6.563 CONDIVISIONI
2 Agosto 2022
16:38

Incremento bollette del 100%, l’allarme di Arera: luce e gas cresceranno ancora

L’allarme lanciato dall’Autorità di settore al Parlamento italiano ricordando che si rischia di portare al fallimento molti consumatori non domestici oltre all’impossibilità di pagare per molte famiglie.
A cura di Antonio Palma
6.563 CONDIVISIONI

Se non si metterà mano al sistema energetico con interventi straordinari da parte del Governo, le famiglie italiane rischiano di essere sottoposte a un nuovo salasso per le bollette di luce e gas di fronte al quale gli aumenti degli ultimi mesi sono solo un piccolo assaggio.

A confermarlo nero su bianco è l'Arera, L'Autorità di regolazione per energia reti e ambiente, che ha lanciato l'allarme in una segnalazione al Parlamento italiano.

Secondo l'Arera, infatti, se dovessero mantenersi i livelli delle quotazioni attuali del gas all'ingrosso, per il prossimo trimestre ottobre – dicembre 2022 si assisterà a un ulteriore incremento delle bollette per le famiglie, stimabile in oltre il 100% rispetto al trimestre in corso.

Aumenti che, nelle previsioni dell'autorità, potrebbero essere contenuti solo marginalmente dai previsti interventi da parte del Governo a cui si chiede per questo altre misure urgenti.

Del resto, a livello nazionale e comunitario, il prezzo del gas naturale è aumentato ora a più del doppio rispetto ai  prezzi nei mesi precedenti, che erano già molto elevati, e circa dieci volte i prezzi medi degli ultimi cinque anni

Una situazione già drammatica dovuta "all'’ormai conclamato uso del gas quale strumento di pressione sulle economie europee", spiega l'Area,  e che rischia di portare al fallimento molti consumatori non domestici oltre all'impossibilità di pagare per molte famiglie.

Non solo, tutto questo, connesso con la forte incertezza di disponibilità di un’adeguata offerta di gas naturale per il prossimo inverno, potrebbe portare a "una potenziale crescita dei casi di attivazione del servizio di default trasporto" e di  conseguenza produrre un ulteriore aumento dei prezzi in bolletta per via "dei costi da socializzare a carico della generalità dei clienti finali, per effetto delle risoluzioni dei contratti di bilanciamento o di distribuzione degli operatori e/o dell’aumento della morosità dei clienti finali".

Per questo l'Arera  ricorda che è "fondamentale attuare misure volte a ripristinare un equilibrio tra domanda e offerta attraverso, da un lato, la riduzione della domanda su base volontaria", e "dall’altro, attraverso l’identificazione di meccanismi per la gestione di interventi di contenimento della domanda in caso di emergenza".

"Tali misure dovrebbero essere considerate congiuntamente all’introduzione di tetti temporanei ai prezzi all’ingrosso del gas naturale nel mercato europeo" conclude l'autorità di settore.

6.563 CONDIVISIONI
Mercati luce e gas? Scopriamo chi abbiamo dalla nostra parte
Mercati luce e gas? Scopriamo chi abbiamo dalla nostra parte
Energia, la strategia green di Lamborghini per superare la crisi
Energia, la strategia green di Lamborghini per superare la crisi
77 di askanews
Il Covid va combattuto, aspettare l'autunno è troppo tardi: l'allarme dell'OMS
Il Covid va combattuto, aspettare l'autunno è troppo tardi: l'allarme dell'OMS
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni