1.145 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Incinta di 8 mesi, Federica muore in ospedale con la bimba in grembo: indagati 15 medici

Federica Ghirelli aveva avuto una gestazione normale fino a qualche giorno prima del suo decesso quando aveva accusato qualche linea di febbre e un po’ di dissenteria. La situazione poi è precipitata nel giro di pochissimi giorni fino alla corsa in ospedale a Verona.
A cura di Antonio Palma
1.145 CONDIVISIONI
Federica Ghirelli
Federica Ghirelli

Sarà l’autopsia a chiare le cause di morte di Federica Ghirelli, la mamma 37enne deceduta a Verona il primo febbraio scorso con la bimba che portava in grembo da otto mesi. Per la sua morte sono indagati 15 medici di due diversi ospedali che hanno preso in cura la ingegnere biomedico 37enne già madre di un altro bambino di 4 anni. La Procura scaligera infatti ha aperto un fascicolo di indagine, dopo la denuncia dei familiari della donna, ipotizzando per ora il reato di omicidio colposo.

Nel registro degli indagati sono finiti i sanitari dell’ospedale "Mater Salutis" di Legnago e quelli dell’ospedale Borgo Trento di Verona. Nel primo, dopo gravi complicazioni, la donna era stata sottoposta a un cesareo d'urgenza per mettere al mondo la sua secondogenita, nata però già morta. Nel secondo era stata trasferita subito dopo ma purtroppo i medici non sono riusciti a salvarla.

Immagine

L’iscrizione dei medici nel registro degli indagati è un atto dovuto per permettere a tutti loro di nominare un perito di parte per seguire l’autopsia che è un atto irripetibile. Il corpo della 37enne, già trasferito all'Istituto di Medicina legale del Policlinico veronese di Borgo Roma, infatti sarà analizzato da un collegio di professori dell'Università di Padova, incaricato dal pm Chiara Bisso, con le forme dell'incidente probatorio. L’esame post mortem in pratica avverrà alla presenza degli altri periti.

L’inchiesta mira a capire se la donna avesse precedenti condizioni mediche non diagnosticate e se tutti i sanitari che l’hanno presa in cura abbiano valutato attentamente la situazione ed eseguito gli opportuni accertamenti clinici. Il sospetto è che possa essere stata vittima di complicanze legate a un'infezione non diagnosticata

Secondo quanto ricostruito finora, Federica Ghirelli aveva avuto una gestazione normale fino a qualche giorno prima del suo decesso quando aveva accusato qualche linea di febbre e un po' di dissenteria. La situazione poi è precipitata nel giro di pochissimi giorni quando le sue condizioni sono peggiorate vistosamente fino alla corsa in ospedale e al  ricovero d’urgenza all’ospedale Mater Salutis di Legnago.

La donna lamentava dolori lancinanti al ventre e le venne diagnosticata un’emorragia. Il parto cesareo d'urgenza a cui è stata sottoposta non è riuscito a salvare la bimba. La mamma è rimasta in gravissime condizioni per diverse ore. Nonostante il trasferimento al reparto di Terapia Intensiva a Verona, Federica Ghirelli è morta poche ore dopo tra lo strazio del marito e dei parenti.

1.145 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views