64 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Amici di Maria De Filippi 2023/2024

La riammissione di Ayle ad Amici crea un precedente: i dubbi per il serale e l’ombra di Mew

Il rientro di Ayle ad Amici 2023 crea un precedente storico all’interno della trasmissione: dopo il suo ritorno, si potrebbe ragionare anche su quello di Mew, dopo l’addio degli scorsi mesi con Matthew. Nel frattempo, come cambiano le dinamiche per il serale.
A cura di Vincenzo Nasto
64 CONDIVISIONI
Ayle e Mew, Amici 2023
Ayle e Mew, Amici 2023
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Si potrebbe riassumere ciò che è accaduto nelle ultime settimane ad Amici, con le parole di Malia nei confronti di Ayle, dopo il ritorno nella casetta: "Credo che tu sia un cogl**e, hai mancato di rispetto a noi, al programma, a tutti. Mi sono schierato dalla tua parte perché credo che fuori ti saresti buttato giù e non ti saresti rialzato. Sarebbe una delusione umana, ti sto guardando negli occhi e ti sto dicendo che io ci ho messo tutta la mia vita per arrivare qui". Sì perché ciò che è accaduto ad Ayle, che ha prima deciso di abbandonare il talent, per poi rientraci pochi giorni dopo, è un unicum nella storia del programma.

Perché il rientro di Ayle non c'entra nulla con Cricca

Le parole di Malia arrivano dopo la decisione da parte di Anna Pettinelli di dare una seconda possibilità ad Ayle: "Credo che Ayle abbia capito e che rientrando sarà un soldatino. Nel caso non fosse così, sarò la prima a spedirlo a casa. Voglio dargli un'ultima possibilità, non si può non darla a un ragazzo che ha bisogno di una mano". C'è chi sul web ha paragonato la decisione di far rientrare Ayle, a quella accaduta nell'ultima edizione con Cricca: il cantante emiliano però era stato eliminato in una sfida, per poi rientrare dopo il Capodanno Gate.

Il precedente crea un'opportunità: il ritorno di Mew

Il rientro di Ayle però pone in prospettiva anche altre dinamiche che si riaprono all'interno di quest'edizione: solo qualche mese fa erano stati Mew e Matthew ad abbandonare la casetta di Amici, una decisione motivata così dalla giovane cantante: "La depressione salta fuori anche nei momenti migliori della vita, in questo caso era il più bello della mia vita". Il suo possibile rientro all'interno del talent, nel caso in cui ci fossero le condizioni di salute mentale adeguate per proseguire il programma, potrebbe essere un tema nelle ultime settimane che ci separano dall'assegnazione delle maglie per il serale. Nel frattempo, sono state consegnate le prime due maglie ai ballerini Dustin e Gaia.

Come cambia l'avvicinamento al Serale di Amici 2023

Sì, perché con il ritorno di Ayle all'interno della trasmissione, come ha evidenziato anche nel suo discorso Malia, potrebbe non esserci una maglia per qualche concorrente rimasto in gara. Se tra i papabili assegnatari possono già iscriversi Holden, Petit, Malia, Lil Jolie e Sarah, mentre dopo le ultime due puntate ad esser uscita dai migliori sembrano Mida e Kia, che aveva sorpreso tutti nelle prime puntate. E se Nahaze sembra ancor non aver dimostrato il suo valore, tale da avvicinarsi a una maglia dorata, c'è chi rischia di veder crollare il sogno di partecipare al serale proprio per il ritorno di Ayle, che sarà il profilo più osservato nelle prossime settimane.

Su cosa può puntare Ayle per riconquistare Amici 2023

L'unico aspetto su cui Ayle potrebbe contare sono i numeri collezionati dal suo primo inedito Allergico alle fragole, ma non solo: il 24 gennaio scorso, durante la puntata, il cantante aveva presentato anche un nuovo singolo dal titolo Il tuo nome, non ancora pubblicato. Il brano non sembrava aver convinto i giudici, in quell'occasione Aiello, Paola Turci e Francesca Michielin, influenzati anche dall'ottima presentazione di Kia, prima in classifica. Sicuramente la scelta di Pettinelli ha creato un precedente pericoloso all'interno del programma: adesso si dovrà capire quanto varrà questa scommessa. E sullo sfondo si potrebbe immaginare anche un altro ritorno, dopo Ayle.

64 CONDIVISIONI
270 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views