6 Ottobre 2021
14:59

Non riesce a prenotare visita dal dentista: si strappa 11 denti da sola. “Non potevo permetterne uno privato”

Non riuscendo a vedere uno specialista del Servizio Sanitario Nazionale, Danielle Watts, di Bury St Edmunds, Regno Unito, ha deciso di prendere in mano la situazione. “Sinceramente non potevo permettermi di vedere qualcuno in privato, ma non potevo neanche aspettare” ammette Danielle. La pandemia da Covid ha messo a dure prova l’SSN con le visite dentistiche accumulatesi sempre di più nel corso di questi mesi.
A cura di Biagio Chiariello

Non è riuscita a prenotare dal dentista e così ha deciso di prendere in mano la situazione: Danielle Watts, di Bury St Edmunds, Suffolk, Regno Unito, si è letteralmente strappata 11 denti da sola. Sebbene non avesse mai avuto grossi problemi, la situazione dei suoi denti è peggiorata negli ultimi due anni e mezzo rendendole impossibile fare cose semplici anche come mangiare senza antidolorifici e facendole perdere la sicurezza di sorridere. Parlando con BBC Look East, ha detto: "Non avevo proprio nessuno a cui rivolgermi e non potevo aspettare. Ho provato ovunque ma non ho trovato medici che visitassero pazienti del SSN (Servizio Sanitario Nazionale). Sinceramente non potevo permettermi di vedere qualcuno in privato" ammette Danielle.

La pandemia da Covid 19 ha creato non pochi problemi ai dentisti lasciandoli con un numero incredibile di pazienti che necessitavano di appuntamenti quando la situazione è cominciata a tornare alla normalità. Il dottor Meetal Patel, proprietario dell'Aylsham Dental Practice a Norfolk, ha dichiarato alla BBC: "In termini di odontoiatria del SSN, cercare di mantenere lo stesso livello è stato molto, molto difficile. Al momento questo è un settore che non può sopravvivere semplicemente facendo il lavoro del SSN". La difficoltà, ha affermato il dottor Patel, "sono state causate dal virus e dal modo in cui dobbiamo lavorare, non possiamo fare i volumi che facevamo prima". Ha aggiunto: “Il problema era già abbastanza grave prima del Covid ed è peggiorato molto dopo il Covid. Non si sta risolvendo, sta aumentando".

Il dottor Dipali Chokshi, dentista presso il March Dental Practice nel Cambridgeshire, ha affermato che le liste d'attesa negli studi del SSN "sono arrivate alle stelle". In risposta alle tante segnalazioni, il chief dental officer di NHS England, Sara Hurley, ha dichiarato: "È inevitabile che lo sconvolgimento causato dal Covid abbia interrotto le cure dentistiche di alcune persone, ma i dentisti hanno dato la priorità al trattamento per i pazienti che ne avevano urgente bisogno, in parte attraverso la rapida istituzione di 600 centri odontoiatrici urgenti, con milioni ancora in cura durante la pandemia. Il SSN ha messo a frutto risorse aggiuntive per affrontare il Covid e recuperare tutti i servizi, con i team odontoiatrici del NHS che lavorano duramente per vedere i pazienti nel modo più rapido e sicuro possibile e la fornitura di cure urgenti è a livelli pre-pandemia da dicembre".

Cop26, il premier inglese Johnson sull'accordo di Glasgow: "Una svolta, carbone condannato a morte"
Cop26, il premier inglese Johnson sull'accordo di Glasgow: "Una svolta, carbone condannato a morte"
Usa, sparatoria in un parco in Colorado: feriti 5 ragazzi dai 14 ai 17 anni, caccia al sospetto
Usa, sparatoria in un parco in Colorado: feriti 5 ragazzi dai 14 ai 17 anni, caccia al sospetto
Migliaia di migranti al confine tra Bielorussia e Polonia, ora l'Ue deve trovare una soluzione
Migliaia di migranti al confine tra Bielorussia e Polonia, ora l'Ue deve trovare una soluzione
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni