27.954 CONDIVISIONI
27 Febbraio 2020
11:02

Tosse e respiro affaticato per Papa Francesco: costretto a rinunciare a confessioni clero

Una “lieve indisposizione”, confermata dal direttore della Sala stampa vaticana, Matteo Bruni. Bergoglio dunque non andrà questa mattina alla Basilica romana di San Giovanni in Laterano per la prevista liturgia penitenziale di inizio Quaresima col clero romano, in cui avrebbe anche confessato dei sacerdoti.
A cura di Biagio Chiariello
27.954 CONDIVISIONI

Una leggere indisposizioni costringe Papa Francesco a rinunciare a recarsi questa mattina alla Basilica romana di San Giovanni in Laterano per la prevista liturgia penitenziale di inizio Quaresima col clero romano, in cui avrebbe anche confessato dei sacerdoti. "Effettivamente non andrà in Laterano – ha confermato all'ANSA il direttore della Sala stampa vaticana, Matteo Bruni -: una lieve indisposizione, per cui ha preferito restare negli ambienti vicini a Santa Marta. Gli altri incontri procedono regolarmente".

Come sta Papa Francesco

Già nella giornata di ieri, sia durante l'udienza generale in Piazza San Pietro nella mattina, sia nel corso della processione e della messa nel pomeriggio all'Aventino per il Mercoledì delle Ceneri, il Santo Padre aveva mostrato segni di un'indisposizione da raffreddamento, con voce debole e rauca durante la catechesi in piazza e respiro affaticato e frequenti colpi di tosse durante la processione tra la chiesa di Sant'Anselmo all'Aventino e la Basilica di Santa Sabina.

27.954 CONDIVISIONI
Papa Francesco racconta la malattia: "Un infermiere mi ha salvato la vita". E parla delle dimissioni
Papa Francesco racconta la malattia: "Un infermiere mi ha salvato la vita". E parla delle dimissioni
"Papa Francesco verso le dimissioni per problemi di salute": Cosa c'è di vero nelle voci sull'addio
"Papa Francesco verso le dimissioni per problemi di salute": Cosa c'è di vero nelle voci sull'addio
Papa Francesco su Covid e vaccini: "In Vaticano alcuni cardinali sono negazionisti, ma vanno informati"
Papa Francesco su Covid e vaccini: "In Vaticano alcuni cardinali sono negazionisti, ma vanno informati"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni