Tragedia nelle scorse ore in un parco divertimenti statunitense, nello stato della Florida, dove un giovane di 21 anni è morto tragicamente dopo essere precipitato da una delle più note giostre della struttura. Il dramma si è consumato nella mattinata di oggi, lunedì 14 settembre, all’interno dell’Icon Park, un parco che si trova nell’area dell’International Drive di Orlando, la zona commerciale sede del centro congressi cittadino e vicina ai famosi parchi a tema della Florida. Secondo le prime notizie, la vittima non era un turista ma un lavoratore addetto alla manutenzione dell’impianto.

Il 21enne è caduto da una grande altezza mentre si trovava sull’Orlando StarFlyer, una attrazione pubblicizzata come il calcinculo più alto del mondo. Secondo i vigili del fuoco della Orange County, l’allarme è scattato mentre il parco era ancora chiuso, poco prima delle 8 di oggi, ora locale. I pomieri hanno detto di essere stati chiamati intorno alle 7:45 per un intervento su International Drive. Quando la prima squadra è arrivata sul posto insieme ai paramedici di un’ambulanza, il ventunenne era a terra esanime. L’uomo è stato trasportato d’urgenza in ospedale ma purtroppo ogni tentativo di salvarlo da parte dei medici è risultato vano. Il ragazzo è stato dichiarato morto poco dopo il suo arrivo al pronto soccorso.

Sul tragico incidente è stata aperta una inchiesta. Secondo una primissima ricostruzione dei fatti da parte del dipartimento locale dei vigili del fuoco, la vittima stava salendo sulla torre per un controllo di sicurezza quando, per motivi ancora da accertare, è precitato nel vuoto schiantandosi sulla piattaforma inferiore