Ci avviciniamo al Natale ma le temperature saranno tutt'altro che rigide: la circolazione atmosferica sul Mediterraneo resta infatti caratterizzata da correnti meridionali che porteranno masse d’aria molto mite proveniente dal Nord Africa. Per questo le temperature si attesteranno su valori decisamente al di sopra della norma (anche di 6-8 gradi), in modo più sensibile al Centro-Sud e nelle Isole. Se da un lato il clima sarà decisamente tiepido per il periodo, dall’altro il graduale rinforzo dei venti umidi di Scirocco causerà condizioni di tempo autunnale, giornate spesso grigie e talvolta piovose, inizialmente soprattutto al Nord-Ovest; da mercoledì le precipitazioni raggiungeranno anche la Sardegna e in seguito le regioni tirreniche, l’estremo Nord-Est, Calabria e Sicilia. La neve sulle Alpi cadrà solo al di sopra dei 1600-2000 metri di quota.

Previsioni meteo per martedì 17 dicembre

L'Italia sarà interessata da venti meridionali, con forte Scirocco su tutti i nostri mari. Questi venti determineranno un significativo rialzo delle temperature, con valori ben superiori alla norma. Per quanto concerne le condizioni meteo, il cielo sarà molto nuvoloso soprattutto al Nord, con precipitazioni sparse sulle regioni nordorientali, sul nord della Toscana e sull’Emilia occidentale, mentre piogge più diffuse insisteranno in Liguria, Piemonte e Lombardia occidentale. Nella seconda parte della giornata possibilità di piogge abbondanti e anche temporalesche su Liguria centrale e alto Piemonte. La neve cadrà solo sopra i 1600-2000 metri sulle Alpi.

Previsioni meteo per mercoledì

Anche mercoledì 18 dicembre spirerà lo scirocco soprattutto sullo Ionio e sulla Sicilia. Cielo coperto al Nord-Ovest con piogge più insistenti in Piemonte e sul Ponente ligure; precipitazioni e possibili temporali isolati in Sardegna e Sicilia e dal pomeriggio anche sulla Calabria. Deboli piogge sparse su Friuli Venezia Giulia. Neve sulle Alpi occidentali sopra 1800 metri.