La vittima
in foto: La vittima

Tragico incidente stradale nelle prime ore del mattino a Messina. Una ragazza di ventuno anni ha perso la vita. Si chiamava Martina Carbonaro e viaggiava insieme a tre amiche a bordo di una Fiat Panda. L’incidente mortale è avvenuto intorno alle 4 del mattino poco dopo la curva di Grotte, in direzione Ganzirri. Secondo una prima ricostruzione della tragedia, le quattro ragazze stavano tornando da una festa per un diciottesimo compleanno quando, forse a causa dell’alta velocità lungo la litoranea Nord, la guidatrice ha perso il controllo dell’auto. La Panda – secondo la prima ricostruzione della polizia municipale intervenuta sul posto – è finita sull’altra corsia e si è ribaltata, urtando anche un palo dell’illuminazione e schiantandosi contro un’altra auto parcheggiata. Si tratterebbe di un incidente autonomo: secondo i vigili della sezione infortunistica e i carabinieri arrivati sul luogo dello schianto nessun altro mezzo è rimasto coinvolto.

Ferite in modo non grave le altre ragazze che viaggiavano sulla Panda – La ragazza alla guida dell’auto sarebbe rimasta illesa e altre due ragazze hanno riportato ferite ma non sarebbero in gravi condizioni. Tutte, soccorse dal 118, sono state trasportate in ospedale al Papardo di Messina. Per Martina Carbonaro, invece, non c’è stato nulla da fare: nel violento scontro la ventunenne è stata sbalzata fuori dall’abitacolo. La ragazza è morta sul colpo. L’auto è stata sequestrata dall'autorità giudiziaria, mentre la salma della giovane donna, adesso all’obitorio del Policlinico, resterà a disposizione della procura che ne disporrà a breve l’autopsia.