194 CONDIVISIONI
30 Novembre 2012
20:00

Proposta hot di un sito web, “Fate le escort, vi paghiamo l’università”

Secondo dati raccolti dall’Indipendent, son più di 1400 le ragazze britanniche tra i 17 e i 24 anni che hanno scelto questa strada per finanziare i loro studi.
A cura di Daniela Caruso
194 CONDIVISIONI

Pagarsi gli studi facendo le escort. Questo il messaggio lanciato da un sito web britannico alle giovani che non riescono a sostenere le spese universitarie da sole. Le studentesse che scelgono di accompagnare uomini facoltosi possono guadagnare dalle 5 alle 15 mila sterline all'anno. Potrebbe sembrare una pratica illegale, ma in realtà pare non lo sia in quanto le ragazze non devono necessariamente avere rapporti sessuali con gli accompagnatori che restano, comunque, degli sconosciuti, con i quali però le studenti devono raggiungere ciò che viene definito un alto livello di intimità.

Ciò che succede tra due adulti consenzienti non rientra nelle competenze del sito: questo è quanto affermato dal sito sponsorAScholar.co.uk, attualmente in manutenzione. Se una studentessa e il cliente decicono di avere un rapporto sessuale riguarda esclusivamente loro, il sito, infatti, si esonera da qualsiasi responsabilità. Gli "spinsor" che elargiscono le somme per pagare le borse di studio hanno un'età compresa tra i 28 e i 50 anni. Se una studentessa suggerisce il sito in questione a un'amica, guadagna un regalo che ammonta a 250 sterline. Sarebbero 1.400 le ragazze britanniche che hanno scelto di fare l'escort per finanziarsi le rette universitarie, secondo i dati raccolti dall'Indipendent. 

194 CONDIVISIONI
Attacco hacker contro Cgil, sito web del sindacato messo fuori uso
Attacco hacker contro Cgil, sito web del sindacato messo fuori uso
Studenti contro il green pass: "Non parliamo coi giornalisti" e al corteo spuntano i No Vax
Studenti contro il green pass: "Non parliamo coi giornalisti" e al corteo spuntano i No Vax
156.410 di Peppe Pace
Università, Messa: "9 miliardi per la ricerca, ma solo a chi rispetta la parità di genere"
Università, Messa: "9 miliardi per la ricerca, ma solo a chi rispetta la parità di genere"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni