Caldo al Sud e grandine e temporali, anche non previsti e di forte intensità, al Nord. L'Italia, come ampiamente annunciato dagli esperti, si è spaccata nel corso del weekend dal punto di vista meteorologico. Secondo le previsioni meteo di domenica 7 luglio, questa domenica sarà caratterizzata da caldo nelle regioni meridionali, ma maltempo – con fenomeni anche violenti – in alcune regioni settentrionali. L'Anticiclone nord-africano, indiscusso protagonista di questa prima fase del mese di luglio, sta cominciando a perdere energia sotto l'incalzare di correnti d'aria più fresche di origine russa. Sarà per questo una domenica 7 luglio piuttosto agitata su alcune zone dell’Italia.

Previsioni meteo per oggi, domenica 7 luglio

Le previsioni meteo per oggi domenica 7 luglio annunciano temporali, anche non previsti e di forte intensità e con grandine, che dalla Liguria di Levante si stanno portando sulla Toscana e poi sull'Emilia Romagna e Marche. Nel corso della mattinata e del primo pomeriggio si svilupperanno nuvole imponenti che genereranno dei temporali che si incammineranno verso la Toscana (specie centro-settentrionale) e l'Emilia Romagna e le Marche nel corso del giorno. Gli addensamenti a ridosso dei rilievi alpini e prealpini cominceranno a trasformarsi in ammassi nuvolosi sempre più minacciosi e col passare delle ore daranno origine a temporali che viaggeranno da ovest verso est e dunque dai rilievi della Lombardia verso il Trentino Alto Adige, il Veneto ed il Friuli Venezia Giulia. Su questi settori domenica pomeriggio sarà fortemente condizionata da tuoni, fulmini, dalla grandine e da possibili improvvisi nubifragi. Nel tardo pomeriggio e verso sera rovesci temporaleschi e locali grandinate potranno sconfinare sino alle pianure del Veneto e del Friuli Venezia Giulia con parziale interessamento delle aree costiere. La situazione andrà poi migliorando ovunque nel corso della notte.

Ribaltone d’estate, le previsioni meteo per la prossima settimana

Un vero e proprio ribaltone meteo è in arrivo poi a partire dalla prossima settimana. Nelle giornate di martedì 9 e mercoledì 10 luglio, in particolare, l'Italia sarà interessata da un intenso passaggio instabile seguito da aria più fredda di origine polare. Un sistema perturbato e più fresco  giungerà bruscamente dalla mattinata di martedì che sancirà il netto cambiamento meteorologico a iniziare dal Nord per poi estendersi su tutte le regioni del Centro-Sud nei giorni a seguire. Le temperature subiranno un crollo di almeno 8 gradi, ma fino a 10/12 gradi in meno in tutte le zone interessate da grandinare e forti temporali.