Dopo giornate di temperature decisamente fuori stagione, nelle prossime ore l'Italia potrà dire finalmente addio al freddo invernale. Dalla giornata di martedì, infatti, le temperature saranno in graduale e costante risalita un po' ovunque lungo la Penisola e il clima sarà decisamente più caldo e consono al periodo primaverile. Chi sta già pregustando le belle giornate però dovrà ricredersi. Anche se il vortice ciclonico si sta allontanando dall'Italia, infatti, il maltempo non abbandonerà il nostro Paese e proseguiranno, almeno per tutta la settimana, gli improvvisi acquazzoni e i temporali, soprattutto e sulle zone adiacenti ai rilievi. Una situazione meteorologica caratterizzata da instabilità diffusa, dovuta ancora una volta all'assenza dell'alta pressione.

Le previsioni meteo per la giornata di martedì dunque indicano ancora nuvolosità variabile su molte regioni del Paese e anche rovesci o brevi temporali a livello locale, soprattutto tra il pomeriggio e la sera. In particolare ad essere interessate dalla pioggia saranno al mattino le regioni del Nord Est come il Friuli Venezia Giulia e il Veneto , e dal pomeriggio anche l'Emilia Romagna, la Lombardia orientale, l'Umbria e le zone interne del Lazio. Piogge portano interessare anche le zone appenniniche del centro Italia. Le schiarite più ampie le avremo sulle Isole, all’estremo Sud e sulle pianure del Nord-Ovest. Le temperature massime, come detto, saranno in aumento, in particolare al Nord-Ovest e in Sardegna.

Per la giornata di mercoledì, le condizioni meteo saranno caratterizzate ancora da instabilità ma con alternanza tra sole e momenti nuvolosi ma con maggiori schiarite rispetto a oggi, soprattutto al sud. Isolati rovesci e temporali, specie al pomeriggio, saranno possibili su Alpi e Prealpi orientali, Pianura Padana centro-orientale e zone interne del Centro: l'Appennino emiliano, la Toscana, le Marche fino all'Umbria. Tempo più asciutto altrove con prevalenza di cielo sereno o poco nuvoloso al Sud. Le Temperature invece saranno in ulteriore leggero aumento ovunque.