156 CONDIVISIONI
8 Luglio 2022
00:20

Mario Desiati è il vincitore del Premio Strega 2022 con Spatriati

Mario Desiati ha vinto il Premio Strega 2022 con il libro Spatriati (Einaudi).
A cura di Francesco Raiola
156 CONDIVISIONI
Mario Desiati
Mario Desiati

Il vincitore del Premio Strega 2022 è Mario Desiati con il libro Spatriati (Einaudi) che segue nel palmares Emanuele Trevi che nel 2021 si aggiudicò il Premio con il libro "Due Vite" (Neri Pozza). La vittoria è stata annunciata durante la diretta che si è tenuta questa sera, 7 luglio, su Rai 3 direttamente dal Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia a Roma con la conduzione di Geppi Cucciari, che già nel 2021 aveva presentato la serata. Mario Desiati era tra i favoriti della vittoria finale: scrittore originario di Martina Franca ha spiegato che "Spatriato vuol dire fuori dalla patria intesa come modo di vivere della maggioranza è un modo anche per insultare e indicare una persona che non obbedisce alle regole generali". Desiati ha pubblicato tra gli altri: "Il libro dell’amore proibito" (Mondadori 2013) e "Mare di Zucchero" (Mondadori 2014). Per Einaudi ha pubblicato "Candore" (2016 e 2021) e "Spatriati" (2021).

Chi ha vinto il premio strega: i voti dei finalisti

Mario Desiati, che ha parlato di amore, del bisogno di essere chi si vuole, contro la pressione sociale, ha avuto la meglio su Claudio Piersanti, autore di "Quel maledetto Vronskij" (Rizzoli), Marco Amerighi con "Randagi" (Bollati Boringhieri), Veronica Raimo con "Niente di vero", Fabio Bacà con "Nova" (Adelphi), Alessandra Carati con "E poi saremo salvi" (Mondadori) e Veronica Galletta, autrice di "Nina sull’argine". Ecco tutti i voti della finale:

  • Mario Desiati, Spatriati (Einaudi) 166 voti
  • Claudio Piersanti, Quel maledetto Vronskij (Rizzoli) 90 voti
  • Alessandra Carati, E poi saremo salvi (Mondadori) 83 voti
  • Veronica Raimo, Niente di vero (Einaudi) 62 voti
  • Marco Amerighi, Randagi (Bollati Boringhieri) 61 voti
  • Fabio Bacà, Nova (Adelphi) 51 voti
  • Veronica Galletta, Nina sull’argine, (minimum fax) 24 voti

Cosa è successo durante la finale del Premio Strega 2022

La diretta del Premio Strega è cominciato con il messaggio del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, è partito sotto la pioggia con la presentatrice Geppi Cucciari che dà il benvenuto agli ospiti e al Presidente di Giuria Emanuele Trevi. Pian piano, Cucciari ha invitato, come da copione, i vari scrittori e le varie scrittrici ha parlare di sé e soprattutto del proprio libro. La pioggia ha caratterizzato la serata, con i gessetti che non scrivevano sulla lavagna, problemi di audio sia da casa che in loco e Geppi Cucciari che è riuscita a districarsi in una serata non facile.

Quest'anno per la prima volta nella storia il vincitore doveva essere scelto tra sette finalisti (a fronte dei cinque che sono solitamente candidati), un'anomalia che è stata possibile perché, come si legge all'articolo 7 del regolamento "se nella graduatoria dei primi cinque non è compreso almeno un libro pubblicato da un editore medio-piccolo (così definito secondo la classificazione delle associazioni di categoria e le conseguenti valutazioni del comitato direttivo), accede alla seconda votazione il libro (o in caso di ex aequo i libri) con il punteggio maggiore, dando luogo a una finale a sei (o più) candidati".

156 CONDIVISIONI
Intervista al Premio Strega Mario Desiati:
Intervista al Premio Strega Mario Desiati: "Non vogliamo essere definiti, così nasce Spatriati"
È morto Pietro Citati, addio allo scrittore e critico letterario
È morto Pietro Citati, addio allo scrittore e critico letterario
Elezioni politiche 2022, le date: quando si vota e cosa succede dopo il 25 settembre
Elezioni politiche 2022, le date: quando si vota e cosa succede dopo il 25 settembre
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni