518 CONDIVISIONI
7 Maggio 2022
09:01

Cuba, esplode l’Hotel Saratoga: 22 morti e 74 feriti. “Anche un bambino tra le vittime”

Sono almeno 22 i morti e 74 i feriti dopo l’esplosione dell’Hotel Saratoga a Cuba. Continuano le ricerche di dispersi sotto le macerie della struttura a 5 stelle. Secondo le autorità tra le vittime ci sarebbero anche un bambino e una donna incinta.
A cura di Gabriella Mazzeo
518 CONDIVISIONI
La facciata dell’Hotel Saratoga dopo l’esplosione
La facciata dell’Hotel Saratoga dopo l’esplosione

Sono almeno 22 le persone morte nell'esplosione dell'Hotel Saratoga, avvenuta nella serata di ieri 6 maggio a Cuba. Si ritiene che a causare l'incendio sia stato un veicolo sul quale era stata caricata una bombola di gas. Il furgoncino era parcheggiato poco lontano dall'albergo di lusso e per cause ancora da accertare è esploso. Lo storico hotel avrebbe dovuto riaprire le sue porte tra quattro giorni dopo lo stop imposto dalla pandemia e i lavori di ristrutturazione ai quali era stato sottoposto negli ultimi tempi: ora, invece, la struttura è completamente sventrata. Altre 74 persone sono state estratte dalle macerie e ricoverate in ospedale. Il bilancio delle vittime è purtroppo destinato a salire nelle prossime ore: sono infatti ancora in corso le operazioni di ricerca e di soccorso per recuperare i civili ancora dispersi. Secondo le autorità, tra i morti vi sarebbero anche una donna incinta e un bimbo.

L'esplosione è stata così forte che i residenti hanno riferito agli organi di stampa internazionali di averla scambiata per un terremoto. Le finestre degli edifici circostanti sono state frantumate in pochi secondi: nonostante tutto, fortunatamente è rimasta intatta una scuola per l'infanzia situata proprio dietro l'edificio distrutto. I bimbi che in quel momento erano in classe sono stati evacuati in sicurezza e i danni sono meno severi di quelli registrati nelle strutture private dei dintorni. Il presidente cubano Miguel Diaz-Canel si è recato sul luogo del disastro per accertare che l'incendio non sia stato causato da un attentato o da una bomba. "Solo uno sfortunato incidente" ha confermato agli organi di stampa dopo il sopralluogo. Nel frattempo, le famiglie che vivevano nelle abitazioni vicine all'hotel sono state evacuate in siti più sicuri.

L'edificio risaliva al 19° secolo ed è stato da sempre il punto di riferimento delle stelle in visita a Cuba. Dopo la (parziale) distensione tra Usa e Stati Uniti sancita dalla visita di Obama nel 2016, negli anni l'hotel è stato frequentato da Madonna, Beyonce e Mick Jagger. Molte delle vittime o delle persone ricoverate d'urgenza subito dopo l'esplosione fanno parte dello staff dell'Hotel Saratoga. I familiari dei dipendenti si sono recati in ospedale subito dopo l'incendio per avere notizie dei cari dispersi.

518 CONDIVISIONI
Terremoto in Aghanistan: almeno 280 morti e centinaia di feriti
Terremoto in Aghanistan: almeno 280 morti e centinaia di feriti
12 di askanews
Grenfell Tower, cinque anni fa il rogo della torre di Londra: a che punto sono le indagini
Grenfell Tower, cinque anni fa il rogo della torre di Londra: a che punto sono le indagini
Terremoto di magnitudo 6 in Iran, almeno 5 morti e decine feriti
Terremoto di magnitudo 6 in Iran, almeno 5 morti e decine feriti
9 di askanews
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni