13 Luglio 2012
11:48

Nicole Minetti nella bufera: non va in aula per il Caso Ruby. Silvio la silura?

L’ex igienista dentale di Berlusconi va a Parigi invece che in Tribunale a testimoniare. La Boccassini chiede di multarla, perché recidiva. Ma i guai non finiscono qui: è giallo sulle sue dimissioni, richieste direttamente dal Cavaliere.
A cura di Biagio Chiariello
Nicole Minetti nella bufera: non va in aula per il Caso Ruby. Silvio la silura?

Stamane il processo sul caso Ruby a carico di Silvio Berlusconi, in corso al Tribunale di Milano, ha visto l'assenza di una testimone d'eccezione: Nicole Minetti. La consigliera regionale lombarda è recidiva. Già lunedì non si era presentata in aula, "esonerata" per un legittimo impedimento: la seduta al Pirellone chiamato a discutere sul bilancio. Oggi ci ha riprovato, ma sulla sua strada ha trovato l'ira del pm Ilda Boccassini. Il procuratore aggiunto ha chiesto ai giudici di condannarla a una multa, spiegando che la Minetti, dopo che lunedì scorso aveva ricevuto la notifica per la citazione all'udienza di oggi, nello stesso giorno ha acquistato un biglietto aereo per Parigi. Dove si trova in questo momento. «Vi chiedo di non accogliere per principio questo legittimo impedimento da un teste che dovrebbe avere rispetto del processo, della pubblica accusa e anche delle difese». L'ex igienista dentale del Cavaliere è imputata nel processo ‘parallelo' sul caso Ruby con il giornalista Emilio Fede e l'ex agente dello spettacolo Lele Mora.

Ma i guai per la Minetti non finiscono qua. Voci di dimissioni si stagliano sulla consigliera al Pirellone e ad invocarle è direttamente Berlusconi. L'ex premier in odore di ricandidatura alle politiche 2013 ha intenzione di tornare a far risplendere l'immagine di un partito caduto in disgrazia negli ultimi tempi, facendo un po' di pulizia. L'indiscrezione è rilanciata da Panorama. Lo stesso settimanale l'ha contattata telefonicamente, ma la Minetti ha smentito tutto liquidando i rumors di dimissioni come semplici indiscrezioni. «Dimettermi? Perché? E’ solo un’indiscrezione» Tutto falso, dunque, ma «non rilascio dichiarazioni, sono tranquilla. Chiamatela indiscrezione e tale rimane, non ho presentato nulla. Nessuna lettera». Eppure un passo indietro le era stato chiesto in primis da Roberto Formigoni, per la cui lista era stata eletta consigliere regionale nel PdL. Poi da Daniela Santanché che ha dichiarato, testuale: «Il tempo delle Minetti è finito». Sarà vero?

Rigopiano, va in aula il giorno del compleanno di sua figlia:
Rigopiano, va in aula il giorno del compleanno di sua figlia: "Voglio vedere i responsabili in carcere"
Uccise i genitori a Bolzano: pm chiede l'ergastolo per Benno Neumair, l’uomo non va in aula
Uccise i genitori a Bolzano: pm chiede l'ergastolo per Benno Neumair, l’uomo non va in aula
Caso Soumahoro, Bonelli e Fratoianni:
Caso Soumahoro, Bonelli e Fratoianni: "Non sapevamo nulla quando l'abbiamo candidato"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni