4.265 CONDIVISIONI
29 Marzo 2022
16:31

Marconia, uccise il nonno con 26 coltellate e 11 bastonate alla testa: condannata la nipote

Uccise il nonno con 26 coltellate al torace e 11 bastonate alla testa il 7 gennaio del 2020: condannata a 22 anni di carcere la nipote 28enne. Per lei la pm aveva chiesto la condanna all’ergastolo.
A cura di Gabriella Mazzeo
4.265 CONDIVISIONI

Uccise il nonno con coltello e bastone nel gennaio del 2020. Condannata per il delitto una 28enne di Marconia di Pisticci, nei pressi di Matera. Carmen Federica Lopatriello dovrà scontare 22 anni di reclusione secondo la Corte d'Assise di Potenza. Per lei era stata chiesta dal pm Annunziata Cazzetta la condanna all'ergastolo. La 28enne si era recata a casa del nonno 91enne la sera del 7 gennaio 2020 e dopo un acceso litigio per motivi economici, la giovane ha colpito il nonno con 26 coltellate al torace e undici bastonate alla testa. A rivelare la dinamica dell'omicidio, fu l'esame autoptico effettuato sul cadavere.

Lopatriello fu arrestata dalla Polizia diversi mesi dopo il delitto, il 13 luglio del 2020. Durante il processo ha detto più volte di non ricordare le dinamiche dei fatti e ha chiesto alla Corte "una seconda possibilità". Dopo la lettura della sentenza, secondo quanto riferito dall'avvocato dell'imputata, Maria Lourdes Delfino, Lopatriello "ha pianto di gioia", considerata la pena che il pubblico ministero aveva richiesto e quella poi inflitta con la condanna a 22 anni di reclusione.

La dinamica del delitto

Quando il cadavere di Carlantonio Lopatriello fu ritrovato nella camera da letto della sua casa di Marconia, la nipote 28enne si era mostrata disperata e aveva puntato il dito contro altri familiari che non abitavano più nella casa attigua a quella dell'anziano. Sette mesi dopo, poi, l'arresto. I rapporti nella famiglia di Lopratriello erano ormai tesi, ma da parte del figlio Leonardo non vi erano mai stati risentimenti. L'uomo aveva lasciato la casa vicina a quella dell'anziano a causa di diversi litigi avuti negli anni.

Gli screzi hanno tormentato il rapporto di Lopatriello anche con i nipoti. Tra Carmen Federica e il nonno, però, vi era stato un avvicinamento dopo la morte del padre della ragazza. Secondo quanto rivelato da una nipote della vittima alla stampa locale, la 28enne era stata l'unica a riuscire ad avvicinare per un certo periodo di tempo l'anziano, tanto da stabilirsi a casa sua per accudirlo. Secondo la donna, Carmen Federica e suo fratello avrebbero indotto il 91enne a intestare loro la casa nel 2017.

4.265 CONDIVISIONI
Nonno e 4 nipoti sterminati in casa da detenuto in fuga: ha trovato le armi del massacro sul posto
Nonno e 4 nipoti sterminati in casa da detenuto in fuga: ha trovato le armi del massacro sul posto
Uccise a coltellate l'ex compagno di scuola: condannato a 20 anni di carcere
Uccise a coltellate l'ex compagno di scuola: condannato a 20 anni di carcere
Elena Del Pozzo uccisa con 11 coltellate, la morte non è stata immediata: il risultato dell’autopsia
Elena Del Pozzo uccisa con 11 coltellate, la morte non è stata immediata: il risultato dell’autopsia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni