La splendida sala della Meridiana al Museo Archeologico Nazionale di Napoli.
in foto: La splendida sala della Meridiana al Museo Archeologico Nazionale di Napoli.

I giorni del 21 e 22 settembre saranno all’insegna della cultura: tornano infatti le Giornate europee del Patrimonio 2019, che permetteranno a decine di istituzioni museali statali e non di restare aperte nel week end e di proporre un’apertura straordinaria, al costo simbolico di 1 euro, per la serata di sabato 21. Tema cardine dell’iniziativa lanciata dal Mibact è “Un due tre… Arte! – Cultura e intrattenimento”, che metterà in luce il carattere di condivisione, divertimento ed evasione propri del patrimonio culturale, anche attraverso l’hashtag #UnduetreArte. I musei statali e quelli privati che aderiranno sono molti: ecco quali.

La Biblioteca Nazionale di Napoli celebra Batman

La Biblioteca Nazionale di Napoli celebra l'80° anniversario di uno dei supereroi più amati di sempre, in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio 2019.
in foto: La Biblioteca Nazionale di Napoli celebra l’80° anniversario di uno dei supereroi più amati di sempre, in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio 2019.

In linea con il tema lanciato dal Mibact, la Biblioteca Nazionale di Napoli ospiterà uno dei personaggi più amati del mondo dei fumetti: si tratta di Batman, che quest’anno festeggia 80 anni dalla prima apparizione sul Detective Comics. Per l’occasione le sale della Biblioteca ospiteranno tavole e illustrazioni originali che ripercorrono le avventure del supereroe di Gotham City, dal 1939 ad oggi. Fra le tavole esposte, “Il ritorno del Cavaliere Oscuro”, “Il lungo Halloween” e “The Killing Joke”, da cui è tratta una short story scritta ed illustrata da Brian Bolland. Alla giornata parteciperà anche la Scuola Italiana di Comix di Napoli, insieme al disegnatore Marco Castiello e ai cosplayers dell’associazione Altanur.

Quando: 22 settembre

Dove: Napoli, Biblioteca nazionale “Vittorio Emanuele III”

Biglietto: ingresso libero

Sito: www.bnnonline.it

Mostre e concerti al MANN

Anche il Museo Archeologico Nazionale di Napoli partecipa alle Giornate Europee del Patrimonio 2019.
in foto: Anche il Museo Archeologico Nazionale di Napoli partecipa alle Giornate Europee del Patrimonio 2019.

Le Giornate europee del Patrimonio 2019 all’Archeologico Nazionale di Napoli rientrano in una lunga “festa” che il Museo ha iniziato dal 19 settembre, festività di San Gennaro. Oltre alla possibilità di sottoscrivere la card annuale a prezzi ridotti, nell’ambito dell’iniziativa OpenMANN Fest, e di visitare le esposizioni temporanee e permanenti del museo, sabato 21 settembre è prevista la presentazione del libro “Gli ultimi giorni del comandante Plinio” (Marlin Editore) di Alessandro Luciano. L’evento precederà un concerto davvero particolare: per le ore 21 infatti è atteso il “DivertissMANN”, in linea con il tema “Un due tre…Arte!”, in cui ad esibirsi come musicisti e cantanti d’eccezione saranno i dipendenti stessi del museo.

Quando: 21 settembre

Dove: Museo Archeologico Nazionale di Napoli

Biglietto: 1 euro

Sito: www.museoarcheologiconapoli.it

Arte contemporanea e musica al MADRE

La memorabile installazione di Daniel Buren nell'ingresso del MADRE di Napoli.
in foto: La memorabile installazione di Daniel Buren nell’ingresso del MADRE di Napoli.

Arte contemporanea e musica anche per il MADRE di Napoli, che il 21 settembre propone un’apertura serale straordinaria al prezzo simbolico di 1 euro: durante la serata, ogni quarantacinque minuti a partire dalle 20 e fino alle 22, sarà possibile partecipare alle visite guidate di “Benvenuti al MADRE” che percorreranno sia le mostre permanenti sia quelle temporanee al momento esposte. A seguire il party organizzato in collaborazione con Radio Yacht e Lunare Project.

Quando: 21 settembre

Dove: Museo d’Arte Contemporanea Donnaregina, Napoli

Biglietto: 1 euro

Sito: www.madrenapoli.it

Roma, riapre il Tempio di Minerva Medica

Il Tempio della Minerva, a Roma, sarà eccezionalmente riaperto al pubblico per le Giornate Europee del Patrimonio 2019.
in foto: Il Tempio della Minerva, a Roma, sarà eccezionalmente riaperto al pubblico per le Giornate Europee del Patrimonio 2019.

A Roma le Giornate europee del Patrimonio sono l’occasione, fra le altre cose, per alcune riaperture straordinarie di siti solitamente chiusi al pubblico: è il caso del suggestivo Tempio di Minerva Medica, situato in via Giolitti. Insieme alla Basilica Hilariana del Celio, che pure riaprirà dopo anni di chiusura, questo maestoso tempio del IV secolo avanti Cristo potrà essere visitato gratuitamente nelle giornate di sabato e domenica, senza bisogno di prenotazioni.

Quando: 21 e 22 settembre

Dove: Tempio di Minerva Medica, via Giolitti

Biglietto: ingresso libero

Sito: www.soprintendenzaspecialeroma.it

Cultura e intrattenimento al Colosseo

Anche il Colosseo sarà aperto nelle Giornate europee del Patrimonio 2019.
in foto: Anche il Colosseo sarà aperto nelle Giornate europee del Patrimonio 2019.

Il calendario delle Giornate europee del Patrimonio 2019 del Colosseo sarà molto ricco: con il costo del biglietto d’ingresso al Parco sarà possibile partecipare alle iniziative e gli eventi previsti per il week end del 21 e 22 settembre. Nella mattinata di sabato saranno organizzate delle visite guidate alla Domus di Scauro sul Palatino mentre nel pomeriggio, nella Basilica Giulia del Foro Romano sarà possibile conoscere i giochi del mondo antico attraverso documenti e reperti allestiti appositamente. Nella giornata di domenica, invece, di eccezionale rilievo saranno le visite straordinarie alla Schola Praeconum, edificio di epoca severiana destinato all’educazione degli araldi. Sia sabato che domenica, inoltre, sono previste performance artistiche di danza e musica, oltre all’apertura serale al costo di 1 euro per sabato 21 settembre.

Quando: 21 e 22 settembre

Dove: Parco Archeologico del Colosseo

Biglietto: (intero) 12 euro

Sito: www.parcocolosseo.it

L’Ottocento nascosto alle Gallerie d’Italia di Milano

Antonio Canova fa parte dell'esposizione "L'Ottocento Nascosto" alle Gallerie d'Italia di Milano.
in foto: Antonio Canova fa parte dell’esposizione "L’Ottocento Nascosto" alle Gallerie d’Italia di Milano.

In occasione delle Giornate del Patrimonio le Gallerie d’Italia di Milano, invece, organizzeranno visite guidate della collezione ospitata a Palazzo Anguissola, con un’attenzione particolare per le opere meno note di artisti come Hayez, Canova e Boccioni. L’Ottocento nascosto, questo il titolo del percorso pensato dalle Gallerie d’Italia, uscirà anche dalle sale del palazzo per riscoprire il fascino di una Milano antica ma ancora presente.

Quando: 21 settembre

Dove: Gallerie d’Italia, Milano

Biglietto: 5 euro

Sito: www.gallerieditalia.com

Il Cenacolo Vinciano: apertura straordinaria serale

Apertura straordinaria serale anche per il Cenacolo Vinciano.
in foto: Apertura straordinaria serale anche per il Cenacolo Vinciano.

Un’occasione imperdibile, quella delle Giornate europee del Patrimonio, per avere la possibilità di ammirare al costo simbolico di 1 euro una delle opere più affascinanti di sempre: sabato 21 settembre il Cenacolo Vinciano resterà eccezionalmente aperto fino alle ore 22.

Quando: 21 settembre

Dove: Milano, Museo del Cenacolo Vinciano

Biglietto: 1 euro

Sito: www.musei.lombardia.beniculturali.it

Firenze, musei gratuiti e ed eventi agli Uffizi

Anche le Gallerie degli Uffizi aderiscono alle Giornate europee del Patrimonio 2019.
in foto: Anche le Gallerie degli Uffizi aderiscono alle Giornate europee del Patrimonio 2019.

A Firenze le Giornate del Patrimonio porteranno una vasta serie di aperture gratuite per domenica 22 settembre: ingresso libero a Palazzo Vecchio, al Museo del Novecento, al Museo Bardini e al Forte di Belvedere. In tema con il focus delle Giornate, invece, il concerto organizzato nell’ambito del programma “Note ai Musei del Bargello” per sabato 21 settembre: il Quintetto Polifonico "Clemente Terni" si cimenterà in "Memoria Musicale di Dante". Imperdibile nell’ambito del week end che sta per arrivare, è la proposta delle Gallerie degli Uffizi: si parte con un tour attraverso le decorazioni grottesche che arricchiscono il primo corridoio della Galleria, fino ad arrivare alla mostra “Tutti gli uomini dell’Imperatore” organizzata nel Corridoio Vasariano, che illustra le recenti acquisizioni di epigrafi latine di epoca adrianea.

Quando: 21 e 22 settembre

Dove: Gallerie degli Uffizi – Corridoio Vasariano

Biglietto: ingresso libero alla mostra “Tutti gli uomini dell’Imperatore”

Sito: www.uffizi.it