Covid 19
20 Gennaio 2022
08:19

Amsterdam, musei e teatri chiusi dal Governo protestano trasformandosi in “beauty center”

Il Museo Van Gogh di Amsterdam è stato trasformato in un beauty center per protesta contro la decisione del governo di fermare alcune attività culturali – ma non invece i centro estetici- per limitare i contagi causati dalla variante Omicron del Coronavirus.
A cura di Davide Falcioni
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Il Museo Van Gogh di Amsterdam è stato trasformato in un beauty center per protesta contro la decisione del governo di fermare alcune attività culturali – ma non invece centro estetici e parrucchierie – per limitare i contagi causati dalla variante Omicron del Coronavirus. All'interno della struttura museale, quindi, la direttrice Emilie Gordenker ha fatto allestire un lungo tavolo su sui delle signore possono farsi truccare e sistemare le unghie. La protesta, decisamente originale, vuole mettere in evidenza quella che si considera un'incoerenza nella politica del governo per contrastare la pandemia. In base alle ultime misure anti-covid, musei, teatri, bar e caffè non possono aprire, al contrario di parrucchieri, centri estetici e palestre.

"Una visita al museo è sicura ed altrettanto importante quanto andare in un salone di bellezza, forse di più. Chiediamo al governo solo di essere coerente… stabilire le regole in modo che tutti le capiscano. In questo momento non è così", ha dichiarato la signora Gordenker. Come racconta la BBC il Museo Van Gogh non è l'unico a protestare. Il centro convegni De Balie, sempre ad Amsterdam, ha aggirato le regole aprendo le porte come istituzione religiosa chiamata Società Filosofica, la Comunità della Ragione. Il Mauritshuis, dove è esposta la Ragazza con l'orecchino di perle di Vermeer, si è trasformato in un campo di addestramento per allenamenti, alle porte del parlamento all'Aia. Il Panorama Mesdag, all'Aja, ha invitato le persone per un pomeriggio di "potenziamento mentale", mentre il Limburgs Museum si è trasformato in una palestra per la giornata con una sessione di Zumba. Sono molti i settori della società olandese che ritengono che la strategia del governo in materia di contenimento delle infezioni sia illogica e contraddittoria.

31302 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni