1.274 CONDIVISIONI
19 Maggio 2022
20:01

La vendita delle caldaie a gas sarà vietata entro il 2029

Nel piano RePowerEu, lanciato ieri dalla Commissione europea, c’è anche lo stop alla vendita delle caldaie a gas a partire dal 2029.
A cura di Tommaso Coluzzi
1.274 CONDIVISIONI

Niente più caldaie a gas dal 2029. L'indicazione arriva dalla Commissione europea, nell'ambito del piano RePowerEu presentato ieri a Bruxelles dalla presidente Von der Leyen. L'obiettivo europeo è uscire prima possibile dalla dipendenza dal gas russo, sia in un'ottica di guerra – visto che il filo che tiene unita l'Europa a Mosca sembra sempre più unicamente quello del gas – sia per la transizione ecologica verso un'economia sostenibile a livello ambientale. Sta di fatto che, al massimo dal 2029 in poi, in tutti gli Stati dell'Unione sarà vietata la vendita di caldaie autonome a gas. O almeno, questo è il progetto.

Nel piano RePowerEu la Commissione Ue spiega che intende arrivare all'obiettivo "attraverso limiti di progettazione ecocompatibile più rigorosi per i sistemi di riscaldamento, che implicano il 2029 come data finale per l'immissione sul mercato di caldaie a combustibili fossili autonome". Tecnicamente parlando, l'obiettivo verrà raggiunto grazie al declassamento delle caldaie a combustibile fossile nelle etichette sulla performance energetica e dal piano per raddoppiare la diffusione delle pompe di calore.

Nel piano – che vale centinaia di miliardi di euro – questa non è l'unica novità che impone un cambiamento radicale alle abitudini dei cittadini europei: sempre nel RePowerEu è previsto l'obbligo per tutti gli edifici pubblici e commerciali di installare pannelli solari sui tetti. Questo dovrebbe accadere entro il 2025. Mentre entro il 2029 lo stesso obbligo verrà esteso anche agli edifici residenziali e privati.

"Più diventiamo interdipendenti in Europa, più diventiamo indipendenti dalla Russia – ha twittato questa mattina la presidente Von der Leyen – L'obiettivo finale è un mercato europeo interconnesso per l'energia pulita. Questo è il fondamento di una vera Unione dell'energia pulita. Ed è così che noi ripotenziamo l'Ue".

1.274 CONDIVISIONI
Gas russo, l'allarme dell'Unione europea:
Gas russo, l'allarme dell'Unione europea: "In arrivo una grave interruzione dei flussi"
Cingolani:
Cingolani: "Vista la riduzione di forniture di gas dalla Russia puntiamo sulle trivelle in Italia"
Stop al gas russo, ipotesi stato d'allarme, pronte le garanzie statali agli operatori
Stop al gas russo, ipotesi stato d'allarme, pronte le garanzie statali agli operatori
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni