30 Novembre 2022
15:09

Bomba carta all’ambasciata ucraina a Madrid, ferito un dipendente

Un dipendente dell’ambasciata ucraina a Madrid è rimasto leggermente ferito da un’esplosione avvenuta nel suo ufficio mentre aveva in mano una lettera.
A cura di Susanna Picone

Un dipendente dell'ambasciata ucraina a Madrid, in Spagna, è rimasto ferito – fortunatamente in maniera lieve – in seguito all'esplosione di una probabile bomba-carta nella delegazione diplomatica.

Lo hanno affermato fonti della polizia spagnola alle agenzie Efe e Afp. È stata aperta una inchiesta alla quale partecipa la polizia scientifica.

Secondo quanto si apprende, l’esplosivo si trovava in una busta ricevuta dalla persona che è rimasta ferita mentre si trovava nel suo ufficio. La persona coinvolta nell'episodio ha ricevuto assistenza sanitaria, ma le sue condizioni non sarebbero preoccupanti.

I media spagnoli riportano che la polizia ha attivato il protocollo antiterrorismo e ha isolato la zona in cui si trova l'ambasciata, al numero 52 di Ronda Abubilla a Madrid.

Non è ancora chiaro se l'episodio sia in qualche modo collegato al conflitto in corso tra Russia e Ucraina.

Sul posto sono presenti anche gli esperti della polizia con i cani che hanno effettuato un sopralluogo per mettere in sicurezza l'area.

L'allarme è scattato intorno alle 13 ora locale di oggi, mercoledì 30 novembre. L'esplosione sarebbe avvenuta appunto quando il lavoratore dell'ambasciata ucraina ha cercato di aprire la lettera.

Una fonte della polizia nazionale spagnola ha dichiarato che il dipendente ha riportato ferite lievi ed è andato lui stesso in ospedale e che è in corso una indagine.

In seguito all'episodio in Spagna, il ministro degli Esteri di Kiev, Dmytro Kuleba, ha deciso di aumentare il livello di sicurezza presso le proprie sedi diplomatiche all'estero. Kuleba ha anche chiesto al ministro degli Esteri spagnolo José Manuel Albares di adottare misure "urgenti" per fare chiarezza su quanto accaduto. Il capo della diplomazia ucraina ha chiarito che attacchi di questo tipo o minacce non serviranno a intimidire il personale diplomatico all'estero, né freneranno il lavoro quotidiano per combattere l'aggressione russa.

L'ambasciatore ucraino a Madrid, Serhii Pohoreltsev, ha fatto sapere che i funzionari dell'ambasciata hanno agito in conformità con i protocolli di sicurezza indicati dal governo ucraino e che sono pronti per "qualsiasi tipo di emergenza che possa verificarsi".

 "Non abbiamo paura, continuiamo a lavorare", perché abbiamo "molto da fare", ha detto l'ambasciatore ucraino, che ha ringraziato il governo e le autorità spagnole per la collaborazione e l'aiuto.

Ministro del Made in Italy e presidente di Confindustria in Ucraina:
Ministro del Made in Italy e presidente di Confindustria in Ucraina: "Sosteniamo la ricostruzione"
Perché l'accusa dell'ambasciata russa sulle mine antiuomo 'italiane' è una fake news
Perché l'accusa dell'ambasciata russa sulle mine antiuomo 'italiane' è una fake news
Guerra Russia-Ucraina, bombardamento a Kiev:
Guerra Russia-Ucraina, bombardamento a Kiev: "Missili ed esplosioni in centro, correte nei rifugi"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni