Irene Da Campo aveva perso il papà Antonino, quando aveva sei anni in un incidente stradale. Un tragico destino ha accomunato padre e figlia a distanza di 13 anni. Il dramma è avvenuto intorno alle 4 del mattino a Terme Vigliatore, in provincia di Messina. Secondo le ricostruzioni, Irene, 19 anni, era alla guida di una È quando ha perso il controllo del mezzo, che si è schiantato contro un muro in via Stracuzzi. Stando a quanto scrivono i media locali, si stava recando all’aeroporto di Catania per poi volare a Milano dove studiava dopo aver trascorso le vacanze natalizie giù in Sicilia con la sua famiglia.

Sembra che, per cause ancora in via di accertamento, l’utilitaria guidata dalla vittima sia passata all’improvviso dalla corsia destra a quella sinistra, poco oltre alcune aiuole, finendo per sbattere violentemente. La parte anteriore della Panda è andata totalmente distrutta. La ragazza è morta sul colpo. Per tirare fuori il cadavere dalla vettura, sono dovuti intervenire i pompieri- La Procura di Barcellona Pozzo di Gotto ha già aperto un'inchiesta e i carabinieri stanno indagando sulle dinamiche dell'incidente. Hanno anche acquisito le immagini delle telecamere della vicina Farmacia delle Terme. Non è escluso il coinvolgimento di un'altra auto. Come detto, il padre di Irene era morto a 30 anni a seguito di un incidente in moto sul lungomare di Terme Vigliatore. La mamma, Marilena, è ora sotto choc. Distrutti gli amici e gli altri parenti della giovanissima.