Il gattino in foto si chiama Tigro, ha appena quattro mesi ma ha già sofferto tanto nel corso della sua breve vita. Il micio, che fino a poco tempo fa non apparteneva a nessuno, è rimasto gravemente ferito a Posina, un piccolo Comune nella provincia di Vicenza, quando un’auto lo ha travolto. Il gattino, come raccontano i quotidiani locali, sembrava così grave da avere solo poche ore di vita ancora davanti a sé. Ma invece, dopo essere stato trovato ferito dai volontari dell'Enpa, è stato lo stesso sindaco del paese a impegnarsi nel tentativo di dare un’opportunità allo sfortunato gattino. Così Andrea Ceccherello, primo cittadino del comune vicentino, ha pagato di tasca propria le spese veterinarie per curarlo dopo il grave incidente e alla fine ha anche deciso di adottare l'animale. I responsabili dell'Enpa di Thiene, che sulla loro pagina Facebook qualche giorno fa hanno pubblicato una foto del gattino ferito, si sono detti commossi della decisione del sindaco parlando di un grande gesto di generosità. Tigro per tutta la vita avrà bisogno di assistenza.

Dopo l'incidente il gattino ha perso una zampa – Il gattino, infatti, dopo l’incidente è rimasto con tre zampe: i veterinari sono stati costretti ad amputare quella ferita. Ora si sta riprendendo, ma dovrà imparare a camminare con una zampa in meno. Quel che è certo è che al gattino – la cui storia a lieto fine è finita sui media – non manca l’incoraggiamento di tanti amanti degli animali: “È bellissimo, peccato per la zampetta, ma è speciale – scrive un utente su Facebook -. È  il beniamino di chi l'ha salvato e di tutti noi”. “Attendiamo il video delle tue corse su 3 zampe, non scoraggiarti”, ha commentato qualcun altro.