Non è mai troppo tardi per impegnarsi e provare a rendere il mondo un posto migliore. Lo sa bene Irma, una donna di ben 93 anni, che sostenuta da una salute d'acciaio e da una grande lucidità ha deciso di dedicare gli ultimi anni della sua vita agli altri e qualche giorno fa si è imbarcata per il Kenya. Proprio così: l'anziana è salita su un volo per Nairobi e a raccontare le ragioni della sua scelta è stata la nipote con un post su Facebook diventato, ovviamente, virale nel giro di qualche giorno: Questa è la mia nonna Irma – scrive Elisa Coltro  –  una giovanotta di 93 anni, che stanotte è partita per il Kenya. Non in un villaggio turistico, servita e riverita, ma per andare in un villaggio di bambini, in un orfanotrofio. Ve la mostro perché credo che tutti noi dovremmo conservare sempre un pizzico di incoscienza per vivere e non per sopravvivere. Guardatela… ma chi la ferma? Io la amo”.

Naturalmente la scelta di nonna Irma ha destato non poca curiosità: "Mia mamma mi ha inviato le foto dall'aeroporto -ha raccontato a Repubblica la nipote – e vedendo mia nonna, con la sua valigia rossa e il bastone mi sono sentita così orgogliosa che ho scritto quel post". L'anziana vive a Noventana Vicentina e a soli 26 anni è rimasta vedova, con tre figli a carico (una delle quali purtroppo è deceduta). "Mia nonna ha sempre amato la vita e non si è mai fermata davanti a niente. Ha dedicato la sua esistenza alla famiglia e ad aiutare chi le stava vicino. Per me è sempre stata un esempio". Che sia stata un esempio lo dimostra anche il fatto che la nipote da anni dedica le ferie ad aiutare gli altri, in particolare i migranti siriani che arrivano in Grecia: "Sono stata a Salonicco e ad Atene, nel 2016 e nel 2017, spero di poterci tornare anche quest'aqnno".

Ma cosa è andata a fare nonna Irma in Africa nera? La donna ha accompagnato una coppia vicentina che annualmete trascorre un mese in Kenya. "Da quando mia nonna li ha conosciuti li aiuta come può, ma quest'anno ha deciso che non bastavano delle offerte, voleva rendersi utile e ha detto a mia madre: ‘Andiamo in Kenya. Anzi, io vado, se mi accompagni sono contenta'. Alla fine sono partite tutte e due".