Un uomo è morto e altri due sono in gravi condizioni dopo essere stati in Turchia per cure odontoiatriche. Richard Molloy, 33 anni, di Ardoyne, nel nord di Belfast, è deceduto sabato dopo aver volato verso la città portuale meridionale di Marmaris. Non si sa cosa ne abbia causato il decesso. I suoi due amici, Declan Carson e Aaron Callaghan, anch'essi della cittadina nordirlandese, si dice siano in condizioni critiche in ospedale.

Sul caso le indagini sono ancora in fase embrionale. Secondo il Guardian i tre avrebbero deciso di volare da Belfast fino a Marmaris per sottoporsi ad un’operazione di sbiancamento dei denti.  Stando a indiscrezioni non confermate i tre avrebbero assunto dei farmaci legati al trattamento, ma al momento non si conosce né quali siano i medicinali incriminati né se abbiano effettivamente giocato un ruolo nella tragedia.

Il parlamentare locale John Finucane ha definito la tragedia "assolutamente straziante" spiegando che i tre turisti erano "tre giovani sani e perfettamente in forma". Una portavoce del ministero degli Esteri ha invece fatto sapere di essere "in contatto con le autorità turche" per fornire assistenza alle vittime. Al momento Callaghan e Carson si trovano ancora in Turchia, mentre le autorità si stanno mobilitando per far rientrare la salma di Molloy in Irlanda del Nord. Il Kevin Bell Repatriation Trust, l’associazione che sta aiutando la famiglia di Richard a riportare a casa i suoi resti, ha detto che non è stato ancora confermato come il trio si sia ammalato gravemente.