4.430 CONDIVISIONI
18 Maggio 2022
08:50

Pensionata allettata trovata in un lago di sangue dal marito: “Un topo le ha mangiato la faccia”

Diana Kirk, 76enne, soffre di gravi lesioni cerebrali e non può muoversi dal suo letto a Bingham, in Regno Unito. Qualche giorno fa il marito ha fatto la drammatica scoperta: “C’erano graffi sul suo viso, collo, mani, c’era sangue dappertutto”.
A cura di Biagio Chiariello
4.430 CONDIVISIONI

Una donna inglese è stata lasciata con ferite scioccanti dopo essere stata aggredita da un topo mentre dormiva a letto nella loro casa di
Bingham, Nottinghamshire. Diana Kirk, 76enne, soffre di gravi lesioni cerebrali ed è assistita quotidianamente dal marito, John, 85 anni, insieme a un team di assistenza che regolarmente ha accesso all'abitazione di Ringwood Road.

L'anziano ha detto che nella notte tra l'8 e il 9 maggio stava dormendo al piano di sopra quando ha sentito un topo "grattargli" i piedi, dicendo che non poteva vedere bene di che si trattasse dato visto che era buio, ma che era chiaramente un "grosso roditore". Poi, verso l'1:30, lo ha notato di nuovo, prima di addormentarsi e svegliarsi normalmente poco prima delle 6:00. Quando è sceso al piano di sotto e ha controllato sua moglie nel loro soggiorno, ha chiamato immediatamente l'ambulanza, che è arrivata intorno alle 8:20: "C'erano graffi sul suo viso, collo, mani, c'era sangue dappertutto" ha detto ad Independent Television. La rete televisiva inglese ha condiviso le immagini che mostrano l'entità delle ferite dopo l'incidente.

"Non ho mai visto niente di simile a quelle ferite… si può vedere quanto fossero gravi dalle immagini".

Il signor Kirk ha continuato: "È stato assolutamente qualcosa di selvaggio. Sono andato a bussare alla porta della nostra vicina perché anche lei si alza sempre presto e ci ha aiutati". La donna è stata portata al Queen's Medical Center ed è tornata a casa giovedì sera. "C'erano graffi sulla sua faccia, sul suo collo, sulle sue mani – il topo aveva cercato di rosicchiare fino all'osso. C'era sangue dappertutto".

Dopo che un vicino ha piazzato una trappola in casa, il topo è stato catturato. "Stava facendo il nido in casa nostra", dice l'85enne. Mentre provava a spostarlo dalla gabbia, avrebbe provato a morderlo "più volte". Alla fine il vicino ha ucciso il topo, sparandogli quattro volte con una pistola a pallini. A causa delle particolari condizioni neurologiche, Diana "non può provare dolore, quindi non avrebbe saputo molto di quello che le stava succedendo. Vorrei che le persone sapessero cosa può accadere in casi come questi" conclude il signor Kirk.

4.430 CONDIVISIONI
Giallo a Barchi, donna trovata morta in casa in una pozza di sangue: il marito in stato confusionale
Giallo a Barchi, donna trovata morta in casa in una pozza di sangue: il marito in stato confusionale
Trovato morto Michael: il 19enne era scomparso domenica durante una gita al lago con un amico
Trovato morto Michael: il 19enne era scomparso domenica durante una gita al lago con un amico
La morte di Elena Del Pozzo, trovato sangue sui vestiti della mamma e in bagno
La morte di Elena Del Pozzo, trovato sangue sui vestiti della mamma e in bagno
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni