“Avete rubato i miei sogni e la mia infanzia con le vostre parole vuote, eppure sono una delle persone più fortunate”. È sicuramente il passaggio più sentite del discorso che Greta Thunberg, 16 anni, ha rivolto al leader mondiali in apertura del vertice Onu sul clima a New York. “Le persone stanno soffrendo – ha aggiunto la giovanissima attivista – le persone stanno morendo, interi ecosistemi stanno crollando. Siamo sull’orlo di un’estinzione di massa e tutto ciò di cui riuscite a parlare sono i soldi e l’illusione di una crescita economica perenne”. E quindi si è rivolta direttamente ai potenti: "Come osate continuare a distogliere lo sguardo e venire qui a dire che state facendo abbastanza, quando la politica e le soluzioni necessarie non sono ancora in vista?".

Per Greta ridurre le emissioni non è sufficiente

"Le risorse del nostro pianeta sono limitate: è il nostro modello di crescita che va rivisto. Ci sono sette miliardi di persone nel mondo. Ci sono catastrofi per il cambiamento del clima che stanno arrivando in molte parti del mondo e che impatteranno sulla vita di centinaia di milioni di persone se non ci muoviamo in fretta. Le decisioni che i politici prendono o non prendono oggi impattano sulla vita di noi giovani che saremo gli adulti di domani. Chiediamo di avere un futuro. È troppo secondo voi?".

Chi è Greta Thunberg

Greta è stata eletta “Donna dell’anno” in Svezia, candidata al Nobel per la pace e dopo il suo discorso al vertice sul clima delle Nazioni Unite in Polonia e al forum di Davos, ha cominciato a girare il mondo per promuovere iniziative a favore del clima. L’ attivista svedese è recentemente stata in visita negli Stati Uniti, dove ha incontrato l’ex presidente Usa Barack Obama. “A soli 16 anni, Greta Thunberg è già uno dei più grandi difensori del nostro pianeta. Riconoscendo che la sua generazione subirà l’impatto peggiore del cambiamento climatico, non teme di spingere per un’azione vera” ha twittato l’ex numero uno della Casa Bianca dopo l’incontro.

Trump arriva tardi e si perde l'intervento dell'attivista

Chi invece oggi non ha ascoltato il suo intervento è l’attuale inquilino della Casa Bianca. Arrivato a sorpresa, ed in ritardo, al vertice Onu sul clima oggi al Palazzo di Vetro, Donald Trump si è perso anche il discorso d apertura del segretario generale, Antonio Guterres.