Foto: André Lensink/ Twitter
in foto: Foto: André Lensink/ Twitter

In Olanda i treni diventano biblioteche. Questa l'ultima iniziativa delle ferrovie olandesi: i treni si trasformano in scaffali stipati di libri, tavolini e lampade accompagnano la lettura. Così si inaugura l'era bibliofila dei viaggi in treno, con il vagone biblioteca, centinaia di libri al posto delle cappelliere. L'originale esperienza di viaggio coinvolge alcuni treni Intercity di cui viene allestita la parte superiore, in tal modo in tutto il Paese si può viaggiare dedicandosi alla lettera scegliendo il libro che più ispira. Il mondo del cartaceo rivive nel viaggio, come un break, come una pausa dalla frenesia quotidiana e dalla routine digitale.

La lettura è un'esperienza di viaggio

Che bello sarebbe arrivare a destinazione leggendo. Così cambia la dimensione del viaggio in Olanda, ci si può scordare delle fastidiose chiacchierate del vicino di posto, con cui semmai ci si può confrontare sul libro prediletto o su autori e biografie. Ed è così che i treni divengono un luogo di cultura.

Un design straordinario, il treno è arredato come una vera e propria biblioteca

I passeggeri ci guadagnano in tempo ben trascorso e il viaggio diviene un'esperienza. L'arredo è in linea con l'attività di lettura: dai tappeti sul pavimento alle lampade, fino si tavolini dove poter posare i volumi presi in prestito. Inoltre ogni tavolo accoglie il proprio passeggero già con un libro da leggere che si potrà sostituire e scambiare con i centinaia di libri presenti nel vagone-biblioteca. Il viaggiatore può contribuire all'iniziativa lasciando un proprio libro in eredità alla biblioteca del treno, così da aumentare il catalogo e arricchire la varietà di letture per tutti i passeggeri.