2.855 CONDIVISIONI
27 Settembre 2013
18:52

Stamina: la piccola Sofia sta meglio e riesce a muovere le gambe (VIDEO)

I genitori di Sofia De Barros, la bimba affetta da leucodistrofia metacromatica, hanno diffuso un nuovo video nel quale si vede la bambina che muove le gambe. Sofia mostra dei miglioramenti dopo la quarta infusione col metodo Stamina.
A cura di Susanna Picone
2.855 CONDIVISIONI

Caterina Ceccuti e Guido Ponta, i genitori della piccola Sofia De Barros, hanno pubblicato su Facebook un nuovo video nel quale mostrano i miglioramenti fatti dalla bambina. I genitori mostrano come Sofia, affetta da leucodistrofia metacromatica, riesca a muovere le gambe dopo la quarta infusione con il metodo Stamina. Sta meglio, la mamma e il papà la incitano a compiere dei movimenti: “Proviamo a camminare?”, così Caterina si rivolge alla piccola che è distesa su un letto e risponde alle sollecitazioni dei suoi genitori. La mamma e il papà della piccola Sofia parlano di “enormi miglioramenti” compiuti dalla loro bambina e, nel pubblicare il video, fanno nuovamente appello al ministro della Salute Beatrice Lorenzin.

L'appello al ministro Lorenzin – “Abbiamo atteso insieme a voi questo momento per diverse settimane e finalmente Sofia comincia a rispondere alla quarta infusione”, scrive Guido Ponta su Facebook. Il papà della piccola Sofia afferma di ritenersi privilegiato “perché davanti a un male così devastante possiamo addirittura riscontrare dei miglioramenti laddove non erano previsti”. Miglioramenti piccoli ma enormi per loro, miglioramenti “a cui tutti i malati dovrebbero poter aspirare senza essere costretti a lottare contro le istituzioni”. Da qui il nuovo appello al ministro affinché crei un dialogo con i malati e le famiglie.

Caro Ministro,
imbarazzanti paradossi legislativi e grottesche contraddizioni politiche minano la credibilità dell'operato del Suo Ministero. La invito ancora, così come aveva già fatto mia moglie Caterina sulle pagine dei quotidiani, a recarsi a casa delle famiglie dei piccoli malati che asseriscono di aver avuto miglioramenti… e di trarre, sulla scorta di ciò che vedrà con i suoi occhi e dalla lettura della documentazione medica prodotta da dottori che confermano tali miglioramenti, un parere più completo e libero sull'intera vicenda.
L’aspettiamo a braccia aperte Ministro!
Se venisse a pranzo, Le chiedo la cortesia di dircelo per tempo…apparecchieremo con il “servito buono”.
Buona giornata e, speriamo, a presto.

Sul metodo Stamina la discussione continua: la cura ha ricevuto una bocciatura da parte del comitato scientifico istituito presso l’Istituto Superiore di Sanità e questa mattina il presidente di Stamina Foundation Davide Vannoni ha fatto ricorso al Tar contro la composizione del comitato che a suo dire non era imparziale. La decisione finale sul metodo spetta comunque al ministro della Salute Lorenzin.

2.855 CONDIVISIONI
La piccola Raffaella cinque mesi dopo le cure in ospedale si scatena sulle note di Jerusalema
La piccola Raffaella cinque mesi dopo le cure in ospedale si scatena sulle note di Jerusalema
Reggio Calabria, incendi e proiettili non fermano Siderno: cittadini in piazza contro la criminalità
Reggio Calabria, incendi e proiettili non fermano Siderno: cittadini in piazza contro la criminalità
Ossido di etilene nel gelato, richiamato dai supermercati: l’allerta del Ministero
Ossido di etilene nel gelato, richiamato dai supermercati: l’allerta del Ministero
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni