615 CONDIVISIONI
10 Giugno 2022
12:32

Johara Khanifs, attivista palestinese uccisa con una bomba sotto l’auto: “Denunciava i femminicidi”

È stata uccisa con una bomba sotto l’auto l’attivista palestinese Johara Khanifs morta nella città israeliana di Shfaram. Aveva denunciato: “Non mi sento sicura: la polizia non ci protegge”
A cura di Chiara Ammendola
615 CONDIVISIONI
Johara Khanifs
Johara Khanifs

Una bomba sotto l'auto, esplosa non appena la vettura è stata messa in moto. È morta così Johara Khanifs, attivista palestinese, uccisa nella città araba di Shefa-Amr (conosciuta in ebraico come Shfaram) martedì sera. Una vera e propria esecuzione nei confronti della 28enne, figlia di Faraj Khanifs, vicesindaco di lunga data della città che si trova all'interno dei confini di Israele. La madre è invece impegnata da anni nel dipartimento per la Parità di genere del comune di Shfaram.

Come tanti giovani attivisti della sua età diceva di non sentirsi al sicuro: “Il governo e la polizia non ci difendono – le parole affidate al sito Arab48 – tutte siamo esposte, non c’è uno spazio per noi nella società”. Il riferimento è al fatto che il numero di omicidi nella comunità degli arabi israeliani sia arrivato già a 35 nei primi cinque mesi e mezzo del 2022.

Un omicidio al quale hanno risposto diversi gruppi in difesa dei diritti delle donne che, uniti in una coalizione, la FDA, hanno lanciato una campagna anti-femminicidi che si accompagna a quelle già in atto per scongiurare gli attivi di violenza nei confronti della comunità palestinese in Israele. La coalizione, fondata nel 2020, comprende 22 gruppi per i diritti delle donne che operano in tutta la Palestina storica. Secondo i dati diffusi dalla coalizione stessa, è molto più probabile che i cittadini palestinesi di Israele siano vittime di crimini rispetto ai loro omologhi ebrei: sebbene infatti costituiscano poco più del 20% della popolazione israeliana, rappresentano oltre il 60% di tutte le vittime di omicidio.

“Johara era un'attivista contro la violenza – spiega la FDA in una nota – la sua era una voce forte contro i crimini che avvengono nella nostra comunità, ma qualcuno l'ha messa a tacere con questa esplosione”. L'invito a tutti i cittadini palestinesi all'interno dei confini di Israele è di "assumersi le loro responsabilità riguardo alla violenza mortale contro le donne, che è in corso senza deterrente, e a boicottare gli assassini di donne e i criminali in generale".

I palestinesi all'interno di Israele hanno a lungo accusato la polizia israeliana di chiudere un occhio sulla criminalità all'interno delle loro comunità. Un rapporto del 2021 del quotidiano Haaretz affermava che solo il 23% degli omicidi all'interno della comunità palestinese è stato risolto dalla polizia israeliana rispetto al 71% degli omicidi all'interno della comunità ebraica.

615 CONDIVISIONI
In meno di una settimana l'esercito israeliano ha ucciso 19 bambini palestinesi
In meno di una settimana l'esercito israeliano ha ucciso 19 bambini palestinesi
Bomba esplode a Ponticelli, devastate 4 auto
Bomba esplode a Ponticelli, devastate 4 auto
11.584 di Fanpage.it Napoli
Papà va a lavoro ma dimentica il figlio in auto sotto al sole: bimbo muore a 14 mesi
Papà va a lavoro ma dimentica il figlio in auto sotto al sole: bimbo muore a 14 mesi
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni