Hanno vissuto per almeno quattro anni in una scatola rettangolare di compensato che definire ‘fatiscente’ è davvero poco, tra cumuli di spazzatura e feci umane, senza né acqua corrente né elettricità. Gli agenti della Contea di San Bernardino, in California stavano effettuando dei controllo di routine mercoledì quando si imbattuti in quella baracca. All’interno hanno trovato tre ragazzini di 11, 12 e 14 anni. C'erano anche 30/40 gatti che vagavano liberamente all'interno della roulotte, ha riferito il Dipartimento dello sceriffo della contea di San Bernardino. La baracca misurava circa 6 metri di lunghezza, 1,2m piedi di altezza e 3 metri di larghezza. I bambini, ha detto la polizia, sono stati trovati con "una quantità inadeguata di cibo e vivevano in un ambiente inadatto e pericoloso". Sono stati tutti e tre presi in custodia dai servizi sociali.

I genitori, Mona Kirk, 51 anni, e Daniel Panico, 73 anni, sono stati poi arrestati con l'accusa di crudeltà volontaria su minore. La loro cauzione è stata fissata a $ 100.000. Non è chiaro se la coppia abbia un avvocato o quando apparirà in tribunale. Cindy Bachman, portavoce dello sceriffo di San Bernardino, ha detto che Panico viveva in un’auto mentre la donna viveva nella baracca con i tre bambini. I bambini non hanno avuto bisogno di cure mediche e gli agenti per il momento escludono altri tipi di abusi. Il capitano della contea di San Bernardino Trevis Newport ha comunque assicurato che “i bambini non erano tenuti prigioniere”, ma la famiglia viveva in una zona periferia senza acqua, elettricità o riscaldamenti.