1.145 CONDIVISIONI
13 Novembre 2021
12:42

Dontae Sharpe è innocente: graziato dopo aver trascorso 25 anni in carcere per omicidio

Dontae Sharpe, arrestato nel 1994 per un omicidio che non aveva commesso, è stato graziato dal governatore del North Carolina: “La mia famiglia riabilitata”.
A cura di Susanna Picone
1.145 CONDIVISIONI

“È un peso che tolgo, sia dalle mie spalle che da quelle della mia famiglia”: può finalmente voltare pagina Dontae Sharpe, un uomo che accusato ingiustamente di omicidio ha trascorso un quarto di secolo in carcere, e che ora è stato graziato in via definitiva. Sharpe venne arrestato nel 1994 e solo nel 2019 è stato scarcerato, dopo essere riuscito a dimostrare la sua sempre proclamata innocenza. Mesi dopo il processo un testimone oculare ritrattò la sua testimonianza ma ci sono voluti più di due decenni prima che l’uomo fosse scagionato e rimesso in libertà. “Il nome della mia famiglia è stato riabilitato”, ha detto ai giornalisti dopo che il governatore del North Carolina lo ha graziato in via definita.

"Sharpe e gli altri condannati ingiustamente meritano che l'ingiustizia fatta nei loro confronti sia riconosciuta in pieno e pubblicamente", ha commentato dal canto suo il governatore dello stato americano Roy Cooper. L’uomo accusato ingiustamente di omicidio per così tanti anni ha però anche detto che la sua libertà non è ancora completa “finché ci sono persone ingiustamente in prigione, ingiustamente condannate, e persone che ancora aspettano la grazia”. Sharpe è diventato un collaboratore di Forward Justice, associazione che sostiene una riforma della giustizia penale della North Carolina: “Ci sono stato dentro in prima persona e so che ci sono persone che sono innocenti e so che il nostro sistema è corrotto e deve essere cambiato”, ha detto ai giornalisti. Con l'assoluzione definitiva e il suo nome riabilitato Sharpe potrà richiedere un risarcimento fino a 750.000 dollari per gli anni trascorsi ingiustamente in carcere. La BBC aveva realizzato un documentario sulla storia di questo errore giudiziario negli Stati Uniti.

1.145 CONDIVISIONI
Per errore confessa in tv 3 omicidi, il miliardario killer Robert Durst muore in carcere a 78 anni
Per errore confessa in tv 3 omicidi, il miliardario killer Robert Durst muore in carcere a 78 anni
223 di Videonews
Myanmar, Aung San Suu Kyi condannata a 4 anni per aver importato illegalmente walkie-talkie
Myanmar, Aung San Suu Kyi condannata a 4 anni per aver importato illegalmente walkie-talkie
Per errore confessa in tv 3 omicidi dopo decenni, miliardario Robert Durst muore in carcere a 78 anni
Per errore confessa in tv 3 omicidi dopo decenni, miliardario Robert Durst muore in carcere a 78 anni
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni