9.202 CONDIVISIONI
24 Luglio 2019
18:11

Un bagno in mare come regalo di compleanno: il giorno più felice per Sandra, malata di Sla

La giornata speciale di Sandra Pratali, 56enne pisana, malata di sclerosi laterale amiotrofica, grazie all’impegno del Team Deri. “Siamo qui per questo, il suo desiderio è diventato realtà” ha detto Stefania Mazzucchi, presidente dell’associazione Team Deri, nata proprio per aiutare i malati di Sla.
A cura di Biagio Chiariello
9.202 CONDIVISIONI

Sandra Pratali è una donna di 56 anni che malata di sclerosi laterale amiotrofica. Combatte ogni giorno contro la malattia, ma non ha intenzione di rinunciare ai suoi sogni. Per il suo compleanno aveva chiesto un regalo speciale: un bagno in mare. Un gesto semplice per chiunque, quasi un’utopia per chi è nella sua stessa condizione. Così si è rivolta a Stefania Mazzucchi, presidente dell’associazione Team Deri, nata proprio per aiutare i malati di Sla. “Noi siamo qui per questo e il desiderio è diventato realtà”, spiega Stefania. Sandra, originaria di Bientina, in provincia di Pisa, ha fatto non solo un bagno ma ben due nel giorno del suo compleanno, proprio come avrebbe fatto se la malattia non l’avesse paralizzata. La foto di uno dei due bagni che la donna ha fatto, è stata postata sulla pagina Facebook dell’associazione. I suoi occhi felici, dopo essere entrata in acqua, sono stati il regalo più bello che ha donato a chi ha realizzato il suo sogno.

Sogno che si è realizzato lunedì mattina il Bagno Corallo sotto gli occhi del Team Deri, i volontari della Misericordia di Calci, gli uomini della Capitaneria di Porto, Fabio Gabbrielli, titolare del Corallo, e il dottor Paolo Malacarne, primario del reparto di anestesia e rianimazione a Cisanello, e che insieme a Stefania Mazzucchi porta avanti l’associazione di Cascina, unica nel suo genere. “Chissà cosa avrà pensato Sandra a farsi cullare dalle onde”, dice Stefania. “Noi abbiamo rispettato il silenzio, dentro c’erano felicità ed amore, oltre alla soddisfazione. Il silenzio della rivincita sulla malattia. Siamo una piccola associazione, ma abbiamo un cuore grande. Grazie a chi ci aiuta ed a chi ha collaborato a questa fantastica uscita”, conclude la donna.

9.202 CONDIVISIONI
Il garante dei detenuti di Sassari che combatte il Covid facendo respirazioni in costume in spiaggia
Il garante dei detenuti di Sassari che combatte il Covid facendo respirazioni in costume in spiaggia
Il garante dei detenuti di Sassari che combatte il Covid facendo respirazioni in costume in spiaggia
Il garante dei detenuti di Sassari che combatte il Covid facendo respirazioni in costume in spiaggia
280 di MatSpa
Poliziotto per un giorno: gli agenti realizzano il sogno di un bambino
Poliziotto per un giorno: gli agenti realizzano il sogno di un bambino
87 di Cronaca
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni