Ha ucciso la moglie a coltellate, forse questa mattina, più probabilmente nella nottata, per poi chiamare le forze dell'ordine solo nel pomeriggio di oggi. Protagonista della triste vicenda un pensionato di 65 anni, Lorenzo Osella, di Pinerolo (centro in provincia di Torino), che ha confessato di essere il responsabile dell'omicidio della moglie Maria Pia Garnero, di 64 anni. Alle forze dell'ordine, infatti, l'uomo ha detto di aver agito dopo un litigio, conseguenza dei gravi problemi di salute di cui soffriva la donna.

Stando a quanto detto dall'omicida (con la ricostruzione fornita dall'Ansa), infatti, la donna soffriva di gravi disturbi nervosi che avrebbero portato l'uomo ad un gesto dettato dall'esasperazione. Ovviamente ora gli inquirenti proveranno a ricostruire la dinamica del terribile omicidio, in attesa di ulteriori dettagli che arriveranno dall'autopsia sul corpo della donna.