24 Settembre 2017
17:26

Venezia, per l’Inps era un cieco totale ma praticava la boxe: 67enne accusato di truffa

L’uomo, se fosse confermato colpevole, dovrebbe restituire all’Istituto di previdenza più di 200mila euro. A scoprire la truffa i carabinieri, che lo hanno seguito giorno dopo giorno mentre andava in palestra e svolgeva altre faccende non compatibili con lo stato di cecità.
A cura di I. A.

Per oltre 40 anni ha percepito la pensione di invalidità, in quanto, per l'Inps, quella di cui era affetto era un cecità totale. Peccato, però, che sia stato scoperto praticare regolarmente la boxe e svolgere faccende quotidiane che sarebbero risultate impensabili per un non vedente, stando a quanto stabilito dagli inquirenti. Per questo un 67enne originario di Campobasso, ma da tempo residente a Favaro Veneto, in provincia di Venezia, è stato accusato di truffa dai carabinieri, che lo hanno seguito per giorni.

I militari sono sono venuti così a conoscenza che l'uomo andasse regolarmente in una palestra a tirare di boxe. Ora la Procura di Venezia sta indagando, ma se l'uomo fosse colpevole dovrebbe restituire all'Inps più di 200mila euro. Il 67enne è infatti stato citato a giudizio di fronte alla sezione penale monocratica di Venezia e nel capo d'imputazione gli viene contestato di aver procurato un danno complessivo di 209 mila euro, di cui l'Istituto di previdenza è intenzionato a chiedergli la restituzione.

Omicidio Gualzetti, disposta nuova perizia sul killer. Il papà di Chiara: "Perdonare? Per ora no"
Omicidio Gualzetti, disposta nuova perizia sul killer. Il papà di Chiara: "Perdonare? Per ora no"
Kiev avvia primo processo per crimini di guerra in Ucraina: imputato soldato russo di 21 anni
Kiev avvia primo processo per crimini di guerra in Ucraina: imputato soldato russo di 21 anni
Ucraina-Russia, Zelensky accusa: “Mosca usa il gas e il commercio come armi contro l’Europa”
Ucraina-Russia, Zelensky accusa: “Mosca usa il gas e il commercio come armi contro l’Europa”
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni