Una nuova piccola scossa di terremoto, questa volta in Molise. Un sisma è stato avvertito alle 17.24 in provincia di Campobasso. La scossa ha avuto, secondo l'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, magnitudo 3.2 con epicentro nei pressi di Rotello a profondità di 15 chilometri. La scossa è stata avvertita in una vasta area, da Campobasso a Larino e San Severo sino alla costa del Gargano. Un po' di spavento e apprensione tra la popolazione, ma non sono segnalati al momento danni a persone o cose.

Alla mente di molti molisani sono tornati i momenti del terremoto di San Giuliano di Puglia del 2 novembre del 2002, quando persero la vita 30 persone (27 erano bambini e una un'insegnante della scuola). In particolare la scossa è stata avvertita nei paesi di Rotello, Colletorto, Santa Croce di Magliano e San Giuliano di Puglia. Il sisma, seppur di lieve entità, è andato ad acuire i timori da parte delle comunità interessate, nel mese d’agosto, dal prolungato sciame sismico con epicentro a Montecilfone.