4.808 CONDIVISIONI
4 Luglio 2022
19:15

Partorisce in stazione a Lignano e poi scappa abbandonando il figlio

Una donna ha partorito all’interno della stazione delle corriere di Lignano e ha abbandonato il figlio. È stata ritrovata poco dopo, ferita e in stato confusionale, dai carabinieri.
A cura di Chiara Ammendola
4.808 CONDIVISIONI
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Ha partorito all'interno della stazione delle corriere di Lignano seduta a terra, tra due panchine, poi è scappata abbandonando il figlio appena nato. La donna è stata trovata poco distante, nel suo appartamento, in stato confusionale dai carabinieri chiamati dai presenti che hanno assistito alla scena.

Sono stati proprio loro, nel pomeriggio di oggi, i primi a soccorrere il neonato lasciato dalla madre in quel fazzoletto di pavimento adiacente le panchine posizionate tra il bar e la biglietteria della stazione delle corriere di via Latisana a Lignano. Stando a quanto ricostruito finora è qui che la giovane donna si sarebbe nascosta per partorire il figlio, prima di scappare abbandonando il piccolo: i carabinieri della stazione di Lignano l'hanno trovata all'interno della sua abitazione, lontana appena un chilometro dallo scalo delle corriere.

Con una evidente emorragia causata dal parto e in stato confusionale, è stata soccorsa dal personale del 118 accorso sul posto con un'ambulanza con la quale è stata trasportata  all’ospedale di Latisana. Anche il neonato è stato affidato alle cure dei medici: sono stati i presenti in stazione ad allertare il 112 quando hanno visto la donna in preda ai dolori partorire e poi fuggire. Per fortuna sia la madre che il piccolo stanno bene.

I carabinieri sono riusciti a individuarla seguendo le tracce di sangue lasciate dalla stessa, ferita dopo il parto. Sulla vicenda sta indagando la procura di Udine insieme con il tribunale per i minorenni di Trieste, che dovranno ora esprimersi sulla donna e sul futuro del piccola. La giovane mamma, residente a Lignano, sembra fosse seguita dai servizi sociali.

4.808 CONDIVISIONI
Papà litiga con la figlia 19enne e la uccide investendola due volte e schiacciandola con l'auto
Papà litiga con la figlia 19enne e la uccide investendola due volte e schiacciandola con l'auto
Deputato vota contro la legge su matrimoni gay e poi va a festeggiare quello del figlio in Usa
Deputato vota contro la legge su matrimoni gay e poi va a festeggiare quello del figlio in Usa
Sorelle travolte da treno, il dolore del padre:
Sorelle travolte da treno, il dolore del padre: "Le accompagnavo sempre io, quella sera stavo male”
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni