Una pattuglia della Polizia stradale di Orvieto, ha soccorso due cuccioli lungo l'autostrada A1, poco prima del casello di Fabro. Gli agenti erano impegnati nel servizio di vigilanza stradale quando si sono accorti dei cagnolini, di poche settimane di vita, che, con movimenti impacciati dovuti alle poche settimane di vita, si muovevano pericolosamente tra le corsie di scorrimento. I poliziotti hanno subito rallentato il traffico, piuttosto intenso in quel momento, poi hanno recuperato i due cuccioli, finiti al centro della carreggiata. Purtroppo, ben presto, la soddisfazione di aver salvato da morte certa i due animali indifesi, è stata smorzata dal rammarico per la sorte toccata ad altri tre piccoli della stessa cucciolata, investiti dalle auto in transito.

I cuccioli superstiti sono stati portati negli uffici del reparto della polizia stradale e, dopo essere stati rifocillati dai poliziotti, sono stati sottoposti alle cure del veterinario e quindi affidati a due famiglie. Il giorno successivo, ancora una bella notizia: una cagnolina della medesima cucciolata è stato ritrovata all’incirca nello stesso luogo e recuperata da personale della viabilità autostradale che l'ha consegnata alla Polizia Stradale di Orvieto: è già stata affidata alle cure di una famiglia che ne ha fatto richiesta.

Sono in corso accertamenti per capire se i cuccioli siano stati persi da un mezzo in transito oppure abbandonati. Nei giorni scorsi sempre nel tratto umbro dell'A1, nei pressi del casello di Attigliano, la polizia stradale di Terni aveva recuperato due pastori tedeschi che stavano creando non pochi problemi alla circolazione.