12 Ottobre 2021
23:03

Giocattoli no gender, una sezione dedicata in ogni negozio: la nuova legge in California

Lo stato della California ha approvato una legge che impone ai negozi dei grandi centri che vendono giocattoli e articoli per l’infanzia di avere al proprio interno una sezione no gender. I reparti dedicati ai maschi e alle femme continueranno a esistere, affiancati però da una nuova sezione, quella genderless. Si tratta del primo Stati Usa a introdurre questa normativa.
A cura di Chiara Ammendola

Lo stato della California continua a dettare legge, anche e soprattutto in caso di gender equality. Il governatore Gavin Newsom ha infatti firmato un decreto che impone ai negozi dei grandi centri che vendono giocattoli e articoli per l'infanzia di avere al proprio interno una sezione no gender. Al loro interno verranno messi in vendita delle "selezioni ragionevoli" di giocattoli e articoli per l'infanzia, indipendentemente dal fatto che siano stati commercializzati per un particolare sesso. Newsom ha spiegato però che questa nuova legge non comporta il divieto di avere sezioni maschili e femminili all'interno dei propri store che continueranno a esistere, affiancate però da una nuova sezione, quella genderless.

In questo modo contrastiamo fin da piccoli i pregiudizi di genere

La California diventa così il primo stato Usa con una legge che impone ai grandi rivenditori di avere uno spazio d'esposizione separato e neutro rispetto al genere. Spazio che però non riguarderà l'abbigliamento ma solo gli oggetti per l’infanzia che comprendono giocattoli o anche accessori per la dentizione, il rilassamento e la suzione. Lo scopo della nuova norma, che entrerà in vigore a partire dal 2024 e verrà applicata ai centri commerciali o rivenditori che hanno 500 o più dipendenti, è aiutare i cittadini a capire quante siano le differenze ingiustificate applicate ai prodotti, in modo da contrastare, fin dalla tenera età, i pregiudizi di genere. Chi contravviene alla legge rischia una multa di 250 dollari per la loro prima violazione e 500 dollari per le successive.

Stupra una 12enne ma si difende: “Era consenziente”. E la legge in Nuova Zelanda glielo permette
Stupra una 12enne ma si difende: “Era consenziente”. E la legge in Nuova Zelanda glielo permette
Trump, l'FBI cercava documenti sulle armi nucleari nella sua villa di Mar-a-Lago
Trump, l'FBI cercava documenti sulle armi nucleari nella sua villa di Mar-a-Lago
Cina contro Usa:
Cina contro Usa: "Strangolano gli altri Paesi come poliziotti con George Floyd"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni