Immagine di archivio
in foto: Immagine di archivio

Tragedia nelle scorse ore lungo le strade pugliesi dove un giovane ha perso la vita a seguito di uno spaventoso incidente stradale in cui sono rimasti feriti anche i suoi amici. La vittima dello schianto è Anthony Toma, 27enne salentino originario di Tuglie, in provincia di Lecce. Il dramma si è consumato nella serata di ieri, mercoledì 29 gennaio lungo la strada statale 101 che collega Lecce a Gallipoli. La tragedia all'altezza del comune di San Donato di Lecce, a sud del capoluogo, intorno alle 22.30. Inutili per lui i successivi soccorsi medici allertati dagli altri automobilisti di passaggio. I sanitari hanno provato a rianimarlo ma purtroppo si sono dovuti arrendere e dichiararne il decesso sul posto.

L’esatta dinamica dell’incidente è ora al vaglio della polizia stradale che ha effettuato i rilievi del caso. Secondo una prima ricostruzione, alla base dell’incidente stradale mortale ci sarebbe un violento tamponamento tra due vetture che poi ha coinvolto anche una terza auto sopraggiunta poco dopo. Per motivi ancora da accertare, l’auto su cui viaggiava la vittima sarebbe stata colpita violentemente da un'altra vettura ed entrambe sono finte fuori strada schiantandosi contro il guard-rail. Un impatto devastante che non ha lasciato scampo alla vittima rimasta incastrata tra le lamiere contorte della vettura tanto da dover essere estratto dai vigili del fuoco.

Feriti invece gli altri occupanti del mezzo, due ragazzi suoi amici con i quali aveva trascorso la serata. Entrambi son stati soccorsi e traportati in ospedale ma fortunatamente nessuno di loro è in pericolo di vita. Nell’impatto sono rimate ferite e quindi sono state soccorse dal 118 anche altre due persone che viaggiavano nell’altra auto coinvolta ma le loro condizioni sarebbero meno gravi.