Orrore in Indonesia dove un bambino di soli 8 anni è morto divorato da un enorme coccodrillo che è spuntato improvvisamente dalle acque di un fiume dove il piccolo stava nuotando insieme ad alcuni familiari. La tragedia si è consumata mercoledì scorso nell'isola del Borneo, nella provincia indonesiana del Kalimantan Orientale dove il piccolo abitava. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, il bambino stava nuotando con un altro fratello vicino alla riva di un fiume, non lontano da casa e sotto l'occhio vigile del padre che ha assistito all'intera scena senza però poter fare nulla per salvarlo.

Stando alla ricostruzione dei media locali che citano un funzionario dell'Agenzia indonesiana per la ricerca ed il soccorso, l'uomo quando ha visto il coccodrillo avventarsi sul figlio si è subito tuffato in acqua e ha cercato in tutti i modi di salvare il piccolo scagliandosi contro l'animale ma non  ci è riuscito. "Ha inseguito il coccodrillo e lo ha colpito a mani nude, ma non è riuscito a fermarlo", ha dichiarato il funzionario. Il rettile si è divincolato dalla presa dell'uomo ed è scappato. L'uomo però non si è dato per vinto, nel vano tentativo di salvare il figlio ha subito lanciato l'allarme trovando l'aiuto degli altri abitanti del villaggio per catturare il coccodrillo.

La gente del posto, nel distretto di Kutai Timur, in massa hanno dato sostegno al padre riuscendo poi a  catturare e uccidere il coccodrillo di oltre sei metri ma per il bimbo ormai non c'era più nulla da fare. Un video pubblicato su YouTube mostrava i soccorritori che tiravano fuori dallo stomaco del coccodrillo il corpo ormai senza vita del piccolo. Simili tragedie purtroppo, anche se rare, non sono una novità nel Paese. Lo stesso fiume dove è avvenuto il fatto è noto per la presenza di coccodrilli ma la popolazione locale lo usa spesso per fare il bagno e prendere l'acqua per cucinare.