141 CONDIVISIONI
22 Agosto 2021
17:14

New York, l’uragano Henri devasta la città e interrompe un concerto

Tanto timore negli Stati Uniti per gli effetti di Henri, l’uragano che ha distrutto in poche ore la città di New York, causando anche l’interruzione di un concerto a Central Park. I residenti hanno sbarrato le finestre delle abitazioni più vicine alla costa e hanno fatto rifornimento di benzina e generi alimentari.
A cura di Gabriella Mazzeo
141 CONDIVISIONI

La vittima di piogge torrenziali e uragani questa volta è New York City, che all'improvviso ha dovuto fronteggiare la minaccia nonostante le autorità avessero declassato il rischio a quello di "tempesta tropicale". L'uragano Henri, invece, ha sradicato alberi e ha causato numerose interruzioni di corrente. Forti venti hanno iniziato a tormentare Rhode Island e Long Island intorno alle 9 di domenica mattina, quando l'intensità della tormenta ha convinto le autorità ad suggerire alla popolazione di mantenere il comportamento prudente che era stato inizialmente consigliato con la minaccia uragano.

Alle 9.30, più di 1.000 voli erano stati cancellati negli aeroporti di New York, Massachusetts e New Jersey. I temporali hanno portato i primi allagamenti già nelle prime ore del pomeriggio fino a raggiungere il massimo nella tarda serata di sabato. Central Park a New York è stato uno dei luoghi maggiormente colpiti dalla tormenta. Attualmente, Henri risulta essersi leggermente indebolito nonostante la sua forza resti ancora preoccupante. Le autorità, infatti, hanno confermato comunque lo stato di allarme. Circa 55 milioni di persone sono state avvertite prima dell'arrivo della tempesta, con migliaia di sfollati causati dall'emergenza. Eversource, che in zona fornisce l'energia a 1 milione di clienti, ha fatto sapere che tra il 50% e il 69% dei propri clienti potrebbe subire un taglio all'elettricità. Il presidente Joe Biden ha approvato nella mattinata di domenica lo stato di emergenza nelle aree dello Stato di New York e del Connecticut.

La popolazione ha passato il sabato pomeriggio a fare scorta di generi alimentari e benzina in previsione del disastro. Alcune stazioni di servizio hanno esaurito il carburante. Molti residenti hanno sbarrato le finestre delle case più vicine alla costa. L'arrivo del maltempo ha anche interrotto lo spettacolo organizzato a Central Park da Bruce Springsteen, Paul Simon e Jennifer Hudson. Le star della musica mondiale avrebbero cantato per il pubblico statunitense per celebrare la "fine della pandemia".

141 CONDIVISIONI
A Sydney stop al lockdown dopo 107 giorni di blocco: "È il nostro Freedom day dopo tanti sforzi"
A Sydney stop al lockdown dopo 107 giorni di blocco: "È il nostro Freedom day dopo tanti sforzi"
Buone notizie per i fan di Death Note: in arrivo una raccolta di storie inedite
Buone notizie per i fan di Death Note: in arrivo una raccolta di storie inedite
Inarrestabili Maneskin, apriranno il concerto dei Rolling Stones
Inarrestabili Maneskin, apriranno il concerto dei Rolling Stones
1 di askanews
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni