Tragedia nelle scorse ore in Trentino dove un uomo ha perso la vita a seguito di uno spaventoso incidente stradale avvenuto lungo la strada statale 240 della Maza in provincia di Trento. La tragedia nella mattinata di oggi, mercoledì 20 maggio, nel territorio del Comune di Arco, sulla sponda nord del lago di Garda. A scontrarsi violentemente un furgone e un autobus di linea della locale azienda di trasporto. La vittima è l'uomo alla guida del furgone, Armando Ronconi, feriti invece l'autista dell'autobus e due passeggeri dello stesso mezzo di Trentino Trasporti, ma fortunatamente nessuno dei tre in maniera grave. Secondo una prima ricostruzione dell'accaduto, erano da poco passate le 7 del mattino quando, per motivi tutti da accertare, il furgone guidato dalla vittima ha sbandato e invaso la corsia opposta scontrandosi frontalmente contro l'autobus che faceva servizio extraurbano.

Si è trattato di un impatto violentissimo che ha frantumato la parte anteriore di entrambi i veicoli e sbalzato a diversi metri di distanza i pezzi di entrambi i mezzi. Nonostante gli immediati soccorsi sanitari, per il conducente del furgone purtroppo non c'è stato nulla da fare. Sul posto sono accorsi i vigili del fuoco del distaccamento di Arco che hanno dovuto estrarre l'uomo dalle lamiere contorte del mezzo usando anche le pinze idrauliche. Ogni sforzo però si è rivelato vano e anche l'elicottero di soccorso inviato sul posto è dovuto tornare indietro vuoto. Per consentire i soccorsi, i rilievi delle forze dell'ordine e la successiva rimozione dei mezzi, la strada è stata chiusa alla circolazione per ore con pesanti ripercussioni sul traffico che è rimasto paralizzato per tutta la mattinata.