3.112 CONDIVISIONI
1 Settembre 2018
20:36

I genitori di Alfie Evans ritrovano il sorriso: è nato Thomas, il fratellino del bimbo morto

Il bimbo è venuto al mondo lo scorso 8 agosto, a quasi 4 mesi dalla morte del piccolo affetto da una grave malattia neurodegenerativa e morto il 28 aprile scorso, dopo una lunga battaglia legale tra i genitori. “Sarebbe stato un favoloso fratello maggiore” dice un familiare.
A cura di Biagio Chiariello
3.112 CONDIVISIONI

A quasi quattro mesi dalla morte di Alfie Evans, il bimbo al centro di una disputa che ha commosso il mondo intero e conclusasi con la morte del piccolo,  i suoi genitori, Kate, 20 anni, e Tom, 21 anni, gioiscono per la nascita del loro secondogenito. Lo riportano i media britannici e, in particolare il Sun, secondo cui l'8 agosto, la ragazza avrebbe partorito un bambino di nome Thomas.

Kate ha saputo di essere incinta nelle ultime settimane di vita di Alfie e ha deciso di non condividere la notizia per dedicare tutta se stessa ad Alfie“ ha dichiarato una fonte al Sun. “Lei e Thomas sono deliziati dal nuovo arrivo. Lui sta facendo un buon lavoro dando loro qualcosa su cui concentrarsi durante il lutto”. “Naturalmente tutto questo è tinto di tristezza perché sanno che il loro bimbo sarebbe stato un favoloso fratello maggiore”. E ancora: “Sarebbe stato un fantastico fratello maggiore, se solo gli fosse stata data la possibilità di sopravvivere”, commenta la fonte vicina alla famiglia.

Di recente Tom ha scritto su Facebook: “Sono 4 mesi da quando hai guadagnato le ali, amico. Il dolore peggiora ogni giorno. Ti amo tantissimo e mi manchi tanto, fino a quando ci rivedremo ti amerò per sempre”. La gravidanza di Kate Evans era cominciata proprio quando il contenzioso legale con l’ospedale Alder Hey di Liverpool era alle battute finali ma, spiega la fonte, “la mamma l’ha vissuta in silenzio per potersi dedicare completamente ad Alfie”.

Alfie, 23 mesi, è morto a causa di una malattia neurodegenerativa il 28 aprile scorso all'Alder Hey Children's Hospital di Liverpool. I medici, nel dicembre scorso, avevano dichiarato che non c'erano ulteriori vie di cura da tentare. Il 23 aprile avevano ottenuto l'autorizzazione della giustizia britannica a staccare la spina, ma Alfie ha continuato a respirare per quattro giorni, anche senza l'ausilio del ventilatore meccanico.

3.112 CONDIVISIONI
Austria, ecco la lotteria per i vaccinati contro il Covid: si vincono buoni da 500 euro
Austria, ecco la lotteria per i vaccinati contro il Covid: si vincono buoni da 500 euro
Omicron, reinfezioni record in Spagna: in 15 giorni più di quelle registrate da inizio pandemia
Omicron, reinfezioni record in Spagna: in 15 giorni più di quelle registrate da inizio pandemia
Finisce il lockdown in Olanda, riaprono i negozi ma i contagi restano alti. E monta la protesta
Finisce il lockdown in Olanda, riaprono i negozi ma i contagi restano alti. E monta la protesta
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni