 morti. A Kiev dal 5 aprile inizia un nuovo lockdown con la chiusura delle scuole e restrizioni ai trasporti pubblici.

A cura di Davide Falcioni
01 Aprile
12:24

Francia, il governo: "Picco dell'epidemia tra 7/10 giorni"

Il picco epidemico delle persone contagiate dal coronavirus potrebbe essere raggiunto entro circa "7-10 giorni" ed il picco dei pazienti in "rianimazione" entro fine aprile: a dichiararlo il ministro francese della Salute, Olivier Véran, parlando ai microfoni di radio France Inter. "Potremmo aver raggiunto il picco epidemico tra 7-10 giorni circa (…) poi servono due settimane supplementari per raggiungere il picco di rianimazione, che potrebbe essere intorno a fine aprile". Ieri, nel suo messaggio alla nazione, il presidente della Repubblica, Emmanuel Macron, ha annunciato un nuovo giro di vite anti-Covid, tra cui l'aumento dei posti letto in rianimazione da 7.000 a 10.000, ed ha invitato i connazionali a "fornire uno sforzo supplementare" nella guerra al nemico invisibile.

A cura di Davide Falcioni
01 Aprile
12:03

Francia, come funziona la nuova zona rossa contro il Covid-19

Le nuove restrizioni anti-Covid in Francia prevedono il coprifuoco dalle 19, la chiusura di alcune attività commerciali e limitazioni di movimento. Le norme sugli spostamenti, tuttavia, entreranno in vigore al termine del weekend pasquale, durante il quale i francesi potranno spostarsi tra regioni. Con la nuova zona rossa Macron questa volta chiude anche le scuole per combattere il Coronavirus.

A cura di Davide Falcioni
01 Aprile
11:58

Ferrara, donna incinta di 6 mesi intubata per Covid. È in gravi condizioni

Allarme nel Ferrarese per una giovane coppia di genitori ricoverata in condizioni serie con Covid-19. La più grave è la donna, 35 anni, incinta di circa sei mesi, intubata in terapia intensiva all'ospedale di Cona da diversi giorni. Le sue condizioni sono definite critiche dal personale sanitario. Lo rende noto l'edizione locale del Resto del Carlino. Ricoverato anche il marito, in terapia sub intensiva all'ospedale del Delta, ma – secondo quanto si apprende – in condizioni meno gravi. Al Cona è ricoverato il fratello dell'uomo, sempre con Covid-19 e grave. La coppia ha anche due bimbi piccoli, entrambi positivi al coronavirus ma senza sintomi. Stanno bene ma si trovano entrambi in un Covid-hotel perché senza parenti che possano accudirli.

A cura di Davide Falcioni
01 Aprile
11:32

Salvini contro Speranza: "Non possiamo rinchiudere 60 milioni di italiani per una sua scelta politica"

Matteo Salvini attacca il suo stesso governo: "Non si possono rinchiudere fino a maggio 60 milioni di persone, e migliaia di attività economiche, sportive o culturali, per scelta politica, non medica o scientifica, del ministro Speranza". Così il leader della Lega commentando la scelta di mantenere la stretta sulle misure anti-Covid fino al 30 aprile e puntando il dito direttamente contro il ministro della Salute, Roberto Speranza.

A cura di Davide Falcioni
01 Aprile
11:25

Brasile, identificata una nuova variante simile a quella Sudafricana

Gli scienziati brasiliani dell’Istituto di Biomedicina “Buntatan” hanno identificato una nuova variante del coronavirus SARS-CoV-2, con caratteristiche genetiche simili a quella sudafricana. Potrebbe essere un ceppo completamente nuovo, oppure un’evoluzione della variante brasiliana P.1. La variante è stata isolata in una donna di 34 anni.

A cura di Davide Falcioni
01 Aprile
11:07

Fa il tampone al posto della madre malata di Covid per "restituirle la libertà": denunciate

Una ragazza, sfruttando l'enorme somiglianza con sua madre, ha deciso di sottoporsi al tampone al posto della donna – più grande di lei di 15 anni – già positiva al Covid-19, così da farla risultare negativa. È successo a Trieste, nell’area dell’ex Ospedale Psichiatrico Provinciale nel rione di San Giovanni dove vengono effettuati i test. A fermare le due donne, entrambe colombiane residenti in Italia, sono stati i poliziotti in borghese della Squadra Mobile, insospettiti per lo scambio di documenti tra le due appena fuori. Facendo una verifica anche con il personale sanitario, gli agenti sono riusciti ad accertare l’inganno.  Le due sono state, denunciate e dovranno rispondere di sostituzione di persona in concorso.

A cura di Davide Falcioni
01 Aprile
10:58

Quali regioni potrebbero diventare arancioni dopo il monitoraggio di domani

C'è attesa per il monitoraggio di domani dell’Istituto superiore di sanità, anche se non dovrebbe cambiare particolarmente la colorazione delle Regioni italiane: solo la Campania dovrebbe passare da rosso ad arancione. Per tutte le altre serviranno due settimane consecutive di dati positivi per tornare alla fascia meno restrittiva delle due rimaste in vigore (confermata la sospensione della zona gialla fino al 30 aprile). Per alcune Regioni l’arancione potrebbe scattare il 13 aprile, altre dovranno aspettare il 20.

A cura di Davide Falcioni
01 Aprile
10:48

Speranza: "La campagna di vaccinazione sta correndo, arriveranno più dosi nelle prossime settimane"

"Finalmente nelle prossime settimane arriveranno più dosi di vaccino. La nostro macchina è allertata, potremo aprire una stagione diversa in un tempo che non sarà lungo". A dirlo il ministro della Salute, Roberto Speranza, intervenendo al webinar della Coldiretti "L'italia riparte dal cibo". "La campagna di vaccinazione sta correndo – ha sottolineato il ministro – e dovunque vacciniamo crolla il tasso di contagio. Dove la vaccinazione è avvenuta in maniera significativa, penso all'ambito del personale sanitario e alle Rsa, aver vaccinato ha prodotto un risultato visibile, è crollato anche il tasso dei decessi e questo indica che la vaccinazione è la via maestra".

A cura di Davide Falcioni
01 Aprile
10:36

Entro stasera arriveranno 1,3 milioni di dosi di vaccino AstraZeneca

Dopo l’annuncio dell’arrivo delle 500mila dosi di Moderna, Giorgio Mulé, sottosegretario alla Difesa, ha fatto sapere durante la trasmissione Agorà, che entro stasera arriveranno in Italia 1,3 milioni di dosi di AstraZeneca.

A cura di Davide Falcioni
01 Aprile
10:31

Arrivate 500mila dosi di vaccino Moderna: iniziata la distribuzione alle regioni

La struttura del commissario all’emergenza Covid ha comunicato che inizierà nella giornata di oggi la distribuzione alle Regioni delle 500 mila dosi di vaccino Moderna arrivate nella tarda serata di ieri all’aeroporto di Roma Fiumicino, prima di essere trasferite all’hub nazionale vaccini della Difesa a Pratica di Mare, da dove partiranno le consegne ai punti vaccinali. Si tratta del lotto più importante finora arrivato da Moderna, che porta il totale del trimestre del 2021 a circa 1.300.000 mila dosi complessive di questo tipo di vaccino. Superate, intanto, le 10 milioni di dosi complessivamente somministrate a livello nazionale.

A cura di Davide Falcioni
01 Aprile
10:28

Gimbe: "Per pensare alle riaperture occorre proteggere le persone fragili"

La priorità del Paese in questa fase deve essere quella di "proteggere in maniera prioritaria le persone fragili, più a rischio di sviluppare forme severe di Covid-19 che richiedono assistenza ospedaliera" in quanto "non possiamo più permetterci un nuovo rialzo di ricoveri e terapie intensive", altrimenti "continueremo a rimanere ostaggio delle misure restrittive": a dirlo il presidente della fondazione Gimbe, Nino Cartabellotta, commentando i dati dell’ultimo monitoraggio.

A cura di Davide Falcioni
01 Aprile
10:22

Galli: "La scuola rimane un serbatoio importante di contagi"

La variante inglese del coronavirus "si trasmette con grande efficienza tra bambini e adolescenti e questo vuole dire che la scuola rimane un serbatoio importante. Abbiamo una guardia abbassata in questo momento". A dirlo Massimo Galli, direttore della clinica di Malattie infettive dell'ospedale Sacco di Milano, ospite di ‘Agorà' su Rai3. Per lo scienziato, "si tengono aperte delle falle e ritardiamo il processo di limitazione dell'infezione, io sono del parere che non si possono subire errori senza fare nulla. Occorre mettere in piedi dei programmi per lo screening in determinati contesti come la scuola, ad esempio provare a vedere se funzionano i test salivari".

A cura di Davide Falcioni
01 Aprile
10:13

Belgio, le restrizioni anti-Covid sono illegittime: cosa dice la sentenza del tribunale di Bruxelles

Il Tribunale di Bruxelles, in Belgio, ha ordinato allo Stato di porre fine, entro un mese, alle misure restrittive delle libertà personali adottate con un decreto del 6 febbraio per far fronte all’emergenza Covid pena il pagamento di una sanzione di 5mila euro al giorno fino a un massimo di 200mila euro.

A cura di Davide Falcioni
01 Aprile
09:45

Positivi al Covid-19 quattro membri della Nazionale italiana di calcio

Quattro membri dello staff della Nazionale italiana di calcio sono risultati positivi al Covid. A renderlo noto la Figc dopo la fine di Lituania-Italia, gara valida per le qualificazioni ai Mondiali 2022. Uno dei componenti, sintomatico, era già stato isolato a Sofia in attesa dell’esito del tampone. I risultati dello screening, arrivati alla fine della partita, hanno confermato la presenza di quattro casi di Covid nel gruppo azzurro.

A cura di Davide Falcioni
01 Aprile
09:36

OMS: "L'attuale impennata di casi in Europa è la più preoccupante da mesi"

L'attuale impennata dei casi di coronavirus in Europa è "la più preoccupante" da diversi mesi: lo ha reso noto l'Organizzazione mondiale della Sanità (Oms).

A cura di Davide Falcioni
01 Aprile
09:09

OMS: "In Europa vaccinazioni di una lentezza inaccettabile"

Il ritmo delle vaccinazioni anti Covid in Europa è di una lentezza "inaccettabile": a renderlo noto l'Organizzazione mondiale della Sanità (Oms).

A cura di Davide Falcioni
01 Aprile
09:07

La terapia domiciliare con Aspirina e Aulin può abbattere il rischio di ricovero per Covid

Uno studio di coorte retrospettivo ha constatato che la terapia domiciliare per i pazienti Covid a base di antinfiammatori e analgesici (Aspirina e Aulin) può abbattere in modo importante il rischio di ricovero in ospedale, oltre che il numero di giorni in nosocomio. I risultati della ricerca sono da confermare.

A cura di Davide Falcioni
01 Aprile
09:01

Come cambiano i concorsi pubblici dopo il decreto Covid di aprile

Con il nuovo decreto Covid di aprile si sbloccano finalmente i concorsi pubblici dopo un lungo stop, ma non solo: previsti cambiamenti per le prove, che verranno in molti casi semplificate per venire incontro alle esigenze di contrasto della pandemia. Selezione preventiva per titoli, una sola prova scritta e una orale, e la seconda in teleconferenza. E poi le regole dal punto di vista sanitario: sedi dislocate sul territorio, ricambio d’aria, tampone negativo all’ingresso e distanziamento.

A cura di Davide Falcioni
01 Aprile
08:56

Irpinia: madre e padre positivi al Covid, ma il figlio nasce negativo

Sebbene entrambi i genitori siano risultati positivi al Covid il piccolo Samuele è nato negativo. La storia arriva da Lioni, in Irpinia. Il padre Gianluca era finito anche in ospedale ricoverato con i sintomi del Coronavirus, quando la compagna Veronica, anch’essa positiva, era a poche settimane dal parto. Il piccolo è in salute e sta bene, la madre attende ora di negativizzarsi al tampone.

A cura di Davide Falcioni
01 Aprile
08:50

In quali regioni potrebbero scattare deroghe alle zone rosse e arancioni dopo Pasqua

Continua lo scontro nella maggioranza sulle riaperture e l’allentamento delle misure anti-Covid. Nel consiglio dei ministri di ieri che ha approvato il nuovo decreto di aprile è prevalsa la linea del rigore e della cautela, quindi si è deciso di prorogare la sospensione della zona gialla fino a fine mese; il centrodestra, tuttavia, chiedeva degli automatismi per cui sotto una certa soglia di contagi scattassero le riaperture. Alla fine nel decreto sono state previste delle deroghe in particolari situazioni, che però devono essere sempre precedute da una delibera del governo.

A cura di Davide Falcioni
01 Aprile
08:47

Galli: "Il mese di aprile sarà cruciale per vedere la luce in fondo al tunnel"

"Mi auguro che i miglioramenti arrivino presto ma bisogna vedere che impatto avranno i giorni di Pasqua sulla mobilità maggiore delle persone e sull'efficienza della macchina vaccinale". A dirlo alla trasmissione di Rai 3 Agorà Massimo Galli, primario infettivologo all'ospedale Sacco di Milano e professore ordinario di Malattie Infettive. "Non vorrei che ci fosse un rilassamento in giro per l'Italia. Mi auguro di no, detto questo credo che il mese di aprile sia cruciale, e potrebbe farci vedere la luce in fondo al tunnel".

A cura di Davide Falcioni
01 Aprile
08:21

Crescono i contagi in provincia di Bergamo: -5% in una settimana

Anche in provincia di Bergamo decresce la curva dei contagi. Come reso noto dall’Ats di riferimento, “il valore di incidenza complessivo settimanale, a livello provinciale, scende dai 197 casi di due settimane fa e dai 178 della scorsa settimana ai 170 per 100.000 abitanti del periodo in osservazione”. Un calo del 5% dovuto principalmente alle restrizioni introdotte dal Governo.

A cura di Davide Falcioni
01 Aprile
08:17

La Regina Elisabetta ha ricevuto anche la seconda dose di vaccino a 95 anni

Alla soglia dei 95 anni, che compirà il prossimo 21 aprile, la regina Elisabetta ha ricevuto anche il richiamo del vaccino anti Covid prima di riapparire ieri in pubblico, per una cerimonia in onore del centenario dell'aeronautica militare australiana, dopo circa 5 mesi d'isolamento cautelare quasi totale nel castello di Windsor. A scriverlo stamattina il Sun, ricordando che la sovrana britannica aveva avuto la prima dose il 9 gennaio assieme al 99enne principe consorte Filippo. In seguito la prima iniezione era stata somministrata pure all'erede al trono Carlo e alla moglie Camilla, duchessa di Cornovaglia, la quale ha poi rivelato d'aver ricevuto AstraZeneca. Il tabloid riferisce inoltre dati aggiornati di un'adesione che sarebbe pari al momento a ben il 99,25% fra le oltre 4 milioni di persone a cui è stato finora offerto il richiamo vaccinale nel Regno (dove in totale sono state già inoculate più di 35 milioni di dosi)

A cura di Davide Falcioni
01 Aprile
08:09

USA, danneggiate 15 milioni di dosi di vaccino Johnson&Johnson per un errore umano

Un errore umano in uno stabilimento di Baltimora avrebbe causato il danneggiamento di 15 milioni di dosi del vaccino anti-Covid Johnson&Johnson. L’impianto è gestito da una società partner di J&J e AstraZeneca. Gli addetti dell’impianto avrebbero confuso gli ingredienti dei due farmaci realizzati per combattere il Coronavirus.

A cura di Davide Falcioni
01 Aprile
08:06

Brusaferro: "Decrescono i contagi, significa che le misure funzionano"

"Stiamo assistendo a una decrescita della circolazione, anche se purtroppo è lenta. È la conferma dell'efficacia delle misure adottate fin qui". Silvio Brusaferro, portavoce del Comitato tecnico scientifico, è sicuro che queste linee "dobbiamo continuare a seguirle, e tanto più siamo attenti nel farlo tanto più aumenterà la riduzione dei casi" anche se "lo so che è faticoso" ma "lo scenario verso il quale ci stiamo avviando con decisione ci consente di guardare al futuro con più serenità". Poi Brusaferro riflette. "Certo al momento sappiamo che il virus continuerà a circolare ma sappiamo anche che grazie ai vaccini ci potremo progressivamente permettere più libertà" dal momento che "per fortuna le ricerche producono sempre più evidenze scientifiche e questo ci aiuta nell'obbiettivo di contrastare con la massima efficacia possibile la circolazione del virus. Ovviamente più ampia potrà essere la copertura migliore sarà la possibilità di controllo".

A cura di Davide Falcioni
01 Aprile
08:01

Come funziona l'obbligo vaccinale per il personale sanitario

Il CDM che si è svolto ieri ha dato il via libera all’obbligo vaccinale per medici, infermieri, operatori sanitari e farmacisti. Il decreto Covid di aprile, infatti, tra le altre cose introduce l’obbligo fino al 31 dicembre 2021. Per chi non dovesse comunque sottoporsi alla vaccinazione scatterà la sospensione dall’ordine professionale, il demansionamento e, se questo non fosse possibile, lo stop alla retribuzione.

A cura di Davide Falcioni
01 Aprile
07:50

Germania, 24.300 nuovi casi e 201 morti nelle ultime 24 ore

Le autorità sanitarie tedesche hanno segnalato 24.300 nuovi casi di coronavirus e 201 decessi nelle ultime 24 ore. Dall'inizio dell'emergenza sanitaria sono state registrate 2.833.173 infezioni, anche se viene specificati che è probabile che il numero reale sia significativamente più alto, poiché molte infezioni non vengono riconosciute. Il ministero ha aggiunto che i guariti sono 2.535.000 e il numero totale di persone decedute con una comprovata infezione da Sars-CoV-2 è salito a 76.543.

A cura di Davide Falcioni
01 Aprile
07:40

Nel mondo 664.036 contagi e 11.798 morti nelle ultime 24 ore

664.036 contagi (ieri 571.589, +92.447) e 11.798 morti (ieri 11.650, +148). Questa l'incidenza della pandemia da Covid-19 a livello mondiale nelle ultime 24 ore, dalle 6.30 di ieri mattina alla stessa ora odierna stando all'autorevole database della Johns Hopkins University. Complessivamente, dall'inizio dell'emergenza sanitaria, la malattia ha causato nel mondo 128.822.735 infezioni, di cui almeno 2.815.166 rivelatesi letali. Secondo i dati dell'Oms, nella giornata di ieri l'Europa ha totalizzato il 45% dei contagi quotidiani (230.467), seguita da Nord e Sud America (149.102) e dal Sudest asiatico (63.837).

A cura di Davide Falcioni
01 Aprile
07:28

Scuole, dopo Pasqua tornano in aula gli alunni di quelle dell'infanzia e prima media

A partire da martedì 6 aprile le scuole, da quella per l’infanzia alla prima media, potranno tornare integralmente in presenza anche in zona rossa. A stabilirlo il nuovo decreto Covid approvato dal Consiglio dei Ministri. Quella della scuola è l’unica riapertura programmata, per il resto il governo ha preferito la linea della cautela: se ne riparlerà a maggio. "Si ricomincia a riaprire dalla scuola, questo è il segnale che abbiamo voluto dare in maniera chiara e limpida", ha commentato il ministro Bianchi.

A cura di Davide Falcioni
01 Aprile
07:17

Le ultime notizie sul Coronavirus Covid-19 di oggi, giovedì 1 aprile

Nel bollettino di ieri diramato dal Ministero della Salute sono stati rilevati 23.904 nuovi casi di Coronavirus su un totale di 351.221 tra tamponi antigenici e molecolari. Dall’inizio dell’emergenza sanitaria in Italia i contagi salgono a 3.584.899. Ancora alto il numero dei morti: 467  nelle ultime 24 ore, per un totale di 109.346 decessi dall’inizio dell’emergenza sanitaria (ieri +529). I guariti i totale sono 2.913.045 (+23.744). I casi attualmente positivi sono invece 562.508 (-324). La Regione in cui si registra il più alto numero di nuovi contagi su base giornaliera è la Lombardia. Per quanto riguarda le vaccinazioni, sono al momento 10.199.283 le dosi somministrate e 3.192.623 le persone che hanno ricevuto anche il richiamo.

Questa la situazione dei contagi regione per regione:

Lombardia: +3.943
Veneto: +2.317
Piemonte: +2.298
Campania: +2.016
Emilia Romagna: +1.490
Lazio: +1.800
Toscana: +1.538
Sicilia: +2.904
Puglia: +1.962
Liguria: +383
Friuli Venezia Giulia: +644
Marche: +807
Abruzzo: +314
Sardegna: +444
P.A. Bolzano: +110
Umbria: +162
Calabria: +347
P.A. Trento: +187
Basilicata: +149
Molise: +17
Valle d'Aosta: +62

Nel mondo sono stati registrati 128.822.735 casi di coronavirus e 2.815.166 decessi. Gli Stati Uniti continuano ad essere il paese più colpito seguito da Brasile, India, Francia, Russia, Regno Unito e Italia.

A cura di Davide Falcioni
136 CONDIVISIONI
27537 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni